Le parole di Don Primo - Letture e rappresentazioni mensili: La parola ai poveri

Versione stampabileVersione PDF
Copertina del libro "La parola ai poveri"

Letture e rappresentazioni mensili:

La parola ai poveri
Interviene don Antonio Pezzetti

  • Intervento introduttivo - Don Antonio Pezzetti, incaricato diocesano per la Pastorale caritativa e direttore della Casa dell’Accoglienza
  • Lettura di sette testi emblematici di don Primo - con la partecipazione di volontari del Servizio Civile Nazionale
  • Il reddito nei paesi poveri - dibattito, in collaborazione con alcuni profughi ospiti della Casa dell'Accoglienza
  • Conclusioni - Marco Pezzoni a nome della Tavola della Pace

Come si legge nella presentazione dell’appuntamento, sono sempre molto attuali le parole di don Primo Mazzolari, che ancora una volta si dimostra un sacerdote coraggioso. Chi sono i poveri? Ci sono davvero? Certamente, ci sono ma “per conoscerli non basta la statistica”. D'altronde “i poveri sono scomodi, ingombranti, suscitano ripulsione intimidiscono”. E ancora: “Io non ho mai contato i poveri, perché i poveri non si possono contare”. Nel suo dialogo con la Chiesa e con Dio, don Mazzolari sottolinea come i poveri siano la vera ricchezza della Chiesa e l'unica salvezza del mondo: “Il povero sono io, chi ha fame sono io, chi è senza scarpe sono io. Questa è la realtà: così è il vedere reale. Io sono il povero; ogni uomo è il povero!" .

In collaborazione con Casa dell’accoglienza e Tavola della Pace

 

Date dell'evento: 

08/06/2018

Ore 18:00

Ex Chiesa del Foppone
Via Foppone
Cremona , CR
Cremona IT

Prezzo: 

Accesso libero

Organizzatori: 

Evento nella Rassegna: 

Contenuto Correlato
Tipologia
Eventi
Categoria di Eventi