Il Comune di Cremona in prima linea per il corretto conferimento della plastica

Versione stampabileVersione PDF
da sinistra Pesaro, Manzi, Barbieri, Galimberti e Pasquali

Presentate, nel corso di una conferenza stampa tenutasi in mattinata nella Sala dei Quadri di Palazzo Comunale, le iniziative per il corretto smaltimento e conferimento della plastica, con una particolare attenzione non solo alla quantità ma soprattutto alla qualità, messe in atto dal Comune di Cremona in collaborazione con il gestore Linea Gestioni e anche con l’organizzazione di volontariato "Plastic Free Onlus", con la quale è stato siglato oggi uno specifico Protocollo d’Intesa. Sono intervenuti il Sindaco Gianluca Galimberti, l’Assessore Assessore con delega alla Gestione dei rifiuti urbani Maurizio Manzi, l’Assessora all’Ambiente Simona Pasquali, Mara Pesaro, Dirigente del Settore Sviluppo Lavoro, Area Vasta e Ambiente del Comune di Cremona, e Marco Barbieri, Referente per la Lombardia di "Plastic Free Onlus".

Il Comune di Cremona ha da tempo avviato diverse iniziative, progetti e campagne di comunicazione mirate a sensibilizzare i cittadini per l'adozione di stili di vita sostenibili e comportamenti virtuosi e rispettosi dell'ambiente. In particolare le finalità delle azioni svolte, estese anche alle scuole, sono state mirate a contenere il fenomeno dell'abbandono di rifiuti, ad adottare una corretta differenziazione dei rifiuti domestici, a contenere il consumo di plastiche monouso, nonché a contrastare lo spreco alimentare.

In questo modo, il Comune di Cremona, attuando le linee di mandato in tema ambientale, nonché in piena aderenza con i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, è impegnato a predisporre ogni possibile azione di prevenzione e di riduzione delle quantità di rifiuti e a realizzare iniziative rivolte alla valorizzazione e all'introduzione di sistemi integrati per favorire il massimo recupero di energia e di risorse.

Grazie alla collaborazione con il gestore Linea Gestioni, particolare attenzione viene ora rivolta all'educazione al corretto conferimento della plastica tramite un’informazione capillare e pannelli informativi da esporre negli ambienti condominiali con la collaborazione degli amministratori di condominio e delle loro associazioni.

A tale proposito è già stato predisposta un’info-grafica finalizzata a richiamare l’attenzione sul corretto conferimento degli imballaggi in plastica, dove sono esplicitate le regole di una corretta raccolta differenziata, le modalità di raccolta ed esposizione e le indicazioni su che cosa raccogliere e cosa no. Il poster (formato A3, stampato e plastificato in 2.000 copie) è stato recentemente presentato agli amministratori di condominio, invitati a ritirare le copie loro necessarie al Centro Servizi di via Postumia, così da essere utilizzate ed esposte nei locali rifiuti dei condomini da loro amministrati, sulle bacheche o altri luoghi da essi stessi individuati in modo che possano essere facilmente consultate. In particolare viene chiaramente spiegato che gli imballaggi in plastica devono essere messi negli appositi sacchi semitrasparenti oppure nei bidoni carrellati gialli in dotazione agli utenti del servizio. Altro aspetto importante sottolineato, è che gli imballaggi di plastica, prima di essere raccolti negli appositi sacchi/bidoni, devono essere sciacquati e deve essere eliminato qualsiasi residuo di cibo o di altri materiali.

Nel frattempo Linea Gestioni, in accordo con il Comune, ha avviato un dialogo con COREPLA (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Plastica) per definire tempi e modi di realizzazione a Cremona del progetto Un sacco in Comune, finalizzato a migliorare la qualità e la quantità della raccolta differenziata della plastica. E’ una sorta di concorso, una sfida tra quartieri di una città o tra comuni di una stessa area territoriale. L’obiettivo è di differenziare di più e differenziare meglio. Attraverso la misurazione della quantità e qualità di plastica raccolta in ciascun quartiere o comune viene designato un vincitore. In palio, elementi di arredo urbano in plastica riciclata da utilizzare nelle aree verdi del quartiere o comune vincitore.

Nel contesto di azioni mirate a sostenere comportamenti virtuosi e rispettosi dell’ambiente si inserisce inoltre la sottoscrizione, avvenuta oggi, del Protocollo d’Intesa tra il Comune di Cremona e l’associazione Plastic Free, organizzazione di volontariato onlus, che si pone come obiettivo di semplificare i passaggi burocratici tra le parti per permettere a Plastic Free la velocizzazione delle attività di volontariato sul territorio e creare un canale di comunicazione diretto per lo sviluppo dell’associazione e per il miglioramento della città verso la tematica green. Il Comune di Cremona è il primo capoluogo della regione Lombardia che sottoscrive un Protocollo d'intesa con l'associazione Plastic Free. L’atto è stato siglato per il Comune dal Sindaco Gianluca Galimberti e per Plastic Free dal referente per la Lombardia Marco Barbieri.

Plastic Free si impegna a proporre sul territorio attività di sensibilizzazione attraverso iniziative a titolo gratuito quali gli appuntamenti di raccolta della plastica e rifiuti non pericolosi, lezioni di educazione ambientale nelle scuole, in presenza e da remoto; informazione e sensibilizzazione online sui social geolocalizzata sul territorio; informazione e sensibilizzazione attraverso stand; passeggiate ecologiche e turistiche nel territorio; segnalazione di abbandono rifiuti in maniera abusiva. Tutte le attività indicate saranno realizzate nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza e delle norme vigenti sulle attività di volontariato.

Dal canto suo il Comune si impegna a supportare le attività di Plastic Free in occasione degli appuntamenti di raccolta e per le passeggiate ecologiche, concedendo il patrocinio gratuito, autorizzando le attività sul territorio e garantendo l’intervento di Linea Gestioni per il ritiro dei sacchi al termine di ogni iniziativa. Il Comune garantirà inoltre particolare attenzione alle segnalazioni di abbandono di rifiuti fatte dai referenti Plastic Free e autorizzerà l’occupazione gratuita di suolo pubblico per l’installazione di uno stand informativo.

Il Protocollo d’intesa permette al Comune di Cremona di essere certificato come Comune Plastic Free. Per questo si impegna a predisporre un’ordinanza Plastic Free sulla base della direttiva (Ue) 2019/904 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 giugno 2019 sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente, nonché a valutare eventuali progetti Plastic free realizzati per il bene del territorio.

Nel 2020 i volontari di Plastic Free Onlus hanno organizzato diverse giornate di volontariato concentrandosi principalmente sulla raccolta di rifiuti in zona Po, per poi dirigersi fino al centro città. Le persone che volontariamente, autonomamente e gratuitamente hanno partecipato alle raccolte sono state circa 200. Un numero alto visto che a metà giugno erano solamente 20 e l'ultima raccolta era stata a fine settembre”, commenta Marco Barbieri, referente per la Lombardia dell'organizzazione di volontariato Plastic Free Onlus, che aggiunge: “L'obiettivo di Plastic Free Onlus per il 2021 è di quintuplicare gli sforzi attuando sistemi anche più diretti, attraverso progetti di facile e concreta attuazione. Il progetto che l'associazione intende attuare a Cremona si concentra in particolare sulle scuole attraverso lezioni di circa un’ora nelle primarie di primo e secondo grado e alle scuole superiori, durante le quali sarà presentato il problema dell’impatto derivante dall'abbandono della plastica, saranno sensibilizzati gli studenti ad un corretto utilizzo dei materiali e, soprattutto, alla loro riduzione o all'utilizzo di valide alternative”.

Il Comune di Cremona, che promuove e valorizza la tutela ambientale e tutte le forme di volontariato, in campo ambientale e sociale per la tutela del territorio, e che è particolarmente attivo sulla raccolta differenziata e sulla corretta gestione dei rifiuti pericolosi, ha mostrato interesse alle iniziative promosse e organizzate dall'associazione Plastic Free, rendendosi disponibile a valutare una proposta di collaborazione con l'associazione. Tale proposta, formalizzata oggi attraverso la sottoscrizione del Protocollo d'Intesa, è finalizzata a creare sinergie con il territorio, in particolare con i volontari impegnati nella tutela ambientale, a generare una maggiore consapevolezza sull'importanza di preservare l'ambiente dalla plastica, e, più in generale, a valorizzare l'opera svolta volontariamente da cittadini impegnati nella tutela dell'ambiente”, è il commento del Sindaco Gianluca Galimberti, dell’Assessore alla Gestione integrata dei rifiuti Maurizio Manzi e di Simona Pasquali, Assessora all’Ambiente.

 

Allegati: 

Tipologia
News
Categoria di News