Tappa a Cremona per “Vento lento”, il tour in bici che promuove la mobilità sostenibile

Versione stampabileVersione PDF
La delegazione di "Vento Lento" con gli assessori Zanacchi e Pasquali

Accolta in piazza del Comune dall’Assessore alla Mobilità sostenibile Simona Pasquali e dall’Assessore allo Sport Luca Zanacchi una delegazione di cittadini del Comune di Pianezza (TO), nell’ambito dell’iniziativa VENTO LENTO, un tour del Nord Italia in bicicletta, promosso dal Comune di Pianezza e dall’Associazione Italiana Giovani Parkinsoniani (A.I.G.P.), finalizzato alla valorizzazione della mobilità sostenibile. Tra i partecipanti c’era anche una persona affetta dal Morbo di Parkinson. Capeggiati da Antonio Garzena, un gruppo di cittadini e un’intera famiglia di Pianezza, hanno inforcato la bicicletta in direzione Venezia. Hanno fatto tappa a Chivasso, Casale, Pavia e Piacenza. Dopo Cremona hanno proseguito il loro tour in direzione Mantova, quindi proseguiranno per Rovigo, Chioggia per giungere lunedì 10 agosto a Venezia.

Come avvenuto nelle altre città, hanno portato un appello alle varie amministrazioni per sostenere la creazione di nuove piste ciclabili in modo che tutti ne possano usufruire. L’obiettivo è promuoverne l’utilizzo e la manutenzione, dove diventa necessario un progetto condiviso con le regioni per ottenere quei sostegni economici per valorizzare questi percorsi alternativi.

Appello accolto dagli assessori Pasquali e Zanacchi che, a nome dell’Amministrazione comunale, hanno fatto presente che il Comune di Cremona è impegnato da tempo su questo fronte ed è parte attiva anche nella realizzazione del progetto della ciclovia Ven-To, percorso ciclabile turistico per collegare Torino con Venezia, spezzone italiano dell'EuroVelo 8, nato da un'idea del dipartimento di architettura e pianificazione del Politecnico di Milano, che consiste in un tracciato di circa 680 chilometri lungo il Po.

 

Tipologia
News
Categoria di News