Settimana Europea della Mobilità: presentati i lavori di ricucitura delle ciclabili

Versione stampabileVersione PDF

Muoviti sostenibile e … in salute è lo slogan dell’edizione 2021 della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, che celebra i suoi primi 20 anni. La scelta dello slogan rende omaggio alle difficoltà che il mondo intero ha dovuto affrontare e sta ancora affrontando a causa della pandemia di COVID-19 ed è anche un invito a riflettere sulle opportunità di cambiamento che derivano da questa crisi sanitaria senza precedenti.

La Settimana Europea della Mobilità è divenuta da diversi anni un appuntamento consolidato per tutte le amministrazioni che si impegnano in progetti di mobilità dolce e di sostenibilità sulla strada. Ogni anno, infatti, in questo periodo, migliaia di città e milioni di cittadini europei festeggiano la mobilità sostenibile e lanciano un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita.

E così fa anche il Comune di Cremona che aderisce all’iniziativa ritenendola un’importante occasione per attivarsi in un processo di miglioramento della mobilità urbana nella direzione della sostenibilità ambientale unita alla crescita economica locale e alla qualità della vita della città.

In questo ambito, nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina nella Sala della Consulta di Palazzo Comunale, sono stati presentati oggi i lavori di ricucitura tra alcune piste ciclabili cittadine che verranno realizzati da AEM Cremona S.p.A., come da indicazione del Settore Lavori Pubblici e Mobilità Urbana del Comune. Sono intervenuti il Sindaco Gianluca Galimberti, l'Assessore alla Mobilità Sostenibile Simona Pasquali, Giovanni Donadio, dirigente ad interim del Settore Lavori Pubblici del Comune, Marco Pagliarini, Direttore Generale di AEM Cremona S.p.A., affiancato dall'ingegnere Annalisa Bonini, e Piercarlo Bertolotti, presidente di FIAB Cremona Biciclettando.

Le opere illustrate si inseriscono in un più ampio programma di interventi sulla sicurezza della circolazione ciclistica cittadina con ampliamento della rete ciclabile e la realizzazione di corsie ciclabili per un importo complessivo di 257.862,35 Euro. Il percorso di connessione si basa sulla mappatura che FIAB Cremona Biciclettando ha fatto lo scorso anno per creare una vera e propria rete interconnessa delle piste ciclabili e pensare ad una sua possibile estensione. Lavoro questo che è stato poi oggetto di numerosi e proficui confronti con l'Amministrazione comunale. Qui di seguito gli interventi previsti nella programmazione generale, finanziati con fondi del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, concernenti la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina con ampliamento della rete ciclabile e la realizzazione di corsie ciclabili per il periodo 2021-2022.

Via della Vecchia Dogana – Realizzazione di pista ciclabile nel tratto tra la ciclabile di via della Vecchia dogana e il cavalcavia del cimitero, nonché la messa a norma della pista ciclabile di via Agli Scali tra il cavalcavia e la stazione ferroviaria mediante la realizzazione di cordolo insormontabile di larghezza pari a 50 cm. Sarà necessario espropriare parzialmente una porzione di aree di proprietà di RFI S.p.A.

Via Milano – Adeguamento della pista ciclabile esistente realizzando un cordolo insormontabile nel tratto compreso tra l’ingresso di via Seminario (civico n.5/b) e via Paolo Corazzi

Via Seminario (lato nord) – Rifacimento della pavimentazione in autobloccanti tratto di percorso ciclo-pedonale compreso tra la pista ciclabile di via C. Acerbi e via Perugino, posto a nord di via Seminario

Corso Matteotti - Realizzazione controsenso ciclabile mediante segnaletica orizzontale e verticale nel tratto compreso tra via S. Barbara e via Bernardino Gatti, soluzione che comporta riduzione dell’offerta di stalli per la sosta (3 stalli parcometro AEM) da destinare ad area per carico e scarico, attualmente posta fronte farmacia Leggeri

Via Boldori, via dei Tribunali, piazza Santa Lucia - Realizzazione di controsensi ciclabili mediante segnaletica orizzontale e verticale

Via Trebbia - Realizzazione di controsensi ciclabili mediante segnaletica orizzontale e verticale

Via Flaminia - Realizzazione di controsensi ciclabili mediante segnaletica orizzontale e verticale

(in allegato le slide relative alle zone interessate dagli interventi e la piantina di inquadramento generale)

Al termine Piercarlo Bertolotti ha brevemente illustrato le due iniziative che saranno realizzate da FIAB in collaborazione con la Polizia Stradale, le scuole, istituzioni ed associazioni in programma il 24 settembre e il 10 ottobre prossimi.

Allegati: 

Tipologia
News
Categoria di News