Commemorato S. Sebastiano, patrono della Polizia Locale

Versione stampabileVersione PDF

Santa Messa questa mattina, nella chiesa dedicata ai santi Sebastiano e Fabiano martiri, per la commemorazione del patrono della Polizia Locale.

Presenti il Sindaco Gianluca Galimberti, l'Assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini, la Comandante ad interim della Polizia Locale Mariarosa Bricchi, le massime autorità civili e militari, la funzione è stata celebrata don Pier Codazzi, Cappellano del Corpo, mentre il parroco di San Sebastiano, don Massimo Calvi, ha portato ai presenti il saluto della comunità.

Per l’intera cerimonia, ai fianchi dell’altare, hanno prestato servizio di rappresentanza in alta uniforme l’Agente Scelto Federico Antonioli e l’Assistente Scelto Ettore Luccarini, mentre il labaro del Corpo è stato scortato dal Vice Commissario Corrado Gerevini e portato dall’Agente Paolo Trentarossi.

Nel corso della messa l'offerta dei doni all'altare è stata fatta dall’Agente Scelto Claudio Barbieri e dal Sovrintendente Franco Sforza, mentre la tradizionale offerta del casco e del cero è stata affidata rispettivamente all’Agente Scelto Roberto Maffezzoni e all’Agente Scelto Ugo Gagliardi. Le letture, nel corso della celebrazione, sono state fatte dalla Sovrintendente Simona Caravaggio, mentre la preghiera dei fedeli è stata letta dal Commissario Capo Daniele Rodondi e quella del vigile urbano dalla Sovrintendente Simona Caravaggio.

Al termine dalla funzione, nella Sala “Roberto Ferrari” del Comando di piazza della Libertà, si è tenuta una breve ed informale cerimonia nel corso della quale, come da tradizione, è stato consegnato il buono libro che la professoressa Gentilina Cella, da più di 40 anni, in memoria del padre Giuseppe, brigadiere dei vigili urbani, riconosce ai figli di appartenenti al Corpo e che frequentano la scuola secondaria di secondo grado. Quest’anno il riconoscimento è andato a due studenti meritevoli che frequentano, entrambi con ottimi risultati, il Liceo Scientifico “G. Aselli”: Anna, figlia dell’Agente Scelto Claudio Barbieri, e Daniele, figlio dell’Assistente Scelto Tiziano Brambilla.

In mattinata, agenti in alta uniforme, preceduti dal labaro del Corpo, avevano accompagnato l'Assessore Barbara Manfredini e la Comandante ad interim Mariarosa Bricchi al Civico Cimitero per deporre una corona d’alloro alla stele dedicata ai colleghi defunti.

Il coordinamento dei vari momenti che hanno segnato questa ricorrenza è avvenuta a cura del Commissario Capo Marialba Alini.

Gallerie di immagini: 

Tipologia
News
Categoria di News