Bando di gara mediante procedura aperta per co-progettazione ed affidamento del servizio integrato di interventi di promozione, prevenzione, cura e protezione del minore e della sua famiglia nel comune di Cremona periodo: 01/09/2019 – 31/08/2021

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

06/06/2019

Data di Scadenza: 

12/07/2019 - 23:59

SEZIONE I : STAZIONE APPALTANTE

I.1) Denominazione ed indirizzo ufficiale: Comune di Cremona - Piazza del Comune, 8 - 26100 - Cremona - Italia - Tel. (centralino) n. 0372-4071 – Codice NUTS: ITC4A - PEC: protocollo@comunedicremona.legalmail.itPunti di contatto: Piattaforma Sintel all'indirizzo www.arca.regione.lombardia.it (anche sulla funzionalità “Comunicazioni della procedura”) e profilo del committente: www.comune.cremona.it - Tipo di amministrazione aggiudicatrice: ente pubblico territoriale – Attività esercitata: servizi generali delle amministrazioni pubbliche.

I.2) Dove è possibile consultare/ottenere la documentazione di gara: il presente bando, il disciplinare e la documentazione complementare ad esso allegata sono scaricabili dal sito internet www.comune.cremona.it (nella sezione “bandi”) e dal sito www.arca.regione.lombardia.it

I.3) Dove inviare le offerte: in forma elettronica a mezzo della Piattaforma Sintel all'indirizzo www.arca.regione.lombardia.it con le modalità descritte nell'allegato Disciplinare.

SEZIONE II: OGGETTO DELLA PROCEDURA

II.1) Tipo di appalto: servizio; descrizione: “Servizio integrato di interventi di promozione, prevenzione, cura e protezione del minore e della sua famiglia nel Comune di Cremona”

II.2) Durata: la convenzione avrà durata dal 01/09/2019 al 31/08/2021 (con possibilità di rinnovo per un massimo di ulteriori due anni).

II.3) Luogo di esecuzione del servizio: Cremona – codice NUTS: ITC4A.

II.4) Nomenclatura: CPV 75310000-2.

II.5) Divisione in lotti: NO.

SEZIONE III: PROVVEDIMENTO DI APPROVAZIONE, MODALITÀ DI FINANZIAMENTO E PUBBLICAZIONE

III.1) Determinazione a contrarre: n. 957 del 03/06/2019.

III.2) Finanziamento: mezzi propri.

III.3) Pubblicazione: il presente bando è pubblicato ai sensi degli artt. 72 e 73 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

Data di spedizione avviso alla GUUE: 05/06/2019.

SEZIONE IV: PROCEDURA DI GARA E CRITERI DI SELEZIONE

IV.1) Codice Identificativo Gara (CIG): 7923763016.

IV.2) Procedura: aperta ex art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., telematica a mezzo della piattaforma Sintel di ARCA Lombardia.

IV.3) Criterio di selezione: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95 co. 2 del D.Lgs.50/2016 e s.m.i. Per quanto riguarda l’individuazione degli elementi di valutazione di natura qualitativa e quantitativa e dei relativi pesi si rinvia a quanto disposto in merito nel Capitolato Tecnico.

IV.4) Verifica di anomalia delle offerte: si procederà all’individuazione e valutazione delle offerte anomale ai sensi dell’art 97 del D.Lgs.50/2016 e s.m.i.

SEZIONE V: AMMONTARE DEL SERVIZIO, SUBAPPALTO E PAGAMENTI

V.1) Importo complessivo per il funzionamento del servizio e delle attività oggetto di co-progettazione: € 1.390.476,19= (oltre IVA), relativamente al periodo 01/09/2019 – 31/08/2021; non sono previsti oneri di sicurezza.

V.2) Subappalto: ammesso, ai sensi dell'art. 22 del Capitolato Tecnico.

V.3) Pagamenti: si rinvia all'art. 24 del Capitolato Tecnico.

SEZIONE VI: SOGGETTI AMMESSI, REQUISITI DI PARTECIPAZIONE E AVVALIMENTO

VI.1) Soggetti ammessi: soggetti del mondo della cooperazione in forma singola o in raggruppamento (si veda il punto 5 del Disciplinare allegato).

VI.2) Requisiti di partecipazione: requisiti di ordine generale e speciale di cui ai punti 6 e 7 del Disciplinare di gara (che costituisce parte integrante e sostanziale del presente Bando).

VI.3) Avvalimento: ammesso ai sensi dell'art. 89 del D.Lgs. n. 50/2016.

VI.4) Verifica dei requisiti: a mezzo del sistema AVCPASS; si rinvia a quanto contenuto nell'allegato Disciplinare di gara.

SEZIONE VII: TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE

VII.1) Termine per la presentazione delle offerte: ore 23,59 del giorno 12/07/2019.

VII.2) Indirizzo: tutte le offerte dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica sulla Piattaforma Sintel all’indirizzo www.arca.regione.lombardia.it con le modalità descritte nell’allegato Disciplinare.

VII.3) Modalità di partecipazione, criteri di ammissibilità delle offerte e documenti da produrre: si rinvia a quanto previsto nell’allegato Disciplinare di gara.

VII.4) Garanzie: l'affidatario del servizio dovrà presentare la cauzione definitiva di cui all'art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016.

VII.5) Apertura offerte: ore 9,00 del giorno 16/07/2019 in seduta pubblica nella “Saletta Gare” di via Aselli 13/a – Cremona.

VII.6) Soggetti ammessi all'apertura delle offerte: i legali rappresentanti dei concorrenti di cui alla sezione VI, ovvero soggetti muniti di specifica delega loro conferita.

VII.7) Termine di validità dell'offerta: l'offerta è valida per 180 giorni dalla data dell'esperimento della gara.

SEZIONE VIII: ALTRE INFORMAZIONI/ DISPOSIZIONI PARTICOLARI E FINALI

VIII.1) Cause di esclusione: La mancata osservanza delle condizioni e prescrizioni riportate nel presente Bando e nell’ulteriore documentazione di gara (in particolare nel disciplinare di gara, nell’istanza di ammissione, nel Documento di Gara Unico Europeo, nel capitolato tecnico e nello schema di convenzione) o la mancata presentazione di uno o più dei documenti richiesti comporterà l’esclusione del concorrente dalla gara, laddove tali inadempienze dovessero rientrare nelle ipotesi di cui all’art.83 co.9 del D.Lgs.50/2016 e nei casi in cui non sia possibile regolarizzare la domanda integrando la documentazione. A tal fine si precisa che, in caso di mancanza, incompletezza o altra irregolarità essenziale degli elementi, delle dichiarazioni e del Documento di Gara Unico Europeo - con esclusione di quelle afferenti all’offerta tecnica ed economica - la stazione appaltante assegnerà al concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere. In caso di inutile decorso del termine indicato il concorrente sarà escluso dalla gara.

VIII.2) Co-progettazione e aggiudicazione in caso di offerta unica o di offerte uguali o di offerte non convenienti o congrue: Si avverte che la stazione appaltante è libera di avviare la co-progettazione e successivamente aggiudicare o meno il servizio secondo proprio giudizio di merito sulle offerte pervenute, riservandosi altresì la facoltà di cui all’art.95 co.12°, D.Lgs.50/2016 ed avvalendosi altresì della facoltà di procedere alla co-progettazione e successivamente all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente.

VIII.3) Ulteriori informazioni in merito alla stipulazione della convenzione:

  • la stazione appaltante si riserva di differire, spostare o revocare il presente procedimento di gara senza alcun diritto dei concorrenti a rimborso spese o quant’altro;

  • la stipulazione della convenzione è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia;

  • la Stazione appaltante si riserva, in casi di necessità e/o urgenza, la facoltà di chiedere l’avvio della prestazioni contrattuali anche in pendenza della stipula della convenzione, previa acquisizione della documentazione necessaria e con l’emissione di apposita comunicazione di aggiudicazione definitiva e previa costituzione della cauzione definitiva di cui all’art.103 D.Lgs.50/2016;

VIII.4) Prescrizioni applicabili: Si applicano le prescrizioni di cui al presente Bando, al Disciplinare di gara, del Capitolato Tecnico, dello Schema di Convenzione e della vigente normativa in materia.

VIII.5) Trattamento dei dati personali: Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e del D.Lgs. 196/2003, si precisa che il trattamento dei dati personali raccolti sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza e che i medesimi dati saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento di affidamento oggetto del presente Bando.

VIII.6) Interpello in caso di fallimento dell’esecutore o di risoluzione del contratto: la stazione appaltante applica le disposizioni di cui all’art.110 del D.Lgs.50/2016.

VIII.7) Lingua utilizzabile: le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l’offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata.

VIII.8) Stipulazione della convenzione: la convenzione verrà stipulata in forma pubblica amministrativa a cura dell’Ufficiale rogante dell’amministrazione aggiudicatrice, in conformità a quanto previsto dall’art. 32 co. 14 D.Lgs. n. 50/2016. Le spese (presuntivamente quantificate in € 3.700.00) per la stipulazione della convenzione sono a carico dell'aggiudicatario.

VIII.9) Spese per le pubblicazioni: di presunti € 5.500,00= a carico dell’aggiudicatario ai sensi dell’art. 5 co. 2 del Decreto MIT del 02/12/2016.

VIII.10) Competenza arbitrale: esclusa.

VIII.11) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia – Sezione staccata di Brescia, Via Carlo Zima n.3 - 25124 Brescia 030-2279404.

VIII.12) Dove ottenere ulteriori informazioni: eventuali richieste di chiarimento possono essere presentate entro il 02/07/2019 per mezzo della funzionalità “Comunicazioni della procedura” presente sulla piattaforma Sintel. Le risposte ai chiarimenti saranno comunicate a tutti i concorrenti attraverso la medesima funzionalità. Eventuali problemi temporanei nell’utilizzo di tale forma di comunicazione dovranno essere segnalati alla stazione appaltante, scrivendo al seguente indirizzo e-mail: appalti@comune.cremona.it

Responsabile del procedimento: Dr.ssa Eugenia Grossi

Cremona, 05/06/2019

Il Direttore del Settore Centrale Unica Acquisti, Avvocatura, Contratti e Patrimonio
Avv. LAMBERTO GHILARDI

Sezione FAQ (domande e risposte)

Percorsi di navigazione
Categoria di Bandi
Mi Interessa