Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese: nomina, per il quinquennio 2018/2022, dei n. 14 Rappresentanti di competenza del Comune di Cremona nell’ambito dell’Assemblea

Versione stampabileVersione PDF

ATTENZIONE:
Le segnalazioni dovranno essere presentate all'Ufficio Protocollo del Comune dal 12 ottobre 2017 al 31 ottobre 2017, giorno da segnalare quale scadenza.
In caso di invio delle candidature a mezzo postale, che deve essere effettuato tramite RRR, non farà fede il timbro postale, ma le candidature dovranno pervenire entro la data del 31 ottobre 2017. Pertanto, le candidature che perverranno a mezzo postale oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

N. 68440
lì, 9 ottobre 2017

OGGETTO: Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese: nomina, per il quinquennio 2018/2022, dei n. 14 Rappresentanti di competenza del Comune di Cremona nell’ambito dell’Assemblea.

Ai Sigg.ri Membri Effettivi dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio

Mi pregio trasmettere, in allegato alla presente, copia della nota con la quale il Sig. Sindaco mi ha informato della necessità di procedere alla nomina, per il quinquennio 2018/2022, dei n. 14 Rappresentanti di competenza del Comune di Cremona nell’ambito dell’Assemblea del Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese.

Ai sensi degli Indirizzi Generali per la nomina e la designazione, da parte del Sindaco, dei rappresentanti del Comune presso Aziende, Istituzioni, Fondazioni ed Enti (comprese le Società), definiti dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 50 in data 13 ottobre 2014, entro il ventesimo giorno successivo alla data di ricezione, da parte delle SS.LL., della presente comunicazione, i Consiglieri Comunali possono segnalare nominativi, tramite l’Ufficio Protocollo di questo Comune; entro lo stesso termine, anche i cittadini, in possesso dei requisiti per l’elezione a Consigliere Comunale, possono segnalare la propria disponibilità, sempre tramite l’Ufficio Protocollo di questo Comune.

Si fa presente, in riferimento a quanto stabilito dall'art. 2 - comma 4 - di tali Indirizzi Generali, che non potranno essere immediatamente nominati da questo Comune i seguenti Rappresentanti in scadenza: Dott. Ildebrando Bonacini, Dott. Paolo Salomoni, Dott. Marco Taglioli e Dott.ssa Francesca Picasso, in quanto, alla scadenza del 31 dicembre p.v., sono già stati nominati dal Comune stesso per n. 2 (due) volte consecutive.

Le segnalazioni e le candidature devono essere conformi a quanto prescritto dagli Indirizzi Generali succitati e corredate:

  • dal curriculum, datato e sottoscritto, indicante anche l'indirizzo di posta elettronica, che deve essere rilasciato, a pena di esclusione dalla presente procedura di designazione, con la seguente dichiarazione: “consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o di uso di atti falsi, di cui all’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, sotto la sua personale responsabilità” e completo dei dati e delle informazioni specificate all’art. 4 - comma 1 - lettera a) - degli Indirizzi Generali succitati;

  • dalle dichiarazioni elencate dall’art. 4 - comma 1 - lettere b) - c) - d) - degli Indirizzi Generali di cui sopra;

  • dalla dichiarazione di accettazione integrale delle disposizioni di cui agli Indirizzi Generali succitati e di tutto quanto contenuto negli atti relativi alla procedura di nomina in argomento;

  • dalla dichiarazione di non essere dipendente pubblico/a, con indicazione dei dati completi e dell’indirizzo del datore di lavoro privato, oppure di essere libero/a professionista, con indicazione dei relativi dati e dell’indirizzo di esercizio di tale attività;

  • nel caso, invece, in cui il/la candidato/a sia dipendente pubblico/a, dalla relativa dichiarazione, con indicazione dei dati completi e dell’indirizzo del datore di lavoro pubblico; si precisa, al riguardo, che, in caso di volontà di nomina da parte del Sindaco, la formalizzazione del relativo decreto non sarà perfezionata in assenza dell’autorizzazione del datore di lavoro pubblico all’esercizio della carica in argomento; l’acquisizione e la produzione tempestiva a questo Comune di tale autorizzazione è di esclusivo onere del/la candidato/a, che, nel caso di mancato rilascio, con formale e tempestiva comunicazione, ne deve informare questo Comune; il/la candidato/a dovrà esplicitamente dichiarare che si farà carico di tali oneri;

  • dalla dichiarazione che, in caso di nomina, in tutti i casi in cui, nel periodo di durata in carica quale Rappresentante di competenza di questo Comune nell'ambito dell’Assemblea del Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese intervengano variazioni relative al rapporto e al datore di lavoro, sarà onere del/la candidato/a comunicare allo stesso la carica ricoperta e provvedere, in caso di datore di lavoro pubblico, ad acquisire e a trasmettere tempestivamente al Consorzio stesso e a questo Comune l’autorizzazione all’esercizio della carica in argomento, oppure, nel caso in cui non sia rilasciata tale autorizzazione, a darne agli stessi formale e tempestiva comunicazione;

  • nel caso, invece, in cui il/la candidato/a sia collocato/a in quiescenza, dalla relativa dichiarazione, completa della data di decorrenza;

  • dalla dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali e/o sensibili ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e di presa d’atto delle informazioni di cui all’art. 13 di tale D.Lgs.;

  • dalla fotocopia del documento di identità in corso di validità.

Sottolineo, inoltre, che l’art. 5 - comma 3 - degli Indirizzi di cui sopra, stabilisce che il Sindaco “procede alla relativa nomina o designazione, garantendo che nessuno dei due sessi possa essere rappresentato in misura inferiore ad 1/3 (un terzo), con arrotondamento all’unità superiore per il genere meno rappresentato” e che “La rappresentanza, così come prevista dalle leggi vigenti, va perseguita anche all’interno dell’organo oggetto della nomina/designazione.”.

Ne deriva che le n. 14 (quattordici) nomine oggetto della presente procedura dovranno essere effettuate in ossequio alla normativa di cui sopra; nello specifico, dovranno essere nominati almeno n. 5 (cinque) Rappresentanti, su 14 (quattordici) complessivi, del genere meno rappresentato.

Ribadisco, pertanto, come mi ha chiesto il Sig. Sindaco, tale esigenza, affinché sensibilizziate i Consiglieri dei rispettivi Gruppi a presentare segnalazioni di entrambi i generi. Infatti, nel caso non pervengano candidature adeguate ad ottemperare alle disposizioni in argomento, il Sig. Sindaco si avvarrà di quanto stabilito dal comma 4 dell’art. 5 degli Indirizzi succitati.

Si precisa che la presentazione della candidatura, corredata come sopra indicato, può essere, altresì, effettuata a mezzo di Posta Elettronica Certificata (PEC), proveniente esclusivamente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente, da inoltrare al seguente indirizzo: protocollo@comunedicremona.legalmail.it.

Si precisa, altresì che, in caso di invio delle candidature a mezzo postale, che deve essere effettuato tramite RRR, non farà fede il timbro postale, ma le candidature dovranno pervenire entro la data che sarà indicata quale scadenza. Ne deriva, che le candidature che perverranno a mezzo postale oltre tale termine non saranno prese in considerazione ai fini della procedura relativa alle n. 14 nomine di cui trattasi.

Al fine di facilitare la presentazione delle segnalazioni in argomento, si allega alla presente, oltre allo Statuto e al Regolamento del Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese, i fac-simili della candidatura di cui trattasi e del curriculum, facendo presente che la Dott.ssa Piera Telò - Istruttore Direttivo di questa Segreteria Generale - è disponibile per delucidazioni e/o chiarimenti in proposito.

Distintamente.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
(Sig.ra Simona Pasquali)


N. 68438
lì, 9 ottobre 2017

Al Sig. Presidente del Consiglio

Il Comune di Cremona fa parte del Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese; tale Consorzio, fondato nel 1883 e trasformato in Ente Morale nel 1891, svolge l'indispensabile servizio irriguo di derivazione e di distribuzione dell’acqua per l’irrigazione agricola cremonese e persegue, appunto, quale scopo principale l'incremento dell'irrigazione, ivi compresi anche la maggiore tutela e il migliore utilizzo dell'acqua, sia superficiale che sotterranea, della nostra terra.

Per effetto di quanto disposto dallo Statuto e dal Regolamento Consorziali, la compartecipazione di ciascun Comune Consorziato è proporzionalmente rappresentata dalla carature sottoscritte, a ciascuna delle quali corrisponde un Rappresentante nell’Assemblea.

Poiché il Comune di Cremona è titolare di n. 14 carature, ha diritto a nominare nell’ambito dell’Assemblea Consortile n. 14 Rappresentanti. Tale Assemblea dura in carica un quinquennio.

Con atto n. 20916 di Prot. in data 18 aprile 2013, sono stati nominati, per il quinquennio 2013/2017, i seguenti n. 14 Rappresentanti di competenza di questo Comune nell’ambito dell’Assemblea in argomento: il Dott. Alberto Ori, il Dott. Andrea Ragazzini, il Dott. Marco Benedini, il Sig. Stefano Pini, il Dott. Giorgio Guarneri, il Dott. Ildebrando Bonacini, il Dott. Paolo Salomoni, il P.a. Mauro Begatti, il Dott. Francesco Stroppa, il P.a. Giacomo Maria Maghenzani, il Dott. Alessandro Tantardini, il Dott. Marco Taglioli, la Dott.ssa Francesca Picasso e la Dott.ssa Francesca Reverberi.

Poiché tale quinquennio andrà a scadere il prossimo 31 dicembre, come richiesto anche dal Presidente del Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese, è necessario procedere alle n. 14 nomine di competenza di questo Comune, per il quinquennio 2018/2022.

Tali nomine sono da effettuarsi sulla base degli Indirizzi Generali per la nomina e la designazione, da parte del Sindaco, dei rappresentanti del Comune presso Aziende, Istituzioni, Fondazioni ed Enti (comprese le Società), definiti dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 50 in data 13 ottobre 2014.

Pertanto, ai sensi di tali Indirizzi, entro il ventesimo giorno successivo alla data della comunicazione, da parte della S.V., ai Membri dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio della necessità di procedere alle n. 14 succitate nomine, i Consiglieri Comunali possono segnalarmi nominativi, tramite l’Ufficio Protocollo di questo Comune; entro lo stesso termine, anche i cittadini, in possesso dei requisiti per l’elezione a Consigliere Comunale, possono segnalare la propria disponibilità, sempre tramite l’Ufficio Protocollo di questo Comune.

Si segnala, in riferimento a quanto stabilito dall'art. 2 - comma 4 - di tali Indirizzi Generali, che non potranno essere immediatamente nominati da questo Comune i seguenti Rappresentanti in scadenza: Dott. Ildebrando Bonacini, Dott. Paolo Salomoni, Dott. Marco Taglioli e Dott.ssa Francesca Picasso, in quanto, alla scadenza del 31 dicembre p.v., sono già stati nominati dal Comune stesso per n. 2 (due) volte consecutive.

Le segnalazioni e le candidature devono essere conformi a quanto prescritto dagli Indirizzi Generali succitati e corredate:

  • dal curriculum, datato e sottoscritto, indicante anche l'indirizzo di posta elettronica, che deve essere rilasciato, a pena di esclusione dalla presente procedura di designazione, con la seguente dichiarazione: “consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o di uso di atti falsi, di cui all’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, sotto la sua personale responsabilità” e completo dei dati e delle informazioni specificate all’art. 4 - comma 1 - lettera a) - degli Indirizzi Generali succitati;

  • dalle dichiarazioni elencate dall’art. 4 - comma 1 - lettere b) - c) - d) - degli Indirizzi Generali di cui sopra;

  • dalla dichiarazione di accettazione integrale delle disposizioni di cui agli Indirizzi Generali succitati e di tutto quanto contenuto negli atti relativi alla procedura di designazione in argomento;

  • dalla dichiarazione di non essere dipendente pubblico/a, con indicazione dei dati completi e dell’indirizzo del datore di lavoro privato, oppure di essere libero/a professionista, con indicazione dei relativi dati e dell’indirizzo di esercizio di tale attività;

  • nel caso, invece, in cui il/la candidato/a sia dipendente pubblico/a, dalla relativa dichiarazione, con indicazione dei dati completi e dell’indirizzo del datore di lavoro pubblico; si precisa, al riguardo, che, in caso di volontà di nomina da parte dello scrivente, la formalizzazione del relativo decreto non sarà perfezionata in assenza dell’autorizzazione del datore di lavoro pubblico all’esercizio della carica in argomento; l’acquisizione e la produzione tempestiva a questo Comune di tale autorizzazione è di esclusivo onere del/la candidato/a, che, nel caso di mancato rilascio, con formale e tempestiva comunicazione, ne deve informare questo Comune; il/la candidato/a dovrà esplicitamente dichiarare che si farà carico di tali oneri;

  • dalla dichiarazione che, in caso di nomina, in tutti i casi in cui, nel periodo di durata in carica quale Rappresentante di competenza di questo Comune nell'ambito dell'Assemblea del Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese intervengano variazioni relative al rapporto e al datore di lavoro, sarà onere del/la candidato/a comunicare allo stesso la carica ricoperta e provvedere, in caso di datore di lavoro pubblico, ad acquisire e a trasmettere tempestivamente al Consorzio stesso e a questo Comune l’autorizzazione all’esercizio della carica in argomento, oppure, nel caso in cui non sia rilasciata tale autorizzazione, a darne agli stessi formale e tempestiva comunicazione;

  • nel caso, invece, in cui il/la candidato/a sia collocato/a in quiescenza, dalla relativa dichiarazione, completa della data di decorrenza;

  • dalla dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali e/o sensibili ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e di presa d’atto delle informazioni di cui all’art. 13 di tale D.Lgs.;

  • dalla fotocopia del documento di identità in corso di validità.

Sottolineo, inoltre, che l’art. 5 - comma 3 - degli Indirizzi di cui sopra, stabilisce che il Sindaco “procede alla relativa nomina o designazione, garantendo che nessuno dei due sessi possa essere rappresentato in misura inferiore ad 1/3 (un terzo), con arrotondamento all’unità superiore per il genere meno rappresentato” e che “La rappresentanza, così come prevista dalle leggi vigenti, va perseguita anche all’interno dell’organo oggetto della nomina/designazione.”.

Ne deriva che le n. 14 (quattordici) nomine oggetto della presente procedura dovranno essere effettuate in ossequio alla normativa di cui sopra; nello specifico, dovranno essere nominati almeno n. 5 (cinque) Rappresentanti, su 14 (quattordici) complessivi, del genere meno rappresentato.

Chiedo, pertanto, alla S.V. di sottolineare tale esigenza ai Capigruppo Consiliari, affinché sensibilizzino i Consiglieri dei rispettivi Gruppi a presentare segnalazioni di entrambi i generi. Infatti, nel caso non pervengano candidature adeguate ad ottemperare alle disposizioni in argomento, mi avvarrò di quanto stabilito dal comma 4 dell’art. 5 degli Indirizzi succitati.

Si precisa che la presentazione della candidatura, corredata come sopra indicato, può essere, altresì, effettuata a mezzo di Posta Elettronica Certificata (PEC), proveniente esclusivamente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente, da inoltrare al seguente indirizzo: protocollo@comunedicremona.legalmail.it.

Si precisa, altresì che, in caso di invio delle candidature a mezzo postale, che deve essere effettuato tramite RRR, non farà fede il timbro postale, ma le candidature dovranno pervenire entro la data che sarà indicata quale scadenza. Ne deriva, che le candidature che perverranno a mezzo postale oltre tale termine non saranno prese in considerazione ai fini della procedura relativa alle n. 14 nomine di cui trattasi.

Al fine di facilitare la presentazione delle segnalazioni in argomento, si allega alla presente, oltre allo Statuto e al Regolamento del Consorzio per l’Incremento dell’Irrigazione nel Territorio Cremonese, i fac-simili della candidatura di cui trattasi e del curriculum, facendo presente che la Dott.ssa Piera Telò - Istruttore Direttivo di questa Segreteria Generale - è disponibile per delucidazioni e/o chiarimenti in proposito.

Distintamente.

p. IL SINDACO
IL VICE SINDACO
(Dott.ssa Maura Ruggeri)

Il presente avviso è pubblicato all'Albo pretorio del Comune di Cremona dal 12 al 31 ottobre 2017

Allegati: 

Tipologia
News
Categoria di News