Avviso di selezione pubblica per una figura di esperto legale per lo svolgimento di un incarico di lavoro individuale presso il Settore Politiche Sociali nell'ambito del progetto "Pre.Ce.dO" piano regionale prevenzione e contrasto delle discriminazioni

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

07/12/2017

Data di Scadenza: 

18/12/2017

Avviso di selezione pubblica

per la formazione di un elenco di professionisti nell’ambito del quale verrà individuata una figura di esperto legale per lo svolgimento di un incarico di lavoro individuale presso il Settore Politiche Sociali (Ufficio Pari Opportunità e Inclusione Sociale – Sportello Antidiscriminazioni) del Comune di Cremona – nell’ambito del progetto "PRE.Ce.DO" Piano Regionale prevenzione e contrasto delle discriminazione” prog-461 CUP E89D16002230004 di cui il Comune di Cremona è partner, presentato da Regione Lombardia in qualità di capofila, e finanziato a valere sul fondo europeo FAMI Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020”, determinazione dirigenziale n. 2225 del 6/12/2017.

Il Settore Politiche Sociali nell’ambito del progetto denominato “Pre.Ce.DO” intende selezionare un avvocato per attività di supporto legale specialistico in tema di prevenzione e contrasto delle discriminazioni e molestie basate su l’appartenenza etnico-razziale, nazionalità e religione.

All’incaricato/a saranno richieste attività di supporto legale allo Sportello Antidiscriminazioni ed in particolare:

  • Supporto di consulenza legale allo Sportello Antidiscriminazione, alle associazioni migranti e ai soggetti della costituenda Rete Antidiscriminazioni di Cremona in tema di contrasto alle discriminazioni basate sui fattori etnico-razziali (DER), nazionalità, religione, atto a rafforzare la capacità di risposta, operativa e di intervento dello Sportello e della Rete stessa.
  • Consulenza e orientamento legale specifico all’utenza costituita da persone che abbiano subito discriminazioni e/o molestie basate sull’appartenenza etnico-razziale (DER), nazionalità e religione e segnalate allo Sportello e ai soggetti della costituenda Rete Antidiscriminazioni di Cremona.
  • Supervisione dell’analisi dei regolamenti e della modulistica dell’Amministrazione Comunale per individuare e rimuovere eventuali profili discriminatori alla luce della vigente normativa nazionale, europea e internazionale.
  • Formulazione e proposta di modifiche dirette al superamento di eventuali profili discriminatori rilevati nei regolamenti e della modulistica dell’amministrazione comunale, nonché alla rimozione di comportamenti molesti e lesivi delle libertà e dignità dei singoli, donne e uomini, e al superamento di atteggiamenti che possano compromettere lo svolgimento e lo sviluppo di rapporti corretti tra le persone.
  • Supporto specialistico di aggiornamento legale allo Sportello Antidiscriminazioni del Comune di Cremona nella sua attività promozione e diffusione della conoscenza del diritto antidiscriminatorio sul territorio di riferimento della Rete Antidiscriminazioni.

L’incarico (di natura professionale) si svolgerà indicativamente tra gennaio 2018 e marzo 2018. L’incaricato svolgerà le attività previste in collaborazione con il personale comunale del Settore Politiche Sociali.

Il compenso previsto per lo svolgimento dell’incarico è di 3.178,34 € al lordo dell’IVA e delle ritenute di legge e di ogni altro onere eventualmente dovuto.

La procedura di selezione si svolgerà nel rispetto del vigente Regolamento per l'Affidamento di incarichi esterni di lavoro autonomo.

La selezione avverrà, ad insindacabile giudizio dell'Ente, attraverso la valutazione dei curricula dei candidati, nonché delle competenze ed esperienze ivi dichiarate.

Il Comune si riserva la facoltà di non procedere al conferimento dell'incarico, a proprio insindacabile giudizio, nonché di conferire l'incarico anche in presenza di un'unica candidatura, se ritenuta congrua.

A seguito della valutazione si procederà, con provvedimento dirigenziale, all'eventuale conferimento dell'incarico.

Requisiti per l'ammissione

  1. età non inferiore agli anni 18;
  2. non essere stato destituito o dispensato da un impiego presso una pubblica amministrazione ovvero essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale;
  3. non aver riportato condanne per delitti che, per la loro particolare gravità rendano la personalità morale del candidato non confacente all'incarico, salva l'avvenuta riabilitazione
  4. Laurea in Giurisprudenza e abilitazione alla professione forense;
  5. Iscrizione all’Albo delle/gli Avvocate/i da almeno 5 anni

Costituiranno titoli preferenziali ai fini della valutazione del curriculum:

  • Numero di anni di Iscrizione all’Albo delle/gli Avvocate/i
  • Iscrizione nell’elenco dei difensori per il patrocinio a spese dello Stato (gratuito patrocinio)
  • Numero di anni di Iscrizione ad ASGI Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione
  • Specifiche competenze, aggiornamento ed esperienza almeno quinquennale in tema di diritto antidiscriminatorio
  • Comprovata esperienza nella trattazione di casi inerenti discriminazione per i fattori di nazionalità ed etnico-razziali e assistenza legale a cittadini di Paesi Terzi;
  • Qualità e numero di collaborazioni attivate con realtà associative del territorio nell’ambito del contrasto delle discriminazioni (incluse docenze, attività di formazione per progetti e assistenza tecnico-procedurale)

I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso per la presentazione delle domande.

L’elenco potrà essere utilizzato per futuri affidamenti a valere su altri progetti finanziati da terzi per attività analoghe.

Domanda di partecipazione alla selezione

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta libera, dovrà riportare tutte le dichiarazioni previste dallo schema di domanda allegato e dovrà essere sottoscritta in originale dal candidato.

Documentazione a corredo della domanda

Alla domanda dovrà essere allegato il Curriculum vitae in formato europeo, sottoscritto in originale dal candidato, contenente tutte le indicazioni in ordine all’attività professionale, di studio e di lavoro del concorrente. Andrà inoltre allegata una fotocopia del documento di identità in corso di validità.

Ai sensi della Legge 23 agosto 1988 n. 370 i documenti sopra elencati non sono soggetti all’imposta di bollo.

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) si informano gli interessati che i loro dati personali saranno utilizzati dal Comune di Cremona esclusivamente per l'espletamento della presente selezione e per la gestione del rapporto professionale che eventualmente dovesse instaurarsi in esito alla stessa.

I dati saranno trattati anche con l'ausilio di mezzi elettronici. Sono riconosciuti ai partecipanti i diritti di cui all'art. 7 del medesimo decreto legislativo.

Titolare del trattamento è il Comune di Cremona, in persona del suo legale rappresentante. Responsabile del trattamento è il Direttore del Settore Politiche Sociali dott.ssa Eugenia Grossi.

Criteri di selezione, convocazione e materie oggetto del colloquio

La selezione avverrà a seguito della valutazione dei curricula, al fine di verificare il possesso della professionalità richiesta sulle materie attinenti, oggetto del presente incarico.

Per ogni eventuale chiarimento rivolgersi allo Sportello Antidiscriminazioni, tel. 0372/407364 – 222 - antidiscriminazioni@comune.cremona.it.

Termine di presentazione delle domande

Coloro che intendono partecipare alla selezione dovranno far pervenire domanda, redatta in carta semplice e debitamente sottoscritta, con allegato il proprio curriculum vitae, all’Ufficio Protocollo del Comune di Cremona, Piazza del Comune, 8 - 26100 Cremona – entro il termine perentorio di lunedì 18 dicembre 2017.

Le domande dovranno essere inoltrate con una delle seguenti modalità:

  • presentazione a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cremona – Piazza del Comune, 8 – Cremona (negli orari di apertura al pubblico dello sportello: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30, mercoledì dalle 8,30 alle 16,30 e sabato dalle ore 9.00 alle ore 11.30);
  • invio di lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Cremona – Settore Politiche Sociali – Ufficio Pari Opportunità e Inclusione Sociale – piazza del Comune, 8 - 26100 Cremona (al fine del rispetto della scadenza non fa fede il timbro postale pertanto le domande devono pervenire all’Ente entro la data sopra indicata);
  • tramite posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: protocollo@comunedicremona.legalmail.it Detta modalità di invio sarà accettata esclusivamente se proveniente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente.

Non saranno ritenute ammissibili le domande pervenute oltre il termine a prescindere dalla data di spedizione.

Cremona, lì 7 dicembre 2017

IL DIRETTORE DEL SETTORE
POLITICHE SOCIALI
(Dott.ssa Eugenia Grossi)

Allegati: 

AllegatoDimensione
PDF icon Fac-simile domanda di partecipazione5.56 KB

Categoria di Bandi: