Spazio all'informazione: "Genovesino. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona"

Versione stampabileVersione PDF

GENOVESINO. NATURA E INVENZIONE NELLA PITTURA DEL SEICENTO A CREMONA
 

Relatore:

Francesco Frangi – Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali

Luigi Miradori, detto il Genovesino, viene descritto come un uomo “allegro, bizzarro e faceto” che, come fosse un personaggio dei suoi quadri, girava per la città con una berretta rossa in testa e la barbetta sul mento. Nei suoi quadri è immediatamente visibile la formazione genovese, arricchita dall’influenza della pittura del Caravaggio. La sua abilità sta nell’eseguire piccole figure in grado di regalare uno spaccato vividamente realista sugli anni subito successivi alla peste manzoniana del 1630. Le sue tracce si possono trovare nella Cattedrale di Cremona, alla Pinacoteca, nelle tele presenti a Palazzo Comunale e visitando le chiese che, ancora oggi, conservano le sue opere.
Sarà possibile visitare la mostra, esposta al Museo Civico Ala Ponzone, fino al 6 gennaio 2018.

 

 

 

Date dell'evento: 

08/11/2017 - 17:30
Sala Eventi - SpazioComune
Piazza Stradivari, 7
26100 Cremona , CR
Cremona IT

Prezzo: 

Ingresso libero

Organizzatori: 

Allegati: 

Tipologia
Eventi
Categoria di Eventi