Costituzione del Coordinamento Locale degli Enti di Mobilità Internazionale Giovanile: avviso esplorativo per la raccolta di manifestazioni d’interesse

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

05/11/2019

Data di Scadenza: 

22/11/2019

Oggetto

Questo Comune, accreditato dal 2006 presso l’Agenzia Nazionale per i Giovani come ente di coordinamento, accoglienza e invio per il Servizio Volontario Europeo (ora Corpo Europeo di Solidarietà), intende promuovere la costituzione di un Coordinamento Locale degli Enti di Mobilità Internazionale Giovanile.

Il Coordinamento adotterà un proprio programma di lavoro finalizzato allo scambio di esperienze tra gli enti aderenti, alla promozione delle esperienze di mobilità internazionale giovanile e alla collaborazione nella gestione dei progetti sul tema.
Il presente avviso è volto a raccogliere manifestazioni d’interesse da soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro interessati ad aderire al Coordinamento.

Contesto normativo

Il Programma Erasmus+, Azione KA1 Servizio Volontario Europeo, è stato istituito con il Regolamento UE n. 1288/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell'11 dicembre 2013.

“Il programma è concepito per avere un impatto positivo e sostenibile sulle politiche e sulle prassi in materia di istruzione, formazione, gioventù e sport. Tale impatto sistemico dovrebbe essere conseguito tramite le varie azioni e attività previste nel programma, intese a promuovere riforme a livello istituzionale e, se del caso, innovazioni a livello di sistema.”
“Il programma contribuisce al conseguimento:

  • degli obiettivi della strategia Europa 2020, compreso l'obiettivo principale in materia di istruzione;
  • degli obiettivi del quadro strategico per la cooperazione europea nel settore dell'istruzione e della formazione ("ET2020"), compresi i corrispondenti parametri di riferimento;
  • degli obiettivi generali del quadro rinnovato di cooperazione europea in materia di gioventù (2010-2018)”.

Recentemente il Servizio Volontario Europeo è stato sostituito dal Corpo Europeo di Solidarietà, mantenendo sostanzialmente inalterate le sue caratteristiche e condizioni per la partecipazione.

Il Corpo Europeo di Solidarietà propone ai giovani tra i 17 e i 30 anni un'esperienza di apprendimento interculturale in un contesto non formale, promuovendo la loro integrazione sociale e la partecipazione attiva. I giovani possono svolgere un'attività di volontariato in un paese del programma o al di fuori dell'Europa, per un periodo che va da 2 a 12 mesi, impegnati come "volontari europei" in progetti locali in vari settori o aree di intervento: cultura, gioventù, sport, assistenza sociale, patrimonio culturale, arte, tempo libero, protezione civile, ambiente, sviluppo cooperativo, ecc.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito: http://www.agenziagiovani.it

Modalità di partecipazione e scadenze

Le amministrazioni pubbliche e i soggetti privati senza scopo di lucro che hanno esperienza e/o sono interessate alla mobilità internazionale giovanile, possono manifestare interesse compilando in ogni sua parte il modulo allegato e facendolo pervenire al Comune di Cremona entro il 22 novembre 2019 (termine perentorio anche per le domande pervenute tramite posta), con una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Cremona- piazza del Comune, 8- Cremona negli orari di apertura al pubblico dello sportello: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, il mercoledì dalle 8.30 alle 16.30;
  • invio per raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Ufficio Protocollo del Comune di Cremona- piazza del Comune, 8- 26100 Cremona (al fine del rispetto della scadenza non fa fede il timbro postale pertanto le domande devono pervenire all’Ente entro la data sopra indicata)
  • per posta elettronica certificata: all’indirizzo PEC: protocollo@comunedicremona.legalmail.it (proveniente esclusivamente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente)

Modalità di selezione

Sono esclusi i soggetti aventi connotazione politica.
Il Comune di Cremona si riserva la verifica e valutazione delle caratteristiche dei soggetti che risponderanno al presente avviso.
L’adesione al presente avviso non vincola il Comune di Cremona alla sottoscrizione dell’accordo di collaborazione che formalizzerà la costituzione del Coordinamento.

Il presente avviso è pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Cremona www.comune.cremona.it

Il responsabile del Procedimento è Maurilio Segalini, Responsabile del Servizio Civile Universale e Corpo Europeo di Solidarietà

Per maggiori informazioni 0372 407781 - 0372 407787 – evs@comune.cremona.it

 

AllegatoDimensione
PDF icon Bando in versione PDF240.37 KB
Microsoft Office document icon Modulo di partecipazione18 KB

Livello di priorità: 

Terzo livello di priorità