Dal 10 gennaio al 10 febbraio niente green pass su scuolabus e navette dedicate al trasporto di studenti in ambito comunale

Versione stampabileVersione PDF

Dopo ripetute sollecitazioni da parte dell'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), il Ministero della Salute ha emanato oggi un'ordinanza in base alla quale, diversamente da quanto precedentemente comunicato, viene stabilito che, dal 10 gennaio e sino al 10 febbraio, non è previsto l’obbligo del green pass per gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado (elementari, medie e superiori) che usufruiscono del trasporto scolastico dedicato (scuolabus e navette), cioè dei mezzi esclusivamente dedicati agli studenti e utilizzati solo in ambito comunale. Su questi mezzi resta comunque l’obbligo di indossare la mascherina Ffp2 per chi ha compiuto i 6 anni.

E' opportuno precisare che la disposizione contenuta nell'ordinanza ministeriale non si applica agli studenti e alle studentesse che utilizzano i mezzi ordinari del trasporto pubblico locale (bus) ed i treni per i quali permane l’obbligo sia delle mascherine Ffp2 che del green pass rafforzato.

Nel ribadire che la vaccinazione resta l’unica arma oggi a disposizione per il contrasto del Coronavirus, l'Amministrazione comunale raccomanda la stretta osservanza delle misure di prevenzione quali l’uso della mascherina, l’igiene delle mani e il distanziamento.

 

Tipologia
News
Categoria di News