Ponte sul Morbasco, iniziata la rimozione dell’albero che lo ha danneggiato

Versione stampabileVersione PDF

E’ iniziata la rimozione del tronco dell’albero precipitato sul parapetto del ponte sul Morbasco (parco Ugo Tognazzi) durante il violento nubifragio del 4 luglio scorso. Si tratta di un’operazione complessa che ha richiesto l'impiego di mezzi e attrezzature, adeguati alla pianta caduta, azionati da addetti di una ditta incaricata da AEM Cremona S.p.A.

Per la particolarità dell'intervento e per una priorità dettata dalla necessità di mettere in sicurezza le aree colpite dal nubifragio, non è stato possibile intervenire prima.

Dopo la rimozione del tronco e delle rimanenti ceppaie, si procederà al recupero delle opere decorative in ferro battuto che saranno ricollocate una volta terminato il restauro dell’intero manufatto.

Sarà poi effettuata una prima analisi visiva per valutare quali interventi mettere in atto in base ai danni che potrebbe avere riportato la soletta nonché per realizzare un parapetto provvisorio così da garantire l’attraversamento in sicurezza. Seguirà la redazione del progetto di restauro e consolidamento, che dovrà essere approvato dalla competente Sovrintendenza trattandosi di un bene sottoposto a vincolo.

Ottenuta l’autorizzazione, potrà essere realizzato l’intervento finalizzato al risanamento strutturale ed architettonico del piccolo ponte sul Morbasco con la ricollocazione di tutti gli elementi decorativi in ferro battuto restaurati.

Con questo intervento si concludono le operazioni che, a seguito del nubifragio di inizio luglio, sono state attuate in numerose zone della città: 270 gli alberi caduti e ben 12 le squadre di operai impegnate.

Tipologia
News
Categoria di News