Bando per la valutazione di candidature a componenti della Commissione per il Paesaggio

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

10/02/2020

Data di Scadenza: 

24/02/2020

IL DIRETTORE

  • Visto l'articolo 81 della Legge Regionale n° 12 dell'11 marzo 2005 e s.m.i.,

  • Visto il decreto legislativo n° 42 del 22/1/2004 e s.m.i

  • Vista la Legge n° 14 del 27/2/2009,

  • Visti l'art. 13 e l’Allegato M) del Regolamento Edilizio, per la Qualità Paesaggistica, la Sostenibilità Ambientale e l’Efficienza Energetica

  • Viste le deliberazioni di Giunta Regionale n° 7977 del 6/8/2008 e n° 8139 del 1/10/2008,

  • Vista la deliberazione n° 9 della Giunta Comunale in data 23/01/2020 relativa all'approvazione del bando per la valutazione di candidature a componenti della Commissione per il Paesaggio;

RENDE NOTO

che è indetta selezione pubblica, per curricula e titoli professionali, per formare una graduatoria funzionale alla nomina dei 6 componenti, compreso il Presidente e il Vice presidente, della Commissione per il paesaggio.

II Presidente deve essere in possesso di laurea e abilitazione all'esercizio della professione ed aver maturato una qualificata esperienza, come libero professionista o in qualità di pubblico dipendente, nell'ambito della tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici.

Gli altri membri devono essere in possesso di laurea o diploma universitario o diploma di scuola media superiore in una materia attinente l'uso, la pianificazione e la gestione del territorio e del paesaggio, la progettazione edilizia ed urbanistica, la tutela dei beni architettonici e culturali, le scienze geologiche, naturali, geografiche ed ambientali. Devono altresì aver maturato una qualificata esperienza, almeno triennale se laureati ed almeno quinquennale se diplomati, nell'ambito della libera professione o in qualità di pubblico dipendente, in una delle materie sopra indicate e con riferimento alla tipologia delle funzioni paesaggistiche attribuite al Comune.

1. REQUISITI GENERALI PER LE CANDIDATURE

Gli interessati devono:

  • non aver riportato condanne penali detentive definitive per delitti non colposi fatti salvi gli effetti della riabilitazione; non essere sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza;

  • non essere esclusi dall'elettorato politico attivo;

  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;

  • non trovarsi in alcuna delle condizioni previste dalle norme di cui al Capo II Titolo III del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali", relative all'incandidabilità, ineleggibilità ed incompatibilità dei consiglieri comunali;

  • non ricoprire la carica di Consigliere del Comune di Cremona, di Assessore del Comune di Cremona;

  • non essere il rapporto di dipendenza dal Comune o enti, aziende, società da esso dipendenti;

  • non essere il rapporto di dipendenza con altre Amministrazioni alle quali per legge è demandato un parere specifico ed autonomo sui progetti da esaminare;

  • non essere contemporaneamente membro di altre Commissioni tecniche del Comune operanti nel settore territoriale.

I componenti possono essere confermati consecutivamente una sola volta.

2. REQUISITI SPECIFICI

Gli interessati devono essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  1. laurea in uno dei seguenti corsi:
    1. architettura, urbanistica e pianificazione territoriale ed ambientale, pianificazione e gestione del territorio, paesaggio, storia e conservazione del patrimonio artistico, dei beni architettonici ed ambientali, conservazione dei beni culturali;
    2. ingegneria civile, ingegneria edile, ingegneria ambientale;
    3. scienze agrarie, scienze e tecnologie agrarie, gestione del verde urbano e del paesaggio, verde ornamentale e tutela del paesaggio, scienze forestali, scienze ambientali, scienze forestali ed ambientali, scienze geologiche, scienze del territorio e dell’ambiente, scienze naturali, conservazione e gestione del patrimonio naturale, scienze geografiche ed ambientali;
  2. diploma universitario attinente all'uso, alla pianificazione e alla gestione del territorio e del paesaggio, alla progettazione edilizia ed urbanistica, alla tutela dei beni architettonici e culturali, alle scienze geologiche, naturali, geografiche ed ambientali;
  3. diploma di geometra o di perito agrario o di altro diploma di scuola media superiore in materia attinente all'uso, alla pianificazione e alla gestione del territorio e del paesaggio, alla progettazione edilizia ed urbanistica, alla tutela dei beni architettonici e culturali, alle scienze geologiche, naturali, geografiche ed ambientali.

I candidati dovranno inoltre dimostrare di avere maturato qualificata esperienza:

  1. in caso di laurea o diploma universitario un’esperienza almeno triennale nell'ambito della libera professione o in qualità di pubblico dipendente nell’ambito della tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici.

  2. in caso di diploma un’esperienza almeno quinquennale nell'ambito della libera professione o in qualità di pubblico dipendente nell’ambito della tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici.

3. MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda, da redigersi in carta semplice in conformità al modello predisposto dal Comune, dovrà essere redatta ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR 445/2000 (T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) e dovrà indicare ed essere corredata da:

  • cognome, nome, luogo e data di nascita, residenza anagrafica e recapiti telefonici per eventuali comunicazioni;

  • codice fiscale;

  • possesso dei titoli di studio, dei requisiti generali e specifici di cui al presente bando;

  • fotocopia di documento di identità.

La domanda corredata dai relativi allegati dovrà essere indirizzata a Comune di Cremona Piazza del Comune n° 8, e trasmessa secondo una tra le sotto indicate modalità:

  • consegna su supporto cartaceo direttamente al Protocollo Generale del Comune di Cremona in Piazza del Comune n°8;

  • spedizione a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento.

  • trasmissione per via telematica corredata con allegati in formato pdf.p7m (files firmati digitalmente) mediante Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo PEC: protocollo@comunedicremona.legalmail.it

Le domande devono essere presentate o pervenute (in caso di spedizione) entro e non oltre il giorno di lunedì 24 febbraio 2020.

In caso di invio tramite Servizio Postale farà fede la data del Protocollo del Comune.
Il recapito è ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo non giunga in tempo utile. L'Amministrazione non assume responsabilità per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

Le candidature presentate o pervenute oltre il termine sopra indicato non verranno prese in considerazione.
Il Comune si riserva la facoltà di accertare d'ufficio la veridicità di quanto dichiarato dai candidati e di verificare le eventuali cause d'incompatibilità.

4. ALLEGATI ALLA DOMANDA

Curriculum
Alla domanda dovrà essere allegata, pena l'esclusione, un curriculum formativo-professionale (in formato europeo per un massimo di 8 facciate, formato A4), atto a dimostrate la qualificata esperienza maturata come libero professionista o pubblico dipendente nell'ambito della tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici, il possesso di specifiche conoscenze e competenze anche interdisciplinari possedute con particolare riferimento alla tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici, alla conservazione e gestione del patrimonio naturale, alla pianificazione, progettazione e gestione del verde urbano e del paesaggio, ed il livello di specializzazione raggiunto.

Copia del documento di identità in corso di validità.

5. CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Al fine di una maggiore interdisciplinarità della Commissione per il Paesaggio, nella scelta dei componenti si cercherà di favorire la compresenza di più competenze, pur senza ricorrere ad una rigida distinzione tra i diversi profili professionali nella valutazione dei curricula da parte della commissione tecnica.

Al fine di incentivare la partecipazione di giovani all’interno della Commissione per il Paesaggio, verrà favorita la partecipazione di almeno n. 2 candidati con età inferiore ai 40 anni alla data di pubblicazione del presente bando sempre in base alla valutazione dei curricula da parte della commissione tecnica.

Nell'ottica di una coerente attuazione delle politiche delle pari opportunità, nella selezione delle candidature dovrà essere considerata la parità di genere dei commissari.

6. DISPOSIZIONI FINALI

copie del bando e dello schema di domanda saranno:

  • affissi per 15 giorni all'Albo Pretorio;

  • pubblicati per tutta la vigenza del bando sul sito Internet del Comune di Cremona

  • trasmessi all'ordine degli Architetti, Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Cremona, all'Ordine dei Geologi della Lombardia, all'ordine degli Ingegneri della Provincia di Cremona, al Collegio dei Geometri e dei Periti della Provincia di Cremona, all'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Cremona, al Collegio dei Periti Agrari e degli Agrotecnici della Provincia di Cremona.

IL DIRETTORE UNITA’ DI STAFF URBANISTICA ED AREA OMOGENEA
(Arch. Marco Masserdotti)

Percorsi di navigazione
Categoria di Bandi
Mi Interessa
Io Sono

Livello di priorità: 

Secondo livello di priorità