Divieto di vendita per asporto e somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in occasione delle partite del campionato di calcio di Serie B 2018/2019, all’interno dello stadio G.Zini e nei locali e aree pubbliche delle aree limitrofe

Versione stampabileVersione PDF

Numero di protocollo: 

56747

Periodo di validità: 

da 25/08/2018 a 11/05/2019

IL SINDACO

  • premesso che la locale squadra di calcio U.S. CREMONESE è stata iscritta al campionato di calcio di serie B.
  • preso atto  che gli eventi saranno caratterizzati da consistente affluenza di pubblico;
  • considerato che esigenze di pubblico interesse e di tutela dell’incolumità pubblica rendono opportuno disciplinare la vendita di bevande alcoliche in occasione degli incontri di calcio presso lo stadio G.Zini sia all’interno delle stadio stesso che nei pubblici esercizi aventi sede nelle immediate vicinanze dell’impianto sportivo;
  • tenuto conto delle indicazioni giunte dalla Questura di Cremona in termini di prevenzione e della successiva nota prot. PEC 57061/17 del 22 agosto 2017 inviata alla Questura di Cremona dal comando della polizia locale;
  • vista la nota protocollo Gab. CAT a.4/2017 del 22 AGOSTO 2017 del sig. Questore di Cremona relativamente agli orari di applicazione del divieto di vendita e somministrazione di alcolici in occasione degli incontri di calcio presso lo stadio G. Zini, ai fini della tutela della prevenzione e tutela dell’ordine e sicurezza pubblica;

visti

  • L’art. 50 del D.Les. 18 agosto 2000 n° 267;
  • Lo statuto comunale
  • La Legge 18 aprile 2017 n° 48, conversione in legge del decreto legge 20 febbraio 2017 n° 14;

ordina

  1. Il divieto di vendita per asporto e di somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione  da 2 ore prima a 2 ore dopo l’incontro di calcio
  2. Il divieto di vendita per asporto e di somministrazione di qualsiasi bevanda in bottiglie o contenitori di vetro nonché il divieto di vendita per asporto di qualsiasi bevanda in bottiglie di plastica o in lattine sigillate o con il tappo. da 2 ore prima a 2 ore dopo l’incontro di calcio.

I suddetti divieti riguardano esclusivamente  i punti di vendita ubicati:

  1. all’interno dello stadio G. Zini,
  2. presso i posteggi per il commercio  su area pubblica nelle aree adiacenti allo stadio autorizzati dal competente settore sportello unico commercio del comune di Cremona. L’attività di commercio su area pubblica è consentita unicamente agli operatori autorizzati dal comune di Cremona. Pertanto viene fissato il divieto di esercizio del commercio su area pubblica in forma itinerante  nelle seguenti strade e tratti di strada:
    Via Annona, via Del Macello, via Cappuccini, via Persico fino alla rotatoria all’intersezione con via Zaist, via Gallazzi, via Brescia fino all’intersezione con via F.Soldi, via Mantova fino all’accesso al casello autostradale, parcheggio ex foro boario per tutta la sua estensione, p,za della Libertà, tutte le aree di parcheggio perimetrali allo stadio, via Cardinal Massaia e via Vecchia Dogana. 
  3. nelle vie e piazze indicate ove hanno sede i seguenti pubblici esercizi, ristoranti, esercizi di vicinato, attività artigianali, grandi e medie strutture di vendita:

Piazza libertà  ove hanno sede:

Esercizio artigianale La Pizza D’Autore  di POLI Alessio

p.za Libertà n° 29

Ristorante pizzeria “Vesuvio” di snc Vesuvio di DONNARUMMA Elio

p.za Libertà 10

via mantova dal civico 1 al civico 133 e dal civco 2 al civico 78   ove hanno sede

Bar Pasticceria Sanremo  di BERNARDI e GHIZZONI snc

via Mantova n° 1/a

Bar Vigno snc di GUASTI Sabrina

via Mantova 1/h

Bar tabaccheria GOLD di WU JIE 

via Mantova n° 7

Esercizio di vicinato  “Pane In Salute” snc di QUARANTANI e C

via Mantova  n° 11

Sala Slot Videolottery

via Mantova 41

Ristorante HONG DU di WANG Linyong

via Mantova 47

Bar “Giò Bar”

via Mantova 81

Esercizio artigianale  “TOMATINO pizza whith love”

via Mantova 83

Esercizio di vicinato Forneria “Usberti”

via Mantova 101

Esercizio di vicinato Gastronomia “Bonfanti”

via Mantova 133

Bar stazione di servizio  AGIP di GRAZIOLI e CONTINI snc 

via Mantova 141/b

Bar “Drive In”

via Mantova 143

Ristorante  “Granatieri” di NECULAI Dina Georgeta 

via Mantova n° 18

Bar “Festival” di Barbieri Caterina Giulia

via Mantova 28/B

 

 

Studium Bar di Pacifico Giuseppe                                                                   

Esercizio artigianale “Il Maestro” Pizza da asporto                                      

via  Mantova 14

via Mantova 36

Bar “Casello”

via Mantova 78

via brescia dal civico 1 al civico 123  e dal 2 civico al civico 88  ove hanno sede

Ristorante Giapponese “YOSHI sas” di LEI Huijing e C.

via Brescia 7

Bar La Chiccera di E.S. srl

via Brescia 11

Bar “Stella” di TRAVERSO Fabiana e C.      

via Brescia n°27

Bar “Smurfs snc” di IACONA Dafne e BOLZANI Serena 

via Brescia 75/b

Esercizio artigianale “Pak Doner Kebabb” di AKRAM Raheem

via Brescia 79/a

Esercizio artigianale “PUREWAL snc” di SINGH Baljinder e C

via Brescia 93/a

Superstore “R & J Food sas”

via Brescia 117

Esercizio artigianale “Nonsolopizza

via Brescia 121

Bar “Il Barino” di Cerioli Fabio

via Brescia n°10

Esercizio di vicinato“Rustic Romania”          

via Brescia 36

Ristorante pizzeria “Il Grillo” di FERRARA Sara e C snc

via Brescia 44

 

 

Via Persico dal civico 1 al civico 37 e dal civico 2 al civico 40  ove hanno sede

Bar “Primavera” di SARTORI Janco

via Persico n° 2

Esercizio artigianale “La Pizza” di MERLI Alberto

via Persico n° 8

Bar “FA.M.E. snc” di ASSANDRI Alida e C.

via Persico 22

Bar il “Caffè della Gatta di C & T srl”

via Persico 20/N 

 

 

Ristorante “Alba”

via Persico 40

Esercizio di vicinato Panetteria “Generali”

via Persico 11

via degli opifici ove hanno sede

Supermercato “PENNY MARKET GMBH” 

via Opifici 1

Ristorante “Liberty”

via Opifici 14

via rebuschini  ove ha sede

Supermercato “Famila Superstore”

via Beato Rebuschini 

Via del macello ove ha sede

Supermercato “LIDL”

via del Macello 18

 

via dante ruffini dal civico 4 al civico 28

ove hanno sede

 

Supermercato MD spa                                                                                                        via Dante Ruffini n° 4

Bar “Hacc’House”

 

via Dante Ruffini 22/B

Via Cavo Cerca   ove ha sede

 

Ristorante “Hosteria del Cavo”                                                                                        

Via Cavo Cerca 8

 VIA DECIA ove hanno sede

 Bar “La Corte dei Miracoli” di Bertoglio G. e Guerra O.

 Bar/caffè Venezia  di Nouri Mouna  

 

Via Decia  n°21

Via Decia  n° 7

 

  • Fermo restando il divieto di cui al punto 1 e del primo periodo del punto 2, della presente ordinanza, presso le  medie e grandi strutture di vendita sarà consentito lo svolgimento della normale attività di vendita di bevande non alcoliche in plastica e lattine nell’ambito del normale approvvigionamento della spesa per le famiglie.
  • Fermi restando i divieti di cui ai punti 1 e 2 della presente ordinanza riguardo la vendita al banco, ed in particolare il divieto di vendita per asporto, viene fatto salvo l’esercizio delle somministrazione di alcolici inferiori a 21 gradi e bevande varie anche in contenitori di vetro, nell’ambito dell’attività di ristorazione negli esercizi in base alla specifica classificazione regionale.

In tutti i locali degli esercizi sopraelencati dovrà essere esposto al pubblico, in modo ben visibile sugli accessi dall’esterno, un cartello recante il divieto di  vendita per asporto e somministrazione di alcolici di qualsiasi gradazione  e gli orari in cui esso ha efficacia.

  1. Il divieto di introdurre all’interno dello stadio bottiglie, contenitori di vetro in genere, lattine sigillate e bottiglie di plastica con tappo, in qualsiasi orario e giorno in cui vengano organizzati incontri di calcio. La società U.S. Cremonese concessionaria dell’impianto sportivo, avrà cura prima dell’incontro, di far rimuovere eventuali contenitori di vetro dai locali interni allo stadio.

avverte

Per la violazione delle norme di cui ai punti 1 e 2 della presente ordinanza è prevista la sanzione amministrativa pecuniaria fino ad € 495,00

Per la violazione dell’ obbligo di esposizione del cartello nei pubblici esercizi è prevista la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a 100,00.                                      

demanda

Alla Polizia Locale ed alle Forze dell’Ordine le opportune attività di controllo per l’osservanza della presente ordinanza.

Al Servizio della Polizia Locale è demandata altresì la comunicazione della presente ordinanza alle forze di Polizia dello Stato e la notificazione ai titolari dei pubblici esercizi indicati nella presente ordinanza.

Cremona  01 agosto 2018                                                                    

IL SINDACO
Prof. Gianluca GALIMBERTI

Diritto di accesso ed informazione dei cittadini previsto dalla Legge 7 Agosto 1990 n° 241

Autorità emanante: Sig. SINDACO di Cremona

Servizio proponente: Polizia Locale

Ufficio presso il quale è possibile prendere visione degli atti. Comando Polizia Locale con sede in p.za Libertà n° 20

Responsabile del procedimento amministrativo. Ai sensi dell’art. 8 della Legge Legge 7 agosto 1990 n° 241, il responsabile del procedimento amministrativo è il Comandante della Polizia Locale Pierluigi SFORZA

Autorità a cui è possibile ricorrere. Contro il presente provvedimento, a norma dell’art.3 comma 4, della Legge 7 agosto 1990 n° 241, può essere proposto ricorso entro 60 giorni dalla notifica al Tribunale Regionale della Lombardia sez. di Brescia (D.,lgs. 02.07.2010 n° 104) ovvero entro 120 giorni dalla stessa data con ricorso straordinario al Capo dello Stato (DPR 24 Novembre 1971, n°1199).

Stadio ZIni
IT

Allegati: 

Tipologia
Ordinanze
Categoria di Ordinanze
Percorsi di navigazione
Mi Interessa
Io Sono