A.E.M. Cremona S.p.A.: nomina del Consiglio di Amministrazione

Versione stampabileVersione PDF

N. 40744

lì, 14 giugno 2021

OGGETTO: A.E.M. Cremona S.p.A.: nomina, ai sensi dell’art. 23 del relativo Statuto e degli artt. 2449 e 2383 del Codice Civile, del Consiglio di Amministrazione.

IL SINDACO

Premesso che:

  • l'art. 23 dello Statuto dell'A.E.M. Cremona S.p.A. portante “Consiglio di Amministrazione o Amministratore Unico”, stabilisce, fra l'altro, che “La Società è amministrata da [a] un Consiglio di Amministrazione, composto da tre a cinque Membri o da [b] un Amministratore Unico.”; che “Nel caso sub [a], il relativo atto deve essere motivato da ragioni di adeguatezza organizzativa e tenendo conto delle esigenze di contenimento dei costi.”; che “La nomina avviene nel rispetto della normativa vigente in materia di equilibrio di genere.”; che “Gli Amministratori devono possedere i requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia, come da normativa vigente.”; che “Il Comune di Cremona ha diritto, ai sensi dell'art. 2449 del Codice Civile, di procedere alla nomina diretta di un numero di Amministratori proporzionale all'entità della propria partecipazione” e che, “Sin quando il Comune di Cremona rimarrà unico socio, il Presidente del Consiglio di Amministrazione o l'Amministratore Unico è nominato ai sensi dell'art. 2449 del C.C..”; che, infine, “Gli amministratori durano in carica per il periodo stabilito alla loro nomina e comunque non oltre 3 esercizi, sono rieleggibili e scadono alla data dell'Assemblea convocata per l'approvazione del bilancio relativo all'ultimo esercizio della loro carica.”;
  • l'art. 29 ter di tale Statuto prescrive, infine, che: “I soggetti di cui al presente titolo devono possedere i requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia come da normativa vigente.”;
  • con proprio atto n. 53464 di Prot. in data 23 luglio 2018, è stata confermata la nomina del Dott. Massimo Siboni, quale Presidente, e della Sig.ra Fiorella Lazzari, quale Membro, ed è stato nominato l'Avv. Luca Alessandro Grignani, quale Membro, nominando, pertanto, il Consiglio di Amministrazione dell'A.E.M. Cremona S.p.A., composto da n. 3 Membri, e precisando che la relativa durata in carica era di tre esercizi, decorrenti dalla data dell'Assemblea di formalizzazione della nomina stessa;
  • ne deriva che tale Consiglio di Amministrazione andrà a scadere alla data dell'Assemblea che sarà convocata per l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020;
  • come è noto, il Comune di Cremona è proprietario dell'intero capitale sociale dell'A.E.M. Cremona S.p.A.;
  • ne deriva che questo Comune ha diritto all'intera nomina dell'Organo Amministrativo di tale S.p.A., qualunque sia l'opzione effettuata, ai sensi del succitato art. 23 dello Statuto Societario;
  • nella seduta assembleare, tenutasi in data 12 maggio 2021, è stata, tra l'altro, confermata in n. 3 Membri la composizione del Consiglio di Amministrazione della S.p.A. in argomento;
  • si è reso, pertanto, necessario dar corso alla procedura per la nomina dell'Organo Amministrativo dell'A.E.M. Cremona S.p.A.;

tutto ciò premesso;

richiamati:

  • l’art. 50 - comma 8 - del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
  • l’art. 12 - comma 4 - lettera o) - del vigente Statuto di questo Comune;

visti gli Indirizzi per la nomina e la designazione da parte del Sindaco di Rappresentanti presso Enti, Aziende ed Istituzioni (art. 42, comma 2, lettera m), del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267), definiti dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 45 in data 21 ottobre 2019;

richiamato, pertanto, il proprio Avviso n. n. 33719 di Prot. in data 13 maggio 2021 portante: “Avviso di apertura della procedura di nomina, ai sensi dell'art. 23 del relativo Statuto e degli artt. 2449 e 2383 del Codice Civile, del Consiglio di Amministrazione dell'A.E.M. Cremona S.p.A., composto da n. 3 Membri.”;

preso atto delle segnalazioni pervenute, tramite l’Ufficio Protocollo di questo Comune, e di cui alla relativa attestazione istruttoria del Segretario Generale - Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza in data 9 giugno 2021, assunta al Protocollo Generale al n. 39769;

valutata l’ammissibilità delle segnalazioni stesse alla stregua di quanto previsto dagli Indirizzi di cui sopra e dalla relativa normativa in materia;

ritenuto di procedere alla nomina del Consiglio di Amministrazione dell’A.E.M. Cremona S.p.A. sulla base dell’esame analitico dei curricula in atti e tenuto conto del rapporto fiduciario che necessariamente deve intercorrere con i rappresentanti nominati;

richiamato, in proposito, l'art. 2, comma 4, degli Indirizzi succitati, che dispone quanto segue: “4. Salvo situazioni particolari debitamente motivate, non possono essere immediatamente rinominati/ridesignati nello stesso Ente, Azienda ed Istituzione, anche per un Organo diverso, coloro che, alla scadenza della durata statutariamente prevista per la carica rivestita, sono già stati nominati/designati per due volte consecutive. La nomina/designazione può essere effettuata solo dopo che sia decorso almeno un periodo equivalente alla durata statutaria della carica precedentemente rivestita.”;

ritenuto, in virtù dell'assai positivo, proficuo e qualificato svolgimento della carica ricoperta nei due precedenti mandati societari da parte del Dott. Massimo Siboni e della Sig.ra Fiorella Lazzari, rispettivamente, Presidente e Membro (Vice Presidente) del Consiglio di Amministrazione in argomento, di dare applicazione a quanto disposto dalla sopra richiamata disposizione, per le seguenti motivazioni:

il consolidamento delle operazioni di risanamento straordinario della S.p.A. ha portato ad una Società solida e ha consentito di avviare ulteriori percorsi di evoluzione societaria, per rafforzare i servizi, strutturare meglio ancora la partecipata, supportare il Comune nel suo modello organizzativo, di modo che è in essere una fase di transizione fruttuosa;

inoltre, è in atto un percorso di trasferimento di ulteriori servizi alla partecipata e questa fase richiede di essere monitorata con estrema cura e attenzione, in quanto si è all’interno di passaggi societari delicati in relazione alle partecipazioni di A.E.M. Cremona S.p.A. e anche questi chiedono di essere seguiti con continuità di approccio e lasciando immutato il riferimento di conoscenza e competenza che i vertici della S.p.A. rappresentano;

per questi motivi, si ritiene che non possa verificarsi alcuna soluzione di continuità nelle delicate cariche ricoperte dal Dott. Massimo Siboni e dalla Sig.ra Fiorella Lazzari; infatti, in assenza della proficua e qualificata esperienza da loro maturata, i nuovi eventuali nominati nelle rispettive cariche non potrebbero garantire la continuità di presenza e conoscenza ora indispensabili e avrebbero, necessariamente, bisogno di, almeno, alcuni mesi per una conoscenza approfondita della situazione in essere per poi essere in grado di affrontare le delicate, decisive e improcrastinabili azioni necessarie a dare attuazione alle programmazioni societarie di cui trattasi;

il Dott. Massimo Siboni e la Sig.ra Fiorella Lazzari, proprio in virtù di quanto sopra, sarebbero, invece, subito nella condizione di portare avanti tali azioni con la necessaria qualità, tempestività e rispetto delle tempistiche richieste;

ritenuto, pertanto, che:

  • il Dott. Massimo Siboni possieda i requisiti richiesti dall'art. 23 dello Statuto dell’A.E.M. Cremona S.p.A., nonché qualificata competenza e esperienza desumibili, in particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale svolta, dai ruoli ricoperti e dalla specifica e proficua esperienza maturata;
  • la Sig.ra Fiorella Lazzari possieda i requisiti richiesti dall'art. 23 dello Statuto dell’A.E.M. Cremona S.p.A., nonché qualificate competenza e esperienza desumibili, in particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale svolta, dalle cariche e dai ruoli pubblici ricoperti e dalla specifica e proficua esperienza maturata;
  • l'Ing. Fabio Grassani possieda i requisiti richiesti dall'art. 23 dello Statuto dell’A.E.M. Cremona S.p.A., nonché qualificata competenza e esperienza desumibili, in particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale, didattica e scientifica svolta e dalle cariche pubbliche ricoperte;

visto l’art. 5, comma 9, del D.L. 06.07.2012, n. 95, convertito in Legge 07.08.2012, n. 135, come successivamente modificato e integrato, che stabilisce quanto segue: “E' fatto divieto alle pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del Decreto Legislativo n. 165 del 2001, nonché alle pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall'Istituto Nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi dell'articolo 1, comma 2, della legge 31 dicembre 2009, n. 196 nonché alle autorità indipendenti ivi inclusa la Commissione nazionale per le società e la borsa (Consob) di attribuire incarichi di studio e di consulenza a soggetti già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza. Alle suddette amministrazioni è, altresì, fatto divieto di conferire ai medesimi soggetti incarichi dirigenziali o direttivi o cariche in organi di governo delle amministrazioni di cui al primo periodo e degli enti e società da esse controllati, ad eccezione dei componenti delle giunte degli enti territoriali e dei componenti o titolari degli organi elettivi degli enti di cui all'articolo 2, comma 2-bis, del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125. Gli incarichi, le cariche e le collaborazioni di cui ai periodi precedenti sono comunque consentiti a titolo gratuito. Per i soli incarichi dirigenziali e direttivi, ferma restando la gratuità, la durata non può essere superiore a un anno, non prorogabile né rinnovabile, presso ciascuna amministrazione.”;

DECRETA

  • rinominare, ai sensi dell’art. 23 del relativo Statuto e degli artt. 2449 e 2383 del Codice Civile e per le motivazioni esplicitate in premessa, il Dott. Massimo Siboni, quale Presidente, e la Sig.ra Fiorella Lazzari, quale Membro del Consiglio di Amministrazione dell’A.E.M. Cremona S.p.A., e nominare, ai sensi della normativa stessa, quale Membro del Consiglio medesimo, l'Ing. Fabio Grassani.
  • Dare, pertanto, atto che il Consiglio di Amministrazione dell’A.E.M. Cremona S.p.A. è composto come segue:
    • Dott. Massimo Siboni Presidente
    • Sig.ra Fiorella Lazzari Membro
    • Ing. Fabio Grassani Membro
       
  • Precisare che la nomina del Consiglio di Amministrazione oggetto del presente atto ha la durata di tre esercizi, a decorrere dalla data dell'Assemblea di formalizzazione della nomina stessa.
  • Precisare, altresì, in applicazione di quanto stabilito dall’art. 5, comma 9, del D.L. 06.07.2012, n. 95, convertito in Legge 07.08.2012, n. 135, come successivamente modificato e integrato, che l’esercizio delle rispettiva carica, da parte del Dott. Massimo Siboni e della Sig.ra Fiorella Lazzari, sarà a titolo gratuito, con rimborso delle spese documentate e che il compenso spettante all'Ing. Fabio Grassani sarà determinato a’ sensi di legge e in base alle relative deliberazioni assembleari.
  • Dare atto che il Presidente e i Membri del Consiglio di Amministrazione di cui sopra dovranno far cessare, entro dieci giorni dalla data del presente atto, eventuali cause di incompatibilità di cui all’art. 2 degli Indirizzi per la nomina e la designazione da parte del Sindaco di Rappresentanti presso Enti, Aziende ed Istituzioni (art. 42, comma 2, lettera m), del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267), definiti dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 45 in data 21 ottobre 2019.
  • Dare, altresì, atto che il Presidente e i Membri succitati dovranno provvedere all’espletamento degli incombenti e all’assolvimento dei doveri di cui agli artt. 7 e 8 degli Indirizzi Generali di cui sopra nei termini e con le modalità ivi previsti.
  • Mandare copia del presente atto al Sig. Presidente del Consiglio per la comunicazione all’Ufficio di Presidenza del Consiglio ed al Sig. Segretario Generale per l’affissione all’Albo Pretorio e la pubblicazione sul Sito di questo Comune per giorni 15 (quindici).

IL SINDACO
(Prof. Gianluca Galimberti)

Tipologia
News
Categoria di News
Percorsi di navigazione
Io Sono