Smog, dal 30 gennaio scatta il primo livello delle misure temporanee

Versione stampabileVersione PDF
Cartelli smog

Scatta domani, martedì 30 gennaio, il primo livello delle misure temporanee, così come previsto dalla Regione, per il contrasto all'inquinamento atmosferico. Anche se dai dati trasmessi oggi da ARPA Lombardia, nella provincia di Cremona, è stato rilevato che ieri è avvenuto il rientro sotto la soglia limite del PM10 (50 microgrammi/m3), la media è infatti di 40,5 (la media cittadina è di 39), i valori nei 5 giorni precedenti al controllo erano superiori alla soglia limite.

Pertanto da domani e fino a giovedì 1° febbraio, giorno in cui sarà effettuata la nuova verifica per stabilire la prosecuzione o la revoca delle misure temporanee, alle azioni strutturali in vigore dal 1° ottobre scorso, finalizzate alla tutela dell'aria e al contrasto allo smog, si aggiungono le limitazioni di primo livello. In base alle nuove disposizioni, la verifica per stabilire l'attivazione delle misure temporanee viene infatti effettuata il lunedì e il giovedì (giornate di controllo) da ARPA Lombardia.

L'Amministrazione comunale invita a limitare l'orario di funzionamento degli impianti termici e a limitare gli spostamenti con mezzi privati, controllando sul libretto di circolazione la classe di appartenenza del proprio veicolo.

Tipologia
News
Categoria di News