Anffas Cremona, Ventaglio Blu e Comune presentano il calendario 2022

Versione stampabileVersione PDF
Una delle immagini del calendario 2022

Venerdì 3 dicembre, all’interno del programma di iniziative dedicate alla Giornata internazionale delle persone con disabilità, il Comune di Cremona, Anffas Cremona e la cooperativa sociale Ventaglio Blu presentano un calendario illustrato per il 2022. Ogni mese è dedicato ad uno degli Obbiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, rappresentato attraverso un’immagine e descritto in linguaggio facile da leggere e capire, per agevolarne la fruizione per persone con disabilità: le illustrazioni e i titoli dei vari obbiettivi, infatti, sono stati prepararti e rielaborati dalle persone con disabilità che frequentano Ventaglio Blu affiancate dai volontari della sede cittadina di Anffas.

Il calendario sarà donato a tutte le realtà che hanno aderito, a vario titolo, alla campagna “#InsiemepergliSDG - Le nostre azioni sono il nostro futuro” tenutasi a inizio novembre a Cremona, oltre che alle scuole cittadine e alle associazioni della Rete Antidiscriminazioni. Il progetto infatti vuole essere un momento di sintesi di due percorsi che hanno visto la collaborazione tra il Comune di Cremona ed Anffas: da un lato gli appuntamenti legati ai cosiddetti SDG dell’Agenda 2030, dall’altro le numerose iniziative ad azioni congiunte di tutela dei diritti, prevenzione delle discriminazioni e rimozione delle barriere all'accesso di servizi, spazi e contenuti. Anffas Cremona si era già resa protagonista della consegna a Stefano Gatti (Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo) della traduzione in linguaggio facile da leggere e da capire dei 17 obiettivi, realizzata insieme a Ventaglio Blu; entrambi gli enti fanno, inoltre, parte della Rete Antidiscriminazioni di Cremona (RAC), coordinata dallo Sportello Antidiscriminazioni del Comune con l’obbiettivo condiviso di prevenire e rimuovere ogni tipo di comportamento discriminatorio.

Troppo spesso – aggiunge l’assessora alle Politiche Sociali Rosita Violai diritti e i loro contenuti diventano di difficile comprensione prima di tutto per coloro che ne sono titolari. Per questo motivo, per raggiungere gli obbiettivi dello sviluppo sostenibile ed in particolare la riduzione delle diseguaglianze (obbiettivo numero 10 dell’Agenda 2030), è necessario mettere in atto strumenti e strategie per rendere i protagonisti consapevoli!

Tipologia
News
Categoria di News