Costituzione di un rapporto di lavoro a tempo determinato presso gli uffici di supporto al Sindaco: manifestazione di interesse

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

06/12/2019

Data di Scadenza: 

27/12/2019

OGGETTO: Avviso pubblico per la presentazione di manifestazione di interesse per la costituzione di un rapporto di lavoro subordinato, a tempo determinato, presso gli uffici di supporto al Sindaco ex art. 90 del D.lgs 267/2000

IL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE GIURIDICO AMMINISTRATIVA ED ECONOMICA DEI RAPPORTI DI LAVORO

In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n.216 del 4 dicembre 2019, immediatamente eseguibile, ad oggetto: “Costituzione di un Ufficio di Staff del Sindaco, ai sensi dell'art. 90 del D.Lgs 267/2000 e del vigente Regolamento sull'Ordinamento Generale degli Uffici e dei Servizi”;

richiamati :

  • il D.Lgs 11 aprile 2006 n. 198 “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”;
  • il D.Lgs 18 agosto 2000 n. 267, integrato e modificato (con particolare riferimento all'art. 90, comma 3 bis);
  • il D.Lgs 30 marzo 2001 n. 165, integrato e modificato;
  • il vigente C.C.N.L. del comparto Funzioni Locali;
  • il Regolamento sull'Ordinamento Generale degli Uffici e dei Servizi vigente presso il Comune di Cremona;

rende noto che è indetta una procedura pubblica volta all'acquisizione di manifestazioni di interesse per l'assunzione, con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato (orario pieno), con inquadramento dirigenziale (con parametrazione del trattamento economico a quello dirigenziale), di un collaboratore con funzioni di Capo di Gabinetto/Portavoce del Sindaco/Responsabile della Segreteria Particolare del Sindaco, ai sensi dell'art. 90 del D.Lgs 267/2000 “Uffici di supporto agli organi di direzione politica”.

OGGETTO, TIPOLOGIA E DURATA DELL'INCARICO

L'incarico in oggetto, di carattere fiduciario, avrà durata sino alla scadenza del corrente mandato amministrativo; il suddetto incarico potrà essere revocato in caso di anticipata scadenza del mandato del Sindaco o per valutazione negativa.

Al collaboratore individuato a seguito della procedura in oggetto saranno assegnati i seguenti compiti:

  1. sovrintendere alla Segreteria Particolare del Sindaco ed in particolar modo ai rapporti con gli Organi istituzionali e con le strutture politico amministrative cui sono preposti gli Assessori in esecuzione delle deleghe loro attribuite ;
  2. curare i rapporti con i gruppi consiliari e con gli enti del territorio;
  3. sovrintendere, per conto del Sindaco, agli aspetti relativi all'impulso e al monitoraggio per la realizzazione del programma di mandato, alla comunicazione, all'informazione del Comune nei confronti dei cittadini, alla realizzazione degli istituti partecipativi; fornire supporto per le attività di rappresentanza, onorificenze pubbliche, cerimoniale di manifestazioni civili, religiose, culturali e sportive, predisposizione di informative, rapporti e testi di discorso.

REQUISITI PER L'AMMISSIONE ALLA PROCEDURA

  1. Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea o cittadinanza di Paesi terzi, secondo i contenuti dell’art. 38 del D.Lgs 165/2001, modificato dall’art. 7 della legge 97/2013 (per i cittadini non italiani è richiesto il possesso dei requisiti previsti dall’art. 3 del DPCM 7 febbraio 1994 n. 174 ovvero: a) godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza; b) essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; c) avere adeguata conoscenza della lingua italiana);
  2. età non inferiore agli anni 18
  3. non essere escluso dall'elettorato politico attivo
  4. non essere stato destituito o dispensato ovvero licenziato dall' impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stato dichiarato decaduto da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che lo stesso fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti
  5. idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del posto da ricoprire
  6. non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi della legislazione vigente in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione
  7. essere in possesso di un Diploma di Laurea (DL) dell'Ordinamento anteriore alla Riforma di cui al D.M. n. 509/1999 ovvero di Laurea Specialistica (LS) o Magistrale (LM) di cui agli Ordinamenti D.M. n.509/1999 e D.M. 270/2004;
  8. posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985)

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA E TERMINI DI PRESENTAZIONE

Per essere ammessi alla procedura gli aspiranti dovranno presentare/far pervenire all'Ufficio Protocollo del Comune di Cremona (piazza del Comune, 8, 26100 CREMONA) la manifestazione di interesse redatta in carta semplice, entro il termine perentorio di VENERDI' 27 DICEMBRE 2019 (termine perentorio anche per le domande pervenute a mezzo posta)

Le manifestazioni di interesse dovranno essere inoltrate con una delle seguenti modalità:

  • presentazione a mano presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Cremona – piazza del Comune, 8 – Cremona (negli orari di apertura sportello)

  • invio di lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Cremona – Settore Gestione Giuridico Amministrativa ed Economica dei Rapporti di Lavoro - Piazza del Comune,8 – 26100 Cremona (al fine del rispetto della scadenza non fa fede il timbro postale pertanto le domande devono pervenire all'Ente entro la data sopra indicata)

  • tramite posta elettronica certificata all'indirizzo PEC: protocollo@comunedicremona.legalmail.it (proveniente esclusivamente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente)

La manifestazione di interesse, redatta in carta libera, dovrà riportare tutte le dichiarazioni previste dallo schema di domanda allegato ed essere sottoscritta dal candidato. La formale compilazione del modulo di domanda costituirà, per gli elementi contenuti, dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi del DPR 445/2000.

Alla domanda dovranno essere allegati:

  • fotocopia di un documento di identità personale, in corso di validità;
  • curriculum professionale-debitamente sottoscritto- contenente tutte le indicazioni utili a valutare l'attività professionale, di studio e di lavoro del partecipante, in relazione alla tipologia dell'incarico proposto, con l'esatta precisazione dei periodi ai quali si riferiscono le attività medesime, le collaborazioni e le pubblicazioni ed ogni altro riferimento che il concorrente ritenga di rappresentare, nel proprio interesse, per la valutazione della sua attività.

Ai sensi del D.Lgs 196/03, l’Amministrazione Comunale si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dai candidati; tutti i dati saranno trattati per le finalità connesse e strumentali al concorso (vedasi allegata informativa).

MODALITÀ DI SELEZIONE

Le candidature pervenute saranno oggetto di istruttoria al solo scopo di verificare il possesso dei requisiti richiesti ed il rispetto dei termini e delle modalità di presentazione della domanda.

Tra i candidati ammessi alla procedura il Sindaco individuerà, a suo insindacabile giudizio, il soggetto da assumere previa istruttoria dei curricula prodotti ed, eventualmente ,anche a seguito di colloquio. I candidati invitati al colloquio (eventuale) verranno informati mediante e-mail e contatto telefonico.

TRATTAMENTO GIURIDICO ED ECONOMICO

Al collaboratore saranno applicate:

  • le norme previste per gli impiegati civili dello Stato per quanto riguarda la responsabilità civile, amministrativa, disciplinare, penale e contabile;
  • le norme del C.C.N.L. del comparto Funzioni Locali - Area Dirigenza- nonché quanto previsto dal Regolamento sull'Ordinamento Generale degli Uffici e dei Servizi del Comune di Cremona per quanto attiene gli uffici di supporto agli organi di governo dell'Ente.

È fatto obbligo al collaboratore di prestare attività esclusiva a favore del Comune di Cremona con conseguente divieto di altre attività, sia di natura autonoma che subordinata, a favore di terzi (se non preventivamente autorizzate).

Il trattamento economico è quello previsto dal vigente C.C.N.L. del Comparto Funzioni Locali-Area Dirigenza, con corresponsione di un'indennità onnicomprensiva ad integrazione del trattamento economico base.

Per ogni eventuale chiarimento gli aspiranti potranno rivolgersi al Settore Personale e Sviluppo Organizzativo (Ufficio Concorsi e Assunzioni - Piazza del Comune n. 8 - 3° piano - Tel. 0372.407281-407020)-Il presente avviso è pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Cremona ( www.comune.cremona.it)

Cremona lì, 6 dicembre 2019

IL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE GIURIDICO AMMINISTRATIVA ED ECONOMICA DEI RAPPORTI DI LAVORO
(Maurilio Segalini)

Percorsi di navigazione
Categoria di Bandi
Mi Interessa