Il patto per la lettura di Cremona

Versione stampabileVersione PDF
logo del Patto per la lettura

Il patto per la lettura è un accordo proposto dal “Centro per il libro e la lettura” (Cepell), articolazione del Ministero della Cultura, già stipulato in diverse città italiane. È in corso un monitoraggio e un censimento dei patti istituiti a cura del Cepell.

Il patto prende la forma del protocollo di intesa, ed è sottoscritto da Enti e altri soggetti pubblici e privati appartenenti alla filiera del libro e della lettura, con lo scopo di attuare e promuovere azioni e progetti di promozione del libro e aumentare i lettori. Il presupposto sta nel riconoscere il diritto di tutti alla lettura, come strumento indispensabile per esercitare una cittadinanza piena e responsabile, come mezzo di conoscenza, di accesso all’informazione e come elemento di coesione e inclusione sociale, contro la povertà educativa.

La nostra città presenta una realtà ricca di iniziative che nel Patto possono trovare una “casa comune” e attivare una sinergia tra tutti gli attori che si occupano di promozione della lettura, quali sono le biblioteche, le scuole, le librerie, i Festival, le associazioni culturali, gli editori e le testate giornalistiche e le organizzazioni che possono offrire supporto a queste iniziative.

Il Patto avrà una durata sperimentale di tre anni e rimarrà “aperto” all’adesione di tutti i soggetti interessati che potranno sottoscriverlo attraverso l’apposito form on line.

 

Accedi al form web di adesione

 

SOGGETTO CAPOFILA: Comune di Cremona

ATTIVITA’, INIZIATIVE E PROGETTI
(elenco in fase di costruzione)

Per informazioni pattoperlalettura@comune.cremona.it