Sistema di agevolazioni in ambiti produttivi (aree dismesse)

Versione stampabileVersione PDF
Questa pagina fa parte della sezione:

Aree dismesse:

  • PGT - Fuori ambito trasformazione (verde):
    • Ex Cartotecnica, via Flaminia
    • Ex Coggi Legnami, via Acquaviva
    • Ex Euro Litografica, via Bergamo
    • Ex Fornace Pagliari, via Casalmaggiore
       
  • PGT - In ambito trasformazione (rosso):
    • Ex Annonaria, via del Macello
    • Ex Armaguerra, via Castelleone
    • Ex Piacenza Rimorchi, via Milano
    • Via Milano/via Ghinaglia, via Ferruccio Ghinaglia - via Milano
       
  • Nuova individuazione:
    • Ex Auricchio, via Casanova - via Stazione
    • Ex Bitumi, via Milano
    • Ex CRAL ENEL, via Francesco Arata
    • Ex GEP, via Bergamo
    • Ex OCRIM, via Passirano
    • Ex SCAC, via Sesto

scarica la mappa delle aree dismesse (PDF - 1,3 MB)

pagina aggiornata al 23/3/2018

Agevolazioni IMU per recupero aree dismesse

Obiettivi

favorire il recupero delle aree dismesse, anche al fine di disincentivare il consumo di suolo.

Descrizione

con riferimento agli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, di cui alle fattispecie sotto elencate, è stabilita la NON applicazione della facoltà riconosciuta ai Comuni dall'art. 1, comma 380, lettera g) della Legge 24 dicembre 2012 n. 228, di aumentare fino a 0,3 punti percentuali l'aliquota standard dello 0,76% i cui proventi sono interamente riservati allo Stato, fatte salve le aliquote minime di legge:

  • fabbricati di nuova costruzione e ristrutturazione di edifici dismessi destinati all'insediamento di nuove attività produttive a carattere industriale, artigianale realizzati nelle aree dismesse di cui all'allegata planimetria. L'agevolazione si applica per la durata di 5 anni dalla data di insediamento della nuova attività produttiva, come risultante da visura camerale.

Con riferimento agli immobili classificati nei gruppi catastali A/10, C/2 e C/3, di cui alle fattispecie sotto elencate, è stabilita un'aliquota ridotta pari allo 0,76%:

  • fabbricati di nuova costruzione e ristrutturazione di edifici dismessi destinati all'insediamento di nuove attività a carattere terziario e artigianale realizzato nelle aree dismesse di cui all'allegata planimetria. L'agevolazione si applica per la durata di 5 anni dalla data di insediamento della nuova attività, come risultante da visura camerale.

Per “nuovi insediamenti” si intendono quelli realizzati dal 01/01/2017 al 31/12/2020.

Attuazione

deliberazione di Consiglio comunale n. 2 del 29/01/2018 di approvazione delle modifiche ed integrazioni delle Disposizioni regolamentari in materia di Imposta Unica Comunale (IUC).

Come richiedere l'agevolazione

è necessario presentare apposita dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello dell'insediamento.

Ufficio di riferimento per maggiori informazioni

Servizio Entrate: Luca Squercia, tel. 0372 407014, e-mail: luca.squercia@comune.cremona.it

 

 

 

 

Contenuti correlati: