Avviso per manifestazione di interesse per la ricerca di soggetti interessati ad organizzare iniziative nell’ambito del progetto “Le Quattro Stagioni di Cremona”

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

24/10/2017

Data di Scadenza: 

20/11/2017 - 12:00

Il Comune di Cremona, intende promuovere una ricerca conoscitiva per verificare la volontà di soggetti privati interessati ad organizzare iniziative che sappiano coniugare aspetti commerciali, culturali, sociali e di intrattenimento da svolgere in piazze e vie del centro storico e della periferia durante il 2018 nell’ambito del progetto denominato “Le quattro stagioni di Cremona”.

Per valorizzare il tessuto urbano o particolari porzioni del territorio, l’Amministrazione Comunale propone di articolare una nuova offerta di iniziative a tema, animando le aree del territorio interessate attraverso iniziative ed eventi che comprendano congiuntamente l’aspetto commerciale, culturale, sociale e di intrattenimento, puntando soprattutto alle eccellenze della città.

Con deliberazione della Giunta Comunale n. 210 del 3 dicembre 2014 avente per oggetto: Indirizzi per l'affidamento in concessione della gestione degli eventi di promozione e riqualificazione della città nelle giornate domenicali nell'ambito del progetto "Le quattro stagioni di Cremona” sono state approvate le aree tematiche alle quali dovranno riferirsi i progetti proposti.

Aree tematiche

  • AGROALIMENTARE – ENOGASTRONOMIA per valorizzare e promuovere la conoscenza delle produzioni di qualità locali - prodotti a marchio e biologici.
  • MUSICA per sviluppare e promuovere uno o più eventi legati alla tradizione musicale locale con riferimento a Cremona città della musica e della liuteria.
  • LETTERATURA – EDITORIA per promuovere e sviluppare l’editoria e la letteratura, nonché le librerie, a partire dalla locale fiera del libro.
  • ARTIGIANATO: per sviluppare e promuovere iniziative a favore dell’ Artigianato, Collezionismo e Antiquariato, valorizzando le produzioni di eccellenza, sia sul mercato locale che su quello extra cittadino.
  • BARATTO E NON SOLO per sviluppare e promuovere eventi dedicati al riutilizzo degli oggetti ed evitare lo spreco di materie prime e di energia

Tali aree tematiche dovranno porre particolare attenzione alle INIZIATIVE RIVOLTE ALLA FAMIGLIA per sviluppare e promuovere tutte le progettualità che possono essere indirizzate alle famiglie con attenzione al “mondo dei bambini”.

In particolare per ciò che riguarda iniziative ed attività collaterali si valuteranno positivamente proposte di coinvolgimento del commercio locale e delle attività in sede fissa.

Soggetti ai quali è rivolto l’avviso – requisiti necessari per la partecipazione

I soggetti ammessi a partecipare sono operatori singoli e/o associati quali a titolo esemplificativo Associazioni, Imprese e Cooperative che possano dimostrare esperienze nella organizzazione e gestione di eventi ed attività assimilabili all’oggetto del presente avviso.

I soggetti partecipanti non dovranno avere morosità nei confronti dell’Amministrazione Comunale.

In ogni caso durante lo svolgimento della manifestazione il soggetto organizzatore dovrà sempre garantire un presidio costante anche a garanzia della buona riuscita dell’iniziativa e dovrà porre particolare attenzione al rispetto delle attività in sede fissa, soprattutto nella dislocazione degli stand espositivi evitando di oscurare vetrine e intralciare entrate ed ingressi.

Tipologia di eventi – luoghi di svolgimento – contenuto della proposta

Le proposte dovranno interessare Piazza Stradivari, oltre a zone ed aree urbane delle periferie e dei quartieri cittadini.

Le proposte dovranno prevedere almeno una iniziativa fra le tematiche proposte per ogni stagione dell’anno.

Le nuove progettualità dovranno interessare non oltre 12 domeniche nel corso dell'anno. Dovranno coniugare elevati standard di qualità, anche estetica con il contesto urbano ed architettonico del nostro centro storico, prevedere la promozione e la diffusione capillare delle iniziative con forme di pubblicità innovative in particolare fuori dal nostro territorio e, relativamente all’aspetto commerciale, la presenza di almeno dieci stand espositivi . La denominazione scelta nella progettualità dovrà essere tale da non generare confusione e non dovrà creare messaggi fuorvianti nei clienti. Per Il progetto dovrà essere dato particolare risalto agli aspetti di animazione del contesto urbano e del coinvolgimento delle attività in sede fissa. Per il mese di dicembre le iniziative dovranno essere a tema con le festività del Natale.

L’Amministrazione potrà modificare le date ed i luoghi proposti con altri altrettanto idonei.

Il soggetto proponente, in caso di concessione, dovrà garantire la completa realizzazione del progetto presentato, conformemente alle normative di settore, ottenere i necessari titoli abilitativi, adempiere ad ogni onere impositivo, contributivo, oneri SIAE e ogni altro adempimento che comunque si dovesse rendere necessario per la realizzazione del progetto presentato.

Modalità di presentazione della manifestazione d’interesse

La manifestazione d’interesse dovrà essere presentata presso l’ufficio protocollo del Comune entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 20 novembre 2017 a pena di esclusione. In caso di spedizione postale farà fede la data di ricezione al protocollo del Comune e non quella di spedizione.

La dichiarazione d’interesse dovrà essere contenuta in busta chiusa e dovrà riportare all’esterno oltre il mittente, la seguente dicitura: “Manifestazione d’interesse “Le quattro stagioni di Cremona”.

L’Amministrazione si riserva, comunque, la possibilità di non procedere alla successiva fase di selezione qualora non ritenga idonee le proposte pervenute, o per ragioni di pubblico interesse.

Il presente avviso ha finalità esplorative e non vincola in alcun modo l’Amministrazione.

Il progetto dovrà rispondere alle caratteristiche richieste dal presente avviso.

La valutazione delle proposte pervenute sarà effettuata da un’apposita commissione che redigerà un elenco delle iniziative accolte oggetto del presente avviso.

Le proposte saranno selezionate, in base ai seguenti criteri:

  • Progetto tecnico: attribuzione massima 35 punti.
    • Qualità e descrizione delle strutture che si intendono utilizzare per la manifestazione, della compatibilità di queste con il contesto territoriale e dell’attenzione rivolta all’arredo e decoro urbano.
       
  • Progetto culturale/commerciale: attribuzione massima 45 punti
    • Qualità del progetto sociale - attribuzione massima 15 punti
    • Qualità del progetto culturale di animazione ed intrattenimento - attribuzione massima 15 punti
    • Qualità del progetto commerciale - attribuzione massima 10 punti
    • Coinvolgimento del commercio locale e delle attività in sede fissa – attribuzione massima 5 punti
       
  • Competenza e professionalità dei soggetti proponenti: attribuzione massima 10 punti
    • precedenti organizzazioni di manifestazioni della stessa natura, ovvero che comprendano congiuntamente l’aspetto commerciale, culturale, sociale e di animazione – intrattenimento, con particolare riferimento alle iniziative organizzate sul territorio del comune di Cremona
       
  • Progetto di comunicazione e diffusione: attribuzione massima 10 punti
    • Qualità e descrizione degli strumenti di comunicazione e pubblicità che si intende attivare e realizzare al fine di promuovere e dare massima diffusione agli eventi programmati.
       

Saranno esclusi dalla graduatoria i soggetti con progetti ai quali sarà attribuito un punteggio inferiore a 50 punti.

La proposta deve riguardare almeno una iniziativa fra le tematiche proposte per ogni stagione dell’anno e deve essere accompagnata dalla seguente documentazione:

Domanda di partecipazione indirizzata al Comune di Cremona alla quale allegare:

  • presentazione del soggetto proponente
  • copia del documento di identità
  • progetto con programma dettagliato delle attività che si intendono realizzare suddiviso in base ai criteri come sopra descritti
  • planimetria dell'area con l'esatta indicazione degli ingombri
  • curriculum professionale del soggetto proponente
  • documentazione fotografica a corredo del progetto

L’Amministrazione propone:

  • gratuità delle aree in concessione temporanea;
  • patrocinio e collaborazione che preveda anche la diffusione sui canali di informazione istituzionali;
  • gratuità di timbrature ed affissioni per la promozione dell’evento;
  • si riserva la facoltà di stabilire una cauzione a garanzia dell’effettuazione delle manifestazioni.

Resteranno in capo agli organizzatori i costi relativi alle attrezzature ed ai servizi per gli allestimenti (facchinaggio e service) oltre che i consumi ed allacci alle utenze necessarie, la pulizia dell’area concessa e tutto quanto non già proposto dall’Amministrazione Comunale.
 

Cremona, 20 ottobre 2017

IL DIRETTORE UNITA’ DI STAFF
URBANISTICA E AREA OMOGENA
Arch. Marco Masserdotti

Categoria di Bandi: 

Percorsi di navigazione
Mi Interessa
Io Sono