Investire a Cremona: sistema di incentivi e agevolazioni

Versione stampabileVersione PDF

Azioni per lo sviluppo della società locale e la valorizzazione del capitale territoriale

Lo sviluppo delle società locali viene determinato da una sapiente valorizzazione del capitale territoriale. L'Amministrazione di Cremona sta lavorando dal suo insediamento per dare un nuovo 'peso' alla città con politiche di sistema che facciano emergere le caratteristiche distintive del territorio e per poter sfruttare efficacemente i suoi asset e le sue potenzialità.

Nel nuovo sistema che si va affermando nella situazione post crisi le scelte di localizzazione delle imprese riguardano attività sia di produzione in senso stretto, che di logistica, di direzione, di ricerca o di distribuzione e derivano dalla disponibilità nei siti prescelti di risorse territoriali non trasferibili che costituiscono il citato ‘capitale territoriale’. Queste possono di volta in volta essere identificate in asset che comprendono anche fattori quali la qualità della vita, l’offerta culturale, un contesto socio-politico favorevole alla creazione di reti e di distretti, l’esistenza di poli universitari attivi nella rete territoriale, capitale umano (specifiche competenze e propensioni individuali di produzione o di ricerca), oltre, naturalmente, alle reti infrastrutturali materiali e immateriali. Questi fattori costituiscono una base sulla quale l’investimento può godere di una prospettiva di sostenibilità di medio lungo periodo perché basata su fattori che si consolideremmo in sinergia con gli investimenti stessi.

Le risorse monetarie che possono essere messe in campo dall’ente pubblico locale sono necessarie in questo contesto per favorire l’avvio ed il consolidamento e/o il rinnovamento dell’intrapresa nel breve periodo secondo un disegno di sviluppo della città che tenda a consolidare e mettere a reddito il suo capitale territoriale.

In questa sezione viene descritto un "Sistema di agevolazioni" che è stato pensato in un’ottica di investimento su tutto il ‘sistema città’. Per consultare dettagliatamente le misure a sostegno degli investimenti, cliccare sui link riportati più in basso in questa pagina.

Nel centro città gli incentivi riguardano essenzialmente agevolazioni sull’IMU e scelte di tipo urbanistico ed edilizio che tendono a promuovere la rivitalizzazione del centro storico favorendo il recupero di edifici dismessi ed aumentando la flessibilità degli interventi edilizi, con una particolare attenzione alla qualità degli interventi in questo contesto che è una parte essenziale del ‘capitale territoriale’ da valorizzare.

Negli ambiti di trasformazione produttivi le agevolazioni sono di natura fiscale (IMU e TARI). Si richiama l’attenzione in particolare sul comparto del Polo tecnologico, spina propulsiva di innovazione generale e dedicata a linee essenziali del nostro capitale come l’agricoltura 4.0. Per questo motivo l’ambito di incentivazione è stato particolarmente sviluppato in questo comparto. Attenzione è rivolta anche a disincentivare il consumo di suolo, promovendo agevolazioni per il recupero di tutte le aree dismesse.

Per l'intero territorio comunale sono previsti interventi a favore dell'efficientamento energetico e della semplificazione burocratica per favorire lo sviluppo dell’imprenditorialità privata.
Particolare attenzione viene rivolta anche alla valorizzazione delle aree pubbliche e private come destinazioni attrattive per gli investitori lombardi, italiani e esteri, attraverso la partecipazione al circuito promozionale AttrACT.

Immagini: 

Uffici di riferimento per il progetto