Santa Maria della Pietà: un 2018 ricco di eventi

Versione stampabileVersione PDF
Logo eventi a S. Maria della Pietà

Santa Maria della Pietà si conferma, durante tutto l’anno, spazio di riferimento per esposizioni ed eventi culturali di forte richiamo, con particolare attenzione all’ambito della grafica, dell’illustrazione e del fumetto.

Il programma 2018 è ricchissimo di iniziative e, per la prima volta, viene presentato nella sua globalità e per tempo, con l’obiettivo di migliorare la promozione, promuovendo S. Maria della Pietà come vero e proprio attrattore culturale, e di incrementare ulteriormente i fruitori (nel 2016 sono stati stimati in almeno 7mila, nel 2017, fino ad ottobre (compreso) sono state contate già 8.925 persone con un incremento, a due mesi dalla fine dell’anno, del 27,5%).

L’anno 2018 (fino al 28 gennaio) a Santa Maria della Pietà comincia con la tredicesima mostra internazionale di illustratori contemporanei ’Ciao!’ dell’Associazione Tapirulan, con ospite speciale Tony Wolf, uno degli autori più amati dai bambini di tutto il mondo. Dal 3 febbraio al 25 marzo, ancora grafica con la mostra ‘Igort - Racconti vagabondi’ organizzata dal Centro Fumetto A. Pazienza in occasione dei trent’anni dalla sua fondazione. L’esposizione valorizza Igor Tuveri, in arte Igort, è uno dei più raffinati e importanti narratori grafici contemporanei.

Dal 7 al 15 aprile 2018 tornano i Mattoncini all’ombra del Torrazzo di Cremona Bricks, mostra di creazioni realizzate con mattoncini Lego dall’Associazione Cremona Bricks con aree esposizione, aree gioco e area mercatino, dedicate ai più piccoli, ai più grandi e alle famiglie.

Sempre rivolta ai bambini e non solo, la mostra “Le collezioni di Anna Triboldi: burattini, marionette e pupi” in programma dal 21 aprile al 20 maggio 2018 ad opera della Famiglia Triboldi. Una inedita e preziosa esposizione di materiali del Teatro di Figura proveniente dalla Collezione della Signora Anna Triboldi, collezionista attenta e sensibile al mondo dell’infanzia, con attività collaterali sul connubio tra questa arte teatrale e le potenzialità educative.

A seguire, dal 1 al 24 giugno 2018, una importante mostra antologica per celebrare i 70 anni di attività del pittore Giorgio Mori, dal titolo “Experience”: un viaggio nel mondo dell’artista cremonese, ‘una vita in un giorno’, come recita il sottotitolo dell’esposizione.

Dentro il progetto più ampio dedicato a Mina, nell’anno del programma culturale rivolto al Novecento, da luglio al 18 novembre 2018, il Comune di Cremona in sinergia con Mauro Balletti organizza l’esposizione “Personale di Mauro Balletti - La Mina e la Pittura”. A Cremona, così, trova spazio l’artista che è conosciuto al grande pubblico per la collaborazione professionale che dal 1973 lo ha unito a Mina e che ha dato vita alle copertine fotografiche di tutti i suoi album e, di conseguenza, all’iconografia surreale che la rappresenta da sempre.

La programmazione di S. Maria della Pietà prosegue, dal 28 novembre al 1 dicembre 2018 con il Salone dello Studente, spazio riservato alle scuole secondarie di secondo grado, agli enti di formazione professionale, alle altre realtà rappresentative del territorio e ai laboratori dedicati all’orientamento, alla scelta, alla prevenzione, alla sicurezza, alla cultura, organizzato dall’Informagiovani del Comune di Cremona. Chiude l’anno, di nuovo, dall’8 dicembre la quattordicesima mostra internazionale di illustratori contemporanei dell’Associazione Tapirulan.

 

IL PROGRAMMA

DAL 2 DICEMBRE 2017 AL 28 GENNAIO 2018

CIAO! MOSTRA INTERNAZIONALE DI ILLUSTRATORI CONTEMPORANEI

Associazione Tapirulan

Ingresso intero 5 euro, ridotto 3 euro, gratuito per under 12 e soci Tapirulan

La Mostra internazionale di illustratori contemporanei è ormai un appuntamento tradizionale per la città di Cremona e richiama ogni anno un numero crescente di visitatori. Il tema dell’esposizione di quest’anno è “CIAO”, una forma di saluto amichevole e informale, il cui uso è diffuso non solo in Italia, ma è notevole in quasi tutto il mondo. La mostra principale si tiene a Santa Maria della Pietà (piazza Giovanni XXIII, Cremona) ed è divisa in due sezioni: nella prima sono esposti 48 illustratori selezionati attraverso un concorso organizzato dall’Associazione Tapirulan; nella seconda l’allestimento è dedicato interamente alle opere di Tony Wolf, un grande maestro dell’illustrazione, scelto come ospite e nominato presidente della giuria. A queste due mostre se ne aggiunge una terza presso lo Spazio Tapirulan: un’altra mostra personale, in questo caso di Giulia Pastorino che ha vinto la precedente edizione del concorso.

DAL 3 FEBBRAIO AL 25 MARZO 2018

IGORT - RACCONTI VAGABONDI

Centro Fumetto A. Pazienza

Ingresso libero

Igor Tuveri, in arte Igort, è uno dei più raffinati e importanti narratori grafici contemporanei. L’autore ha scelto il fumetto come linguaggio espressivo, rivelandosi sin dall’esordio uno dei più interessanti autori d’avanguardia. Ha fondato riviste come Fuego, case editrici come Coconino Press e movimenti autoriali come il gruppo Valvoline. Attualmente dirige l’etichetta Oblomov Edizioni con cui prosegue la pubbblicazioni dei suoi quaderni a fumetti, l’ultimo dei quali è il secondo “Quaderni Giapponesi” che segue i “Quaderni Russi” e i “Quaderni Ucraini”. Igort è una figura di rilievo nel panorama internazionale sia come artista che come intellettuale e scopritore di talenti.

Il percorso espositivo di Cremona si concentrerà soprattutto sui suoi quaderni, reportage autobiografici in cui l’autore si relaziona con la storia e con l’anima interiore dei paesi che ha visitato e in cui ha vissuto. Sarà allestita anche una tavolata di libri in consultazione, con le sue opere e altre di riferimento del graphic novel contemporaneo, e un’area laboratori dedicati al tema dell’autobiografia.

DAL 7 AL 15 APRILE 2018

I MATTONCINI ALL’OMBRA DEL TORRAZZO

Cremona Bricks

Ingresso libero

Anche per quest’anno il Gruppo CremonaBricks propone in esposizione le opere dei propri soci e non solo, tutte realizzate in mattoncini Lego. Saranno costruzioni nel segno della continuità con gli anni passati, in una ottica di continuo sviluppo e miglioramento dei temi realizzati e che già sono stati apprezzati dai visitatori.

L’opera principale sarà il grande diorama cittadino a cui di fatto parteciperanno tutti gli espositori. Quest’anno, grande attenzione sarà riservata al dettaglio, proponendo una modello di città nella quale la cura del verde, dell’abbattimento delle barriere architettoniche, della mobilità sostenibile sono valori evidenti e tutti attentamente sviluppati. Questo sarà possibile anche grazie al Lego Danimarca che ha condiviso questa l’idea, proposta in quanto Lego User Group riconosciuto. L’obiettivo è quello che - attraverso il gioco - il messaggio rivolto ai visitatori di tutte le età sia quello di una città vivibile, sostenibile, a misura di tutti. Non verranno dimenticate, inoltre, le altre aree tematiche, come quella dedicata al gioco e quella riservata al mercatino vintage per gli appassionati alla ricerca del pezzo “che manca”.

DAL 21 APRILE AL 20 MAGGIO 2018

LE COLLEZIONI DI ANNA TRIBOLDI: BURATTINI, MARIONETTI E PUPI

Famiglia Triboldi

Ingresso libero

Una mostra di materiali del Teatro di Figura della Collezione della Signora Anna Triboldi, collezionista attenta e sensibile al mondo dell’infanzia, che durante la sua vita ha raccolto e catalogato con infinita passione giocattoli, bambole, marionette, burattini e tanto altro ancora, oggetti che datano dalla seconda metà dell’Ottocento a tutto il Novecento, usciti dalle mani di artigiani e artisti.

L’evento prevede l’esposizione della variegata collezione riguardante il Teatro di Figura con una sezione relativa alla Provincia di Cremona. Alla mostra si affiancano numerose attività collaterali pensate per illustrare la ricchezza di quest’arte teatrale e le sue potenzialità legate all’uso dei burattini in ambito educativo.

DAL 1 AL 24 GIUGNO 2018

GIORGIO MORI - EXPERIENCE, UNA VITA IN UN GIORNO

Giorgio Mori

Ingresso libero

Una importante mostra antologica per celebrare i 70 anni di attività del pittore Giorgio Mori. Il percorso organizzato gruppi tematici dedicati ai principali temi (quali la donna, la ballerina, i fiori, i paesaggi) o al contesto storico degli esordi (dal neorealismo alla commedia all’italiana) si propone di offrire al visitatore la possibilità di vivere l’esperienza stessa del pittore, permettendogli così di entrare nel suo mondo (‘una vita in un giorno’, come recita il sottotitolo).

“Experience” si collega idealmente alla prima piccola mostra d’arte di Giorgio Mori che fu realizzata nel 1947 presso il Negozio di Panini in Galleria XXV Aprile perché fu proprio l’onda di entusiasmo provocata da quella prima esposizione pubblica a spingere quel ragazzo promettente a seguire la sua vocazione artistica fondata sulle influenze del cinema neorealista del secondo dopoguerra.

Giorgio Mori è entrato nella vita artistica nazionale attraverso centinaia di esposizioni in Italia e all’estero, tra cui la Biennale di Milano, la Triennale di Roma e l’Europeo dei Murales in Sicilia, mentre più di cinquanta sono le mostre personali che gli sono state dedicate: la prima, a Brescia, risale al 1956 mentre tra le più recenti si ricorda quella allestita nel 2007 presso la ex Chiesa di San Vitale a Cremona con il Patrocinio della Provincia di Cremona. Nel 1958 ha fondato l’Associazione Artisti Professionisti, oggi Associazione Artisti Cremonesi, di cui è stato tra l’altro anche Presidente.

Suoi lavori figurano in numerose istituzioni pubbliche e private, tra cui la Cassa di Risparmio di Parma & Piacenza, l’Amministrazione Provinciale di Cremona, la Fondazione Città di Cremona e la prestigiosa Galleria d’arte contemporanea Ricci Oddi di Piacenza.

DA LUGLIO AL 18 NOVEMBRE 2018

PERSONALE DI MAURO BALLETTI - LA MINA E LA PITTURA

Mauro Balletti e Comune di Cremona (Progetto Mina)

Ingresso libero

Dipinti, disegni, pastelli, fotografie, progetti grafici e fotografici che documentano, nell’arco di oltre quarant’anni, un singolare percorso d’artista ed un eccezionale, e per i tempi davvero unico, sodalizio tra il mondo dell’arte e quello dello spettacolo. Mauro Balletti, pittore, fotografo e regista, parallelamente ad una ricerca figurativa rivolta ad una dialettica sperimentale tra i linguaggi dei diversi media, ha manipolato per quasi mezzo secolo l’immagine che ha garantito a Mina un magnetico - quanto singolare per il suo ritiro dalle scene - contatto con il suo pubblico.

 

DAL 28 NOVEMBRE AL 1 DICEMBRE 2018

SALONE DELLO STUDENTE

Comune di Cremona - Informagiovani

Ingresso libero

Il Salone dello Studente è l’annuale appuntamento d’informazione e orientamento organizzato dall’Agenzia Servizi Informagiovani del Comune di Cremona in collaborazione con partner istituzionali e sponsor.

La manifestazione è dedicata alle scuole, ai ragazzi e alle loro famiglie ed è riconosciuta come un momento fondamentale della scelta formativa.

L’obiettivo della manifestazione è quello di offrire ai ragazzi in procinto di scegliere il proprio percorso di studi dopo la III media informazioni e strumenti per orientarsi al meglio tra le differenti opportunità e conoscere i servizi che operano localmente nei settori della formazione e dell’orientamento, mettendo in evidenza le eccellenze del territorio cremonese.

Il Salone, inoltre, offre un’importante occasione per favorire il confronto fra insegnanti, studenti e genitori e per chiarire dubbi e perplessità relativi alle tematiche dell’orientamento, della formazione e della scelta.

 

DA DICEMBRE 2018 A GENNAIO 2019

MOSTRA INTERNAZIONALE DI ILLUSTRATORI CONTEMPORANEI

Associazione Tapirulan

 

Video del programma della manifestazione

Allegati: 

Il cartellone - 84.03 KB
Cartolina - 294.73 KB
Tipologia
News
Categoria di News