Cremona ha il suo primo Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile

Versione stampabileVersione PDF

Cremona ha il suo primo Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile (GCVPC). Nel corso di una cerimonia tenutasi nella Sala dei Quadri di Palazzo Comunale sono stati infatti consegnati gli attestati ai 28 volontari che hanno partecipato al corso specifico indispensabile per fare parte del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile coordinato da Sergio Priori.

Presenti alla consegna il sindaco Gianluca Galimberti, il vice sindaco Andrea Virgilio, Simona Pasquali, assessora con delega alla Protezione Civile, il dirigente Giovanni Donadio, che ha avviato il lavoro per la costituzione del gruppo, Emanuele Stoppa, nuovo dirigente Mobilità sostenibile, Verde pubblico e Protezione Civile, Ugo Gagliardi e Clara Rita Milesi, funzionari dell’Ufficio Protezione Civile del Comune. Ha partecipato inoltre Elena Milanesi, responsabile della Protezione Civile della Provincia di Cremona.

Nel corso della partecipata ed emozionante cerimonia è stato consegnato anche un attestato di riconoscenza ad Elena Milanesi perché ha fornito un fondamentale supporto ci sia nel percorso che ha portato alla costituzione del GCVPC sia nella fase di redazione dell’aggiornamento del Piano di Protezione Civile del Comune che, illustrato nella Commissione consiliare Ambiente l’1 febbraio scorso, verrà sottoposto alla Consiglio comunale giovedì 8 febbraio per l’approvazione. Attestato di riconoscimento anche alla funzionaria Clara Rita Milesi per l’impegno profuso nel non semplice disbrigo di tutte le procedure e autorizzazioni necessarie per la costituzione del GCVPC, nonché per l’aggiornamento del Piano.

Nel suo intervento l’assessora Simona Pasquali ha ringraziato i volontari per la decisione di mettersi al servizio dell’intera comunità cittadina in occasione di eventi che necessitano forze motivate. Volontari preparati e formati che si sono messi a disposizione per la prevenzione e la sicurezza del territorio e non solo, come ha detto il Sindaco nel suo intervento durante il quale li ha ringraziati per la loro disponibilità. Ringraziamenti da parte del Sindaco all’assessora Simona Pasquali e allo staff tecnico del Comune che ha seguito il percorso, nonché alla Protezione Civile Provinciale. Infine il Sindaco ha ricordato, tra l’altro, che fondamentale sarà la presenza di questi volontari nelle scuole e tra la gente perché la sicurezza rispetto ai rischi in eventi calamitosi richiede il coinvolgimento dei cittadini.

Il 27 febbraio 2023, a seguito di un ordine del giorno presentato dal consigliere Santo Canale, ha approvato con voto unanime la costituzione, ai sensi della normativa vigente, del Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile del Comune di Cremona (GCVPC), che opera presso il Comune e alle dipendenze del Sindaco quale autorità locale di Protezione Civile. Sempre all'unanimità è stato approvato il Regolamento GCV Protezione Civile, composto da 18 articoli, in cui si stabiliscono le modalità di costituzione e di funzionamento del GCVPC che fornirà supporto operativo alla struttura di protezione civile comunale e supporto per le attività di previsione, prevenzione, soccorso e superamento delle emergenze in modo volontario e gratuito.

Dopo questo passaggio, è stato pubblicato un apposito invito finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni d’interesse per favorire la partecipazione e consultazione dei cittadini che risultino interessati a partecipare. I cittadini che hanno presentato domanda e risultati in possesso dei requisiti previsti nel Regolamento del GCVPC sono stati poi contattati dal Comune per la partecipazione al corso base per volontari e iniziare così il percorso per fare parte del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile.

Con sempre maggior frequenza avvengono eventi calamitosi e, considerando la complessità degli interventi da attuare sul territorio ed il carico di responsabilità che la legge assegna agli Enti Locali ed ai sindaci, è indispensabile che l'Ente sia ben organizzato per fronteggiare le possibili emergenze di Protezione Civile che ricadono sul proprio territorio, con efficaci strumenti operativi. Assumono inoltre sempre più rilevanza le attività di competenza comunale volte a formare i cittadini sull'importanza della Protezione Civile e soprattutto sulla consapevolezza dei rischi che insistono sul proprio territorio comunale e sulle modalità di prevenzione degli stessi. Inoltre, le competenze dei Comuni in materia di Protezione Civile non possono prescindere dalla collaborazione con un volontariato adeguatamente formato e addestrato. Le leggi vigenti prevedono un importante ruolo di coordinamento degli Enti Locali riguardo alle attività di protezione civile svolte dai volontari.

L'Amministrazione comunale riconosce il valore sociale e l'importanza fondamentale dell'istituto del volontariato nell'attività di protezione civile, sia come espressione della società civile che come punto centrale della resilienza del territorio di appartenenza. Da qui l'opportunità che il Comune di Cremona disponga di un Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile, per garantire la più ampia possibilità di partecipazione a tutti i cittadini che vogliano prestare la loro opera a favore della collettività, senza scopo di lucro. Il gruppo comunale collaborerà con l'Ente e tutto il sistema di protezione civile attivo nella nostra provincia - ad esempio Prefettura, Provincia, Vigili del Fuoco - nella pianificazione ed attuazione della complessa attività di Protezione Civile comunale, in linea con le disposizioni legislative vigenti. Il Servizio Viabilità, Suolo e Sottosuolo, Protezione Civile, Illuminazione, TPL (Traspoto Pubblico Locale), che svolge le attività e le funzioni in materia di Protezione Civile, svolgerà le attività di coordinamento e pianificazione con il Gruppo Comunale dei Volontari di Protezione Civile (GCVPC).

Tipologia
News
Categoria di News