Stagione turistica estiva: Cremona riparte

Versione stampabileVersione PDF
La copertina del report

Dall’analisi del report “Flussi turistici in Lombardia – Stagione estiva” elaborato da Polis Lombardia appena pubblicato, emerge che Cremona ha consolidato e incrementato il suo appeal turistico.

La tendenza positiva di crescita del settore turismo che inizia dal mese di marzo è diventata ancor più evidente nei mesi estivi. Rispetto agli arrivi pre-pandemia (anno 2019), la variazione assume ancora valore negativo, ma il trend è crescente, sia per il bacino turistico italiano che straniero.

Cremona è fra le città capoluogo che vede un valore positivo in termini di pernottamenti rispetto al 2019 nel mese di agosto. Infatti l'aumento netto pari a +73% del numero di pernottamenti di italiani colma il gap negativo di pernottamenti di stranieri (-2%), portando il saldo a un +40% di pernottamenti rispetto al 2019. Risultato più che positivo a riprova che la città di Cremona sa attrarre il mercato turistico nazionale e di prossimità tornando a numeri di pernottamenti addirittura migliori rispetto allo stesso mese di agosto 2019.

I trend evidenziano che la ricerca di località minori come città d'arte, borghi e il crescente interesse verso luoghi autentici ha favorito un miglior posizionamento sul mercato turistico della nostra città. Anche la permanenza media segna un trend positivo nel mese di agosto, portandosi a 3,1 notti rispetto alla 1,9 notti registrata nel 2019.

E' soprattutto il turista di prossimità colui che ha scelto Cremona per una tappa di pochi giorni. La conferma arriva anche da una recente indagine svolta da Tripadvisor, secondo cui per l’estate 2021 circa il 21% dei viaggiatori italiani ha scelto di rimanere nei pressi di casa, il 16% ha cercato di spingersi in direzione di località distanti non più di 90 minuti dalla propria residenza, mentre il 33% ha optato per destinazioni poco più distanti da casa ma non troppo. La prossimità delle destinazioni è dunque diventata un vero e proprio modo di intendere il viaggio: secondo l’indagine sono stati preferiti soggiorni più brevi e magari ripetuti nel tempo, approfittando di un weekend libero o di un’offerta last minute da cogliere al volo.

Questi dati ci confortano molto perché confermano in maniera netta la tendenza che noi avevamo intravisto già alla fine del 2020 e sulla quale abbiamo investito con convinzione. Il post-pandemia è sicuramente un momento nel quale gli spostamenti a corto raggio sono favoriti e ricercati da tutte le tipologie di turisti. L’adesione del Comune di Cremona alla campagna ‘Trovami! Andiamo vicino!’, che ha coinvolto anche altre città come Bergamo, Brescia, Mantova e Milano, è stata una scelta strategica vincente. Raccogliamo i frutti di questo lavoro di collaborazione con altri territori a noi vicini che ha permesso di creare sinergie e di ottenere risultati concreti in termini di pernottamenti e presenze in città”. Queste le parole dell’Assessore al Turismo Barbara Manfredini a commento dei numeri che mettono effettivamente in evidenza un tendenza incoraggiante per tutto il comparto e per gli operatori cittadini che vi operano.

Allegati: 

Tipologia
News
Categoria di News