Parco Iginio Sartori

Versione stampabileVersione PDF
Questa pagina fa parte della sezione:

giochi inclusivi per bambinipanchinearea pic-niccampo da basketcampo da calcio

Il giardino, di circa 20.960 mq, è situato nel Quartiere 10 (Po – Parco – Canottieri - Trebbia), tra via dei Classici e via del Sale (confina con l'asilo nido Navaroli e la scuola materna Martiri della Libertà).

ATTREZZATURE E SERVIZI

  • Giochi inclusivi per bambini
  • Fontanella
  • Area pic-nic
  • Panchine
  • campo da basket intitolato a Roberto Telli
  • Campo da calcio

SPECIE ARBOREE

  • Celtis Australis
  • Acer Platanoides "Riccio"
  • Tilia Europaea
  • Populus Nigra "Italica"
  • Crataegus Monogyna
  • Fraxinus Ornus

STORIA e CARATTERISTICHE TECNICHE

Il quartiere Po, porta di ingresso per chi proviene dalla vicina provincia di Piacenza, è la zona residenziale più verde di tutta la città di Cremona.
I viali alberati e i giardini privati uniti ai parchi e ai giardini pubblici, rendono questo quartiere molto ricercato dai cremonesi per l'enorme dotazione a verde e per la sua posizione, così vicina sia alla città che al lungo Po.
Uno dei giardini pubblici presenti nel quartiere e meritevole di essere menzionato è il parco Iginio Sartori. Così è stato denominato l'ampia area verde che si estende a destra di via dei Classici, attrezzata con giochi per bambini, panchine e cestini porta rifiuti. Realizzato nel periodo compreso tra gli anni '50 e '70 del 1900, questo polmone verde è situato nel comparto sud del quartiere 10 ed è accessibile da via dei Classici, da via dei Navaroli e da via del Sale. L'ampio prato è attraversato da sentieri in asfalto che formano disegni geometrici lungo i cui perimetri sono state posizionate le sedute in cemento.
L'area cementata, al centro del giardino, è stata destinata a campo da basket intitolato a Roberto Telli, fisioterapista e cestista cremonese, cresciuto all'oratorio del quartiere, tragicamente scomparso nel 2008. I giochi per bambini sono stati posizionati nelle zone più ombreggiate del giardino, ad est e ad ovest del campo da basket e sono stati pensati per poter essere usati anche da bambini diversamente abili. Nell'area di prato situata all'angolo tra la via del Sale e la scuola per l'infanzia Martiri della Libertà, è stato ricavato il campo da calcio; nelle belle giornate di sole, i ragazzi del quartiere si ritrovano per tirare qualche calcio al pallone, in assoluta tranquillità, lontani dal traffico e dalla confusione della città. Particolarità di questo giardino è la presenza permanente di una giostra dondolante e girevole per bambini, coperta e protetta da vetrate apribili che ne consentono la messa in funzione anche durante il periodo invernale.

Intitolazioni
Parco: Iginio Sartori, nato a Cremona il 5 luglio 1903, fu pittore di alto livello. Frequentata la “Scuola Ala Ponzone” di Cremona, seguì corsi di disegno e di pittura all'Accademia di Belle Arti di Venezia e di Milano. Cominciò a mostrarsi in pubblico con la seconda mostra della Famiglia artistica cremonese (1929), seguita a distanza (1936-38) dalle collettive degli Artisti cremonesi e ancora più avanti da quelle dei Pittori lombardi alla galleria Barbaroux di Milano e alla Mostra nazionale di pittura del '49, organizzata a Cremona da Alfredo Puerari. Partecipò ad altre mostre ottenendo riconoscimenti e premi. Suoi dipinti sono presenti nel Museo Civico di Cremona, nella galleria d'Arte moderna di Milano e in numerose collezioni private in varie città italiane.

Campo da basket: Per Roberto Telli, fisioterapista e cestista cremonese di 24 anni cresciuto all’Oratorio di Cristo Re e tragicamente scomparso in un incidente stradale il 9 gennaio 2008, non si è ancora spento l’affetto e il ricordo dei suoi numerosi amici. In questi anni, infatti, sono stati istituiti diversi appuntamenti per ricordare Roberto, tra i quali ricordiamo il “Premio di Studio Roberto Telli”, con la consegna del premio alla miglior tesi del Corso di Laurea in Fisioterapia presso l’Ospedale di Cremona, oltre al “Classics Streetball Memorial Robi Telli”, torneo di basket 3 contro 3 organizzato dall’Associazione “Amici di Robi”, che nel mese di giugno anima lo storico “Campetto di via dei Classici”, posto all’interno del Parco Pubblico “Iginio Sartori” di Via dei Navaroli, richiamando numerosi appassionati e amanti della pallacanestro. Proprio per fornire un segnale ancora più tangibile dell’affetto di tutto il mondo del basket cremonese, cogliendo l’occasione per dare finalmente un nome allo storico campo di basket conosciuto da tutti gli appassionati della palla a spicchi come il “Campetto di via dei Classici”, scuola di vita sportiva per Roberto e per tutti gli sportivi cremonesi, si ritiene opportuno intitolare alla memoria di Roberto Telli, il campetto di basket posto all’interno del Parco Pubblico “Igino Sartori”.