Consiglio di Amministrazione della Fondazione Opera Pia Casa della Provvidenza: conferma della designazione, per il prossimo triennio, della Sig.ra Margherita Oneta quale membro di competenza del Comune di Cremona

Versione stampabileVersione PDF

N. 61737

lì, 29 settembre 2020

IL SINDACO

Premesso che:

  • lo Statuto della Fondazione “Opera Pia Casa della Provvidenza”, istituita, ai sensi e per gli effetti della L.R. n. 1/2003, quale Fondazione di diritto privato derivante per trasformazione dall'Opera Pia aperta e diretta sin dal 1835 dal Sacerdote Canonico Stefano Mezzadri, stabilisce, fra l'altro, che:
    • tale Fondazione, con sede in Cremona nella Casa di Via Gerolamo da Cremona, 39, ha quale scopo “la promozione umana ed il servizio verso l'area del disagio in genere, con particolare riguardo a quello minorile e della terza età, di quello derivante da situazioni di svantaggio fisico e psichico, nonché della devianza e dell'emarginazione”, proponendosi “di svolgere, inoltre, attività formative, corsi di addestramento professionale, servizi educativi e socio assistenziali, nonché la gestione di studi medici ed ambulatoriali” (art. 3, commi 1 e 2);
    • gli Organi della Fondazione sono il Consiglio di Amministrazione ed il Presidente; il Consiglio di Amministrazione è composto da cinque Membri, così designati: “- due Consiglieri da S.E. il Vescovo della Diocesi di Cremona; - un Consigliere dall'Amministrazione Provinciale di Cremona; - un Consigliere dall'Amministrazione Comunale di Cremona; - uno dalla Prefettura di Cremona.”; “I Consiglieri durano in carica per tre anni e sono rieleggibili.”; “Tutte le cariche statutarie sono svolte gratuitamente. Saranno rimborsate le sole spese vive sostenute in occasione di trasferte, trasferimenti, o altre correlate a particolari incarichi, dietro presentazione di documentazione giustificativa.” (artt. 5, 6, 7 e 9);
  • con proprio atto n. 35709 di Prot. in data 23 maggio 2017, la Sig.ra Margherita Oneta è stata designata, ai sensi degli artt. 6 e 7 dello Statuto di cui sopra, quale Membro di competenza questo Comune nell'ambito del Consiglio di Amministrazione della Fondazione in argomento;
  • tale Consiglio di Amministrazione si è insediato in data 4 luglio 2017;
  • con nota, trasmessa a mezzo PEC in data 9 luglio 2020, assunta al Protocollo Generale al n. 41776, il Presidente della Fondazione in argomento, in considerazione dell'intervenuta scadenza di cui sopra, ha richiesto di provvedere, per il prossimo triennio, alla designazione di competenza di questo Comune;
  • si è reso, pertanto, necessario avviare la procedura per tale designazione;

tutto ciò premesso;

  • richiamati l’art. 50 - comma 8 - del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e l’art. 12 - comma 4 - lettera o) - del vigente Statuto di questo Comune;
  • visti gli Indirizzi per la nomina e la designazione da parte del Sindaco di Rappresentanti presso Enti, Aziende ed Istituzioni (art. 42, comma 2, lettera m), del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267), definiti dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 45 in data 21 ottobre 2019;
  • richiamato, pertanto, il proprio Avviso n. 42183 di Prot. in data 10 luglio 2020 portante: “Avviso di apertura della procedura di designazione, per il prossimo triennio, del Membro di competenza del Comune di Cremona nell'ambito del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Opera Pia Casa della Provvidenza”, di cui agli artt. 6 e 7 del relativo Statuto.”;
  • preso atto della segnalazione pervenuta, tramite l’Ufficio Protocollo di questo Comune, e di cui alla relativa attestazione istruttoria del Segretario Generale - Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza in data 4 agosto 2020, assunta al Protocollo Generale in data 5 agosto 2020 al n. 48328;
  • valutata l’ammissibilità della segnalazione stessa alla stregua di quanto previsto dagli Indirizzi di cui sopra e dalla relativa normativa in materia;
  • ritenuto di procedere alla designazione in argomento sulla base dell’esame analitico del curriculum in atti e tenuto conto del rapporto fiduciario che necessariamente deve intercorrere con il rappresentante designato;
  • ritenuto che la Sig.ra Margherita Oneta possieda adeguata competenza ed esperienza desumibili, in particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale e didattica svolta e dalla specifica esperienza maturata;
  • dato atto che il Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo “Cremona Quattro”, con atto n. 3419 di Prot. in data 23 settembre 2020, assunto al Protocollo Generale in data 25 settembre 2020 al n. 60040, ha autorizzato la docente Sig.ra Margherita Oneta all'esercizio della carica di Membro di competenza di questo Comune nell'ambito del Consiglio di Amministrazione della Fondazione in argomento;

DECRETA

  • confermare, per il prossimo triennio, ai sensi degli artt. 6 e 7 del relativo Statuto, la designazione della Sig.ra Margherita Oneta quale Membro di competenza del Comune di Cremona nell'ambito del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Opera Pia Casa della Provvidenza”.
  • Dare atto che la Sig.ra Margherita Oneta dovrà far cessare, entro dieci giorni dalla data del presente atto, eventuali cause di incompatibilità di cui all’art. 2 degli Indirizzi per la nomina e la designazione da parte del Sindaco di Rappresentanti presso Enti, Aziende ed Istituzioni (art. 42, comma 2, lettera m), del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267), definiti dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 45 in data 21 ottobre 2019.
  • Dare, altresì, atto che la Sig.ra Margherita Oneta dovrà provvedere all’espletamento degli incombenti e all’assolvimento dei doveri di cui agli art. 7 e 8 degli Indirizzi succitati nei termini e con le modalità ivi previsti.
  • Mandare copia del presente atto al Sig. Presidente del Consiglio per la comunicazione all’Ufficio di Presidenza del Consiglio ed al Sig. Segretario Generale per l’affissione all’Albo Pretorio e la pubblicazione sul Sito di questo Comune per giorni 15 (quindici).

IL SINDACO
(Prof. Gianluca Galimberti)

Tipologia
News
Categoria di News