Cultura Partecipata 2018 - seconda call

Versione stampabileVersione PDF
Questa pagina fa parte della sezione:

Pubblichiamo l'elenco definitivo dei 29 progetti pervenuti e giudicati coerenti o non coerenti con i filoni proposti. A tutti i progetti coerenti viene riconosciuto, su ulteriore richiesta da formalizzare, il patrocinio. La collaborazione andrà invece puntualmente verificata caso per caso. I soggetti interessati a richiederla dovranno contattare gli uffici (vedi il link nella sezione "Progetti" in fondo a questa pagina)  Ad alcuni progetti, in base alla domanda e ai criteri dichiarati, viene attribuito un contributo. Per questa call sono stati assegnati 10.700,00€.

I 29 progetti pervenuti sono classificati e ripartiti per filone come segue: 24 ammessi e 17 finanziati. Dei 5 progetti non ammessi 1 non è stato presentato regolarmente, 2 sono stati ritirati dai soggetti che li avevano presentati e 2 saranno riconsiderati su altre progettualità future.

Dalla fine della 1° Guerra Mondiale (1918) alla Costituzione (1948-2018). Guerra e coscienza

  • Presentati: 12
  • Ammessi : 11
  • Finanziati: 10

La nostra cultura popolare: tra tradizione orale e tradizione scritta

  • Presentati: 7
  • Ammessi : 4
  • Finanziati: 3

La cultura per la cura dell'ambiente

  • Presentati: 5
  • Ammessi : 5
  • Finanziati: 1

La grande musica: Mina e la canzone italiana

  • Presentati: 5
  • Ammessi : 4
  • Finanziati: 3

Dalla fine della 1° Guerra Mondiale (1918) alla Costituzione (1948-2018). Guerra e coscienza

Il 2018 è caratterizzato da due importanti anniversari per la storia del nostro paese: il 4 novembre 1918 entra in vigore l'armistizio con l'impero Austro Ungarico, che sancisce la vittoria italiana, e il 1 gennaio 1948 entra in vigore la Costituzione italiana. Due momenti emblematici che possono suscitare, con riferimento in particolare alla Prima Guerra Mondiale, riflessioni sul rapporto difficile tra l'esercizio della forza e la coscienza individuale - come ad esempio il pensiero e la vita di don Primo Mazzolari testimoniano - e con riferimento alla Costituzione, ulteriori riflessioni sui valori fondanti della nostra Repubblica.

Associazione Voci della nostra terra
Suoni e parola della Grande Guerra
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 400,00€

Coro Giuseppe Paulli
"Da Il Piave mormorava...a Bella Ciao"
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 900,00€

Gruppo Padano di Piadena
Canti e testimonianze della nostra storia
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 600,00€

Arcicomics
La Grande Guerra. Il fumetto tra arte, storia, giornalismo
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 650,00€

Associazione 25 Aprile
Conoscere la Costituzione. Formare alla cittadinanza
COERENTE, PATROCINIO

Associazione Nazionale Alpini Sezione di Cremona
Quel lungo treno…
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 600,00€

Associazione ex alunni del Liceo-ginnasio "Daniele Manin" di Cremona
Guerra come esercizio della forza e coscienza individuale nella prima metà del Novecento: Il canto e il pianto di poeti e scrittori
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 400,00€

Il Canovaccio di Cremona
Di che pace vogliam parlare
PRESENTATO NON REGOLARMENTE

Coro Polifonico Cremonese
Il Coro Polifonico Cremonese per Cremona e per la musica. Documenti e testimonianze: l'esempio di don Primo Mazzolari
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 600,00€

Società Storica Cremonese
La Guerra e l'elaborazione del lutto
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 700,00€

ANPI Comitato Provinciale di Cremona
La Guerra – Riflessione teatrale sulla Guerra
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 400,00€

ARTE LOMBARDIA APS
L'articolo 9 della Costituzione per la valorizzazione del patrimonio culturale a cento anni dalla Prima Guerra Mondiale
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 300,00€

La nostra cultura popolare: tra tradizione orale e tradizione scritta

La trasmissione della memoria popolare è avvenuta in forma orale per millenni. Usi, costumi, tradizioni e dialetto hanno caratterizzato l'identità anche del nostro territorio. Durante la seconda metà del Novecento, grazie a scrittori e studiosi acuti e sensibili, come Danilo Montaldi parte di questo fondamentale patrimonio culturale e sociale è stato raccolto e raccontato. Per questo è importante continuare a mantenerlo attuale.

Associazione "Torre di Controllo"
Strada Anime. La mostra.
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 1.000,00€

PARROCCHIA SAN BERNARDO
San Bernardo un territorio tra storia, realtà e.… ricordi
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 400,00€

Associazione Culturale "Il Continuo"
40° Anno di Attività Artistica dell'Ensemble
SU ALTRA PROGETTUALITA'

Associazione Amici Archivio di Stato di Cremona
Danilo Montaldi e le "Autobiografie della leggera"
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 750,00€

CRAC Centro Ricerca Arte Contemporanea
Vagammo verso riva, lì verso una soglia stretta
RITIRATO

CANOTTIERI LEONIDA BISSOLATI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA
La vita sul Po fra ottocento e novecento: i lidi pubblici e privati, le canottieri, la storia del nuoto e della pallanuoto
COERENTE, PATROCINIO

Coro Giuseppe Paulli
Stornellate Cremonesi: patrimonio senza età
RITIRATO

La cultura per la cura dell'ambiente

La tutela dell'ambiente non avviene solo attraverso le leggi e i comportamenti responsabili, ma anche tramite la conoscenza delle caratteristiche e delle peculiarità del nostro territorio. Dalle campagne, che racchiudono ancora una straordinaria biodiversità, al grande fiume, via di comunicazione ma anche fonte di sostentamento, l'ambiente cremonese offre tanti spunti utili per valorizzare la ricchezza delle opportunità a disposizione e favorire quindi anche maggiori rispetto e tutela.

Seminario Vescovile Diocesano "SANTA Maria Della Pace" In Cremona
Giardino dei libri
COERENTE, PATROCINIO

Società cooperativa Sociale Varietà
Green & Fun
COERENTE, PATROCINIO

Gruppo Astrofili Cremonesi
Planetario al Museo di Storia Naturale di Cremona
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 1.000,00€

Brugnoli Giorgio
Il Chaplin per l'ambiente
COERENTE, PATROCINIO

Nuovo Gruppo Artistico "Il Cascinetto"
Paesaggi, immagini, fisionomie
COERENTE, PATROCINIO

La grande musica: Mina e la canzone italiana

L'Italia, e in particolare anche Cremona, hanno una grande tradizione musicale. A partire dagli anni cinquanta e sessanta, anche la canzone italiana è stata protagonista del grande rinnovamento musicale che ha appassionato soprattutto le nuove generazioni, producendo artisti e opere di altissimo livello. Tra i protagonisti assoluti di questa fase, che continua tuttora, anche la nostra Mina, conosciuta come la Tigre di Cremona, con la sua classe e la sua inimitabile voce.

Teatrodanza a.s.d - a.i.c.s
I mille volti di una voce
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 1.000,00€

CIRCOLO ARCI ARCIPELAGO
Tintarella di luna
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 600,00€

Anffas Cremona Onlus
Ci sei nei musei?
SU ALTRA PROGETTUALITA'

NUOVO GRUPPO ARTISTICO "IL CASCINETTO"
Mina e i suoi mille volti
COERENTE, PATROCINIO

A.D.A.F.A. Amici del'Arte Famiglia Artistica
Piccolo festival d'estate -terza edizione
COERENTE, PATROCINIO E CONTRIBUTO 400,00€