Disposizioni per gli operatori su area pubblica in occasione dell'anteprima della Festa del Torrone

Versione stampabileVersione PDF

Periodo di validità: 

da 16/10/2020 a 18/10/2020

IL SINDACO

Premesso che da molti anni nel Comune di Cremona si svolge nel mese di novembre la Festa del Torrone, manifestazione di risonanza nazionale, occasione di promozione dell'immagine della Città, dedicata alla valorizzazione del famoso dolce tipico cremonese;

Considerato che il 30 gennaio 2020 l'epidemia da covid 19 è stata dichiarata dal Direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità un' emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale e che l'11 marzo 2020 l''Organizzazione mondiale della sanità ha valutato l'epidemia da COVID-19 una pandemia, in considerazione dei livelli di diffusività e gravita' raggiunti a livello globale;

Atteso che lo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e le misure di contenimento dell’epidemia sono state prorogate fino al 15 ottobre;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 7 agosto 2020 recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 che consente lo svolgimento delle attività economiche nel rispetto dei protocolli e linee guida nazionali e regionali approvati dalla Conferenza delle regioni;

Considerata l’attuale incertezza sull'evoluzione dell'emergenza sanitaria, l'organizzatore intende proporre un’anteprima della Festa del Torrone 2020 nelle date dal 16 al 18 ottobre 2020 nel centro storico della città, caratterizzata dalla presenza di stands per la vendita e la degustazione del torrone

Ritenuto che l'Amministrazione Comunale intende comunque garantire il concomitante svolgimento dei mercati bisettimanale e dei fiori, modificandone però parzialmente l'assetto, in relazione all'esigenza di spostare quei banchi che insistono sulle aree che saranno interessate dalla mostra mercato, ritenendo prioritario stabilire alcune misure specifiche per salvaguardare le esigenze di prevenzione sanitaria, a cominciare dal rispetto delle prescrizioni relative al distanziamento sociale,

Considerato che

  • ai sensi del Regolamento comunale che disciplina il commercio su area pubblica, è consentito il trasferimento temporaneo del mercato in altra sede per motivi di pubblico interesse, previa consultazione delle associazioni di categoria;
  • che i banchi compresi nelle aree destinate alla mostra mercato (via Gramsci e Piazza Stradivari), nella giornata di sabato 17 ottobre 2020, verranno trasferiti in altra ubicazione, che si ritiene di individuare rispettivamente nel primo tratto di Corso Campi (intersezione da Corso Cavour a Via Guarneri del Gesù) – Corso Cavour – Via Verdi – Corso Vittorio Emanuele (da Via Verdi a Via Cesari) – Largo Boccaccino (in aggiunta ai banchi già presenti) – Piazza Sant'Antonio Maria Zaccaria (in aggiunta i banchi già presenti) – Via Capitano del Popolo (in aggiunta ai banchi presenti) – Via Monteverdi (in aggiunta ai banchi già presenti) - Via Baldesio (in aggiunta ai banchi già presenti) – Via Beltrami (in aggiunta ai banchi presenti) – P.za Pace (in aggiunta ai banchi già presenti), nelle aree indicate nelle planimetrie allegate.
  • tale determinazione garantisce la continuità del mercato bisettimanale in quanto gli ambulanti coinvolti, vedono unicamente – e temporaneamente – trasferita la relativa collocazione in un'area assolutamente di pregio artistico ed architettonico, posta nelle immediate vicinanze rispetto alle postazioni originarie, che sarà interessata da molteplici iniziative a corredo della festa;

ritenuto pertanto sussistano i motivi di pubblico interesse che legittimano lo spostamento temporaneo in oggetto, come meglio sopra esplicitati, e che la soluzione individuata garantisce un equo contemperamento di tutti gli interessi coinvolti, con il minor sacrificio possibile per gli operatori del mercato.

Ritenuto inoltre di stabilire ulteriori misure atte ad assicurare il regolare svolgimento della manifestazione e il suo coordinamento con le altre attività di commercio su area pubblica presenti sul territorio.

Sentita la commissione commercio su aree pubbliche nella seduta del 6 ottobre 2020

RICHIAMATI:

  • il D. Lgs. 31 marzo 1998 n. 114 e la Legge Regionale 2 febbraio 2010 n. 6
  • il D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267
  • Il D.P.C.M. 7 settembre 2020
  • l'Ordinanza del Presidente della Regione Lombardia del 10 settembre 2020 n.604 che ha aggiornato le linee guida contenenti gli indirizzi operativi validi per i singoli settori di attività economiche fra le quali anche quelle attinenti al commercio su area pubblica
  • il vigente regolamento comunale del commercio su aree pubbliche;

DISPONE

che nella giornata di sabato 17 ottobre 2020 il mercato bisettimanale e quello dei fiori si effettuino rispettivamente nelle seguenti aree: primo tratto di Corso Campi (intersezione da Corso Cavour a via Guarneri del Gesù) – Corso Cavour – Via Verdi – Corso Vittorio Emanuele (da via Verdi a via Cesari) – Piazza del Comune (in aggiunta ai banchi già presenti) - Largo Boccaccino (in aggiunta ai banchi già presenti) – Piazza Sant'Antonio Maria Zaccaria (in aggiunta ai banchi già presenti) – Via Capitano del Popolo (in aggiunta ai banchi già presenti) – Via Monteverdi (in aggiunta ai banchi già presenti) - Via Baldesio (in aggiunta ai banchi già presenti) – Via Beltrami (in aggiunta ai banchi già presenti) – P.za Pace (in aggiunta ai banchi già presenti) e Piazza del Comune (il mercato dei fiori) nelle aree indicate nelle planimetrie allegate;

  • che, per motivi di ordine pubblico e di viabilità, nei giorni dal 16 al 18 ottobre 2020, è vietato l'esercizio, su tutto il territorio comunale, del commercio su area pubblica in forma itinerante ed è sospeso il rilascio di nuove concessioni per l'attività di commercio su area pubblica in posteggi a turno;
  • che il mercato si svolga nel consueto orario dalle ore 7.30 alle ore 13.00;
  • che l'accesso all'area mercatale non avvenga prima delle ore 6.00 e sia completato entro le ore 7.00;
  • che l'area mercatale sia completamente sgombra entro e non oltre le ore 14.00.
  • che le operazioni di spunta, in considerazione delle particolari esigenze di sicurezza, per garantire il distanziamento sociale, siano sospese.

Dare mandato agli uffici comunale competenti di predisporre i conseguenti atti amministrativi che definiscano l'esatta individuazione e collocazione dei banchi da spostare e la definizione dei dettagli tecnici.

Cremona, 07 ottobre 2020

IL SINDACO
(Prof. Gianluca Galimberti)

Data di pubblicazione all'albo: 

09/10/2020

Data fine pubblicazione all'albo: 

18/10/2020

Allegati: 

Tipologia
Ordinanze
Categoria di Ordinanze