Unità di staff Provveditorato ed Economato

Le attività svolte dal Settore Provveditorato ed Economato sono contraddistinte dall’essere funzioni trasversali, aventi le medesime finalità volte ad assicurare all’ente quanto necessario per l’ordinario funzionamento dei singoli uffici.

Il Provveditorato svolge le procedure di acquisto di beni e servizi mediante apposite procedure d’appalto, disciplinate dal Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 163/2006) e dal relativo regolamento di attuazione (D.p.r. n. 207/2010), nonché dai regolamenti comunali e la successiva gestione dei contratti. In particolare è in capo al Settore l’espletamento delle procedure telematiche di approvvigionamento tramite MePA e la centrale di committenza regionale, nonché le adesioni alle convenzioni Consip.

Al Settore fa capo il servizio fiscale (registrazione fatture, dichiarazione annuale IVA e irap, quesiti fiscali, rapporti con l’Anagrafe Tributaria e l’Agenzia delle Entrate); la gestione della cassa economale, mediante la quale vengono effettuati gli acquisti di più modesta entità (minute spese), destinati a sopperire con immediatezza ed urgenza ad esigenze funzionali dell’ente, missioni e anticipazioni.

Si occupa della gestione dell’Ufficio oggetti rinvenuti.

Altre attività svolte sono quelle di gestione dei beni mobili depositati nei magazzini dell’ente, dell’autoparco comunale e del servizio di tipografia.

Il Settore si occupa inoltre dell’allestimento di manifestazioni, gestione del facchinaggio e noleggio a terzi di attrezzature (palchi, transenne, ecc.), allestimento seggi elettorali. Fornisce servizi di supporto al funzionamento degli Uffici Giudiziari di Cremona.

Fa capo al Settore anche la gestione dell’impiantistica sportiva, che consiste nella gestione e custodia degli impianti sportivi comunali e relative convenzioni, gestione contributi finanziari alle varie attività e società sportive della città.

Per la trasversalità del ruolo, il Settore ha contatti/collaborazioni/supporti/consulenze con tutti i settori comunali, con le imprese (e i loro consulenti) e i seguenti enti pubblici: Ministero della Giustizia, Agenzia delle Entrate, Amministrazione Regionale e Provinciale, Coni.