Cremona celebra il centenario della nascita di Ugo Tognazzi

Versione stampabileVersione PDF

Cremona celebra il centenario della nascita di Ugo Tognazzi con un programma culturale che prevede - nei giorni 22 e 23 marzo - un convegno internazionale promosso dal Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Pavia, sede di Cremona, dall'Archivio Tognazzi, dal Comune di Cremona e con la collaborazione e il patrocinio della Consulta Universitaria del Cinema e dell’Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema. 

Si tratta del primo evento a livello nazionale nell'ambito delle iniziative in programma per celebrare il grande attore e regista cremonese e per le quali è stati istituito un apposito Comitato. Cremona prima importante tappa dunque di un serie di appuntamenti che si svolgeranno in tutta Italia con un'anteprima del documentario Ugo Tognazzi. La Voglia matta di vivere di Ricky Tognazzi, 2022, che si terrà alla Casa del Cinema di Roma il 16 marzo prossimo.

Il programma del convegno e le iniziative che si succederanno nei prossimi mesi sono state illustrate nel corso di una conferenza stampa tenutasi in mattinata nella Sala Eventi di Spazio Comune presenti l'Assessore al Turismo e City Branding Barbara Manfredini, Luca Burgazzi, Assessore ai Sistemi Culturali, Elena Mosconi, Professoressa associata di Storia del Cinema dell'Università degli Studi di Pavia, curatrice del convegno, e Bice Brambilla, nipote del grande attore e regista cremonese.

In collegamento da remoto è intervenuto Ricky Tognazzi che, insieme ai fratelli Gianmarco, Maria Sole e Thomas, fa parte del Comitato Ugo 100% al quale il Comune di Cremona ha dato il proprio patrocinio per le iniziative di comunicazione e il coordinamento a livello nazionale degli eventi e attività locali previste in occasione delle celebrazioni di quest’anno, iniziative realizzate dai singoli Comuni, Cremona, appunto, quindi Pomezia e Velletri.

Era inoltre presente alla conferenza stampa Giovanni Schintu per il Cinema Filo, una delle due sedi del convegno del 22 e 23 marzo prossimi.

Ugo Tognazzi: questa specie d’attore” vede a raccolta 25 studiosi che si confronteranno sull’attore, sulle sue maschere, i personaggi e i temi sottesi alla sua ricca produzione cinematografica e televisiva.

Completeranno il convegno due proiezioni che si terranno il 21 e il 22 marzo al Cinema Filo di Cremona: Splendori e miserie di Madame Royale e Venga a prendere il caffè da noi, quest'ultimo restaurato dalla Cineteca Nazionale di Roma. Farà seguito la proiezione del docufilm, sostenuto anche dal Comune di Cremona, “La voglia matta di vivere. Un ricordo di Ricky Tognazzi” alla presenza dello stesso regista. Al termine, un brindisi di “buon compleanno” dedicato a Ugo.

Nella mattinata del 23 marzo, infine, nella sede del convegno (Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università di Pavia, sede di Cremona), si terrà la cerimonia di annullo filatelico di un francobollo dedicato all’attore promossa da Poste Italiane.

Altri eventi in programma sono, tra gli altri, i seguenti:

  • Rassegna gastronomica "A cena con Ugo" dal 15 ottobre al 20 novembre 2022 con le ricette di UGO a cura dell’Associazione Strada del Gusto Cremonese

  • Festa del Torrone dal 12 al 20 novembre 2022 - Premiazione "A Cena con Ugo" e iniziative dedicate all’attore e regista (enti promotori Comune di Cremona e Camera di Commercio di Cremona)

Il convegno Ugo Tognazzi: questa specie di attore nasce da una collaborazione istituzionale consolidata da tempo. Nel 2015 è stato infatti istituito il Comitato Tognazzi ed è stato formalizzato l'Accordo Quadro di collaborazione scientifica tra l'Università di Pavia e il Comune di Cremona per la creazione presso il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell'Università degli Studi di Pavia dell'Archivio Tognazzi, che dal 2015 ad oggi ha dato vita a pubblicazioni scientifiche, mostre ed esposizioni, convegni, seminari, conferenze, attività divulgative, attività di restauro di manifesti e raccolte di film inediti. Il convegno si inserisce inoltre come evento inaugurale nell'ambito delle iniziative per il centenario della nascita di Ugo Tognazzi, coordinata dal Comitato Ugo 100%, composto da Ricky, Gianmarco, Maria Sole e Thomas Tognazzi, al quale il Comune di Cremona ha dato il proprio patrocinio per le iniziative di comunicazione e il coordinamento a livello nazionale degli eventi e attività locali previste in occasione delle celebrazioni di quest’anno, iniziative realizzate dai singoli Comuni, Pomezia e Velletri, secondo un piano condiviso con il Comitato”, dichiarano gli Assessori Barbara Manfredini e Luca Burgazzi, che aggiungono: “L'evento, di alto profilo scientifico e al tempo stesso fruibile da un vasto pubblico, intende approfondire la conoscenza di un personaggio pubblico che ha contribuito alla formazione dell'identità locale. E’ bello sapere che c'è ancora molto da raccontare di Ugo Tognazzi e di parlare del suo essere cittadino cremonese, così come ci riempie di soddisfazione la consapevolezza che il lavoro portato avanti negli ultimi anni con il Comitato a lui intitolato ha dato modo a tanti di riscoprire la figura di questo grandissimo artista. Il cinema è cultura e arte, un modo di interpretare il tempo che viviamo e riempirlo di significati. L'esempio di Ugo Tognazzi, con la sua vita ed i suoi successi, può ancora ispirare. Il forte legame con Cremona è innegabile e mentre ne ricordiamo i cento anni dalla nascita promuoviamo con piacere questo ulteriore approfondimento sulla vita dell'artista, insieme alle numerose iniziative che seguiranno”.

Info e contatti

info.turismo@comune.cremona.it

Allegati: 

Tipologia
News
Categoria di News