Avviso di indagine di mercato relativa all’affidamento in concessione pluriennale della struttura “Ex Colonie Padane”

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

22/09/2017

Data di Scadenza: 

31/10/2017 - 12:00

Il Comune di Cremona intende attivare un’indagine di mercato finalizzata al successivo affidamento in concessione pluriennale del centro Polifunzionale ludico – ricreativo di aggregazione, presente presso la riva del Fiume Po in Cremona, catastalmente individuata al foglio 106 – Mappali 21 – 22-23 da adibire a centro di ritrovo e svago, con particolare attenzione a famiglie, bambini ed anziani.

Il Comune di Cremona con il presente Avviso intende, pertanto, sollecitare manifestazioni di interesse da parte dei Soggetti potenzialmente interessati all'affidamento del predetto bene.

AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Comune di Cremona – Settore Centrale Unica Acquisti – Avvocatura – Contratti – Patrimonio, ubicato in Via Aselli n. 13/A.

Responsabile del Procedimento: Ing. Marco Pagliarini – Dirigente del Settore Lavori Pubblici - Mobilità.

Eventuali chiarimenti: Geom. Alessandra Scaltriti – tel. 0372 – 407620– Mail: alessandra.scaltriti@comune.cremona.it

L’Amministrazione rende consultabili le planimetrie catastali; il Servizio Patrimonio è, inoltre, a disposizione per concordare con gli interessati visite e sopralluoghi, previa prenotazione.

DESCRIZIONE DELLA STRUTTURA

La struttura è definita, come evincesi dalla planimetria generale, allegato A), da un parco interamente recintato, nel quale insiste l’ex edificio delle Colonie Padane ed alcuni nuovi impianti ricreativi, oltre aree di ristoro e di seduta, quali :

  • 1 piccola piscina per bambini con area solarium
  • 2 campi bocce regolamentari
  • 1 area minigolf a 9 buche
  • percorso vita libero
  • percorso avventura guidato ed assistito
  • area gioco attrezzato bambini
  • arena per manifestazioni culturali all’aperto (1500 posti)

Inoltre l’edificio,costituente la ex Colonia Padana, è stato completamente ristrutturato:

  • al piano terra, nelle ali laterali sono stati recuperati i servizi igienici con i relativi spogliatoi, nel corpo centrale è stata realizzata l’area destinata al bar/tavola calda circondata da spazi porticati;
  • al primo piano servizi igienici e locali tecnici oltre un grande open space: in grado di ospitare attività varie e molteplici utilizzi come eventi musicali, espositivi, di convention.- .

DURATA

L'immobile viene affidato in concessione per anni 10, decorrenti dal verbale di consegna della struttura, prevista entro il 1° trimestre del 2018. Il termine della concessione coinciderà con la chiusura della stagione estiva.

L'Amministrazione si riserva la facoltà di consegnare la struttura anche in pendenza di contratto, fatto salvo l'esito positivo delle verifiche sul possesso dei requisiti. .

CANONE

Il canone annuo posto a base di gara è di €. 20.000=, più IVA di Legge

PRESENTAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE

I soggetti interessati possono trasmettere la propria candidatura, secondo le modalità di seguito indicate.

La manifestazione di interesse, potrà essere inoltrata

  • con raccomandata del servizio postale
  • agenzia di recapito autorizzata
  • a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) proveniente esclusivamente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente all’indirizzo PEC protocollo@comunedicremona.legalmail.it,
  • con consegna a mano, negli orari di apertura al pubblico, con rilascio di una ricevuta

entro 31 ottobre 2017 – ore 12.00 all’Ufficio Protocollo del Comune di Cremona – Piazza del Comune n. 8 – 26100 – Cremona.

Il recapito della domanda sarà ad esclusivo rischio del mittente, se per qualsiasi motivo non dovesse giungere a destinazione in tempo utile.

Esclusi gli invii a mezzo PEC, per motivi organizzativi è opportuno che la domanda sia recapitata in busta chiusa e firmata sui lembi di chiusura dal concorrente, riportante all’esterno l’indicazione del mittente e la dicitura:

“Non aprire – Manifestazione di interesse - indagine di mercato affidamento della struttura denominata ”Ex Colonie Padane”.

Il plico dovrà contenere:

  • manifestazione di interesse corredata da una copia fotostatica di un valido documento d’identità del sottoscrittore redatta secondo il modello allegato B) al presente Avviso;
  • una scheda descrittiva del soggetto interessato;
  • elenco dettagliato di attività svolte riferibili a quelle oggetto della presente istruttoria: in particolare, si chiede di documentare esperienze acquisite , prioritariamente nella gestione di immobili adibiti a strutture ludico - ricreative.

In caso di partecipazione associata, la domanda dovrà essere presentata e sottoscritta da ciascuno dei componenti il raggruppamento.

La documentazione relativa alle voci sopraelencate potrà essere prodotta nelle forme ritenute più opportune da parte del concorrente.

Le candidature ammesse saranno esaminate dall’Amministrazione Comunale, considerando, in particolare:

  • la professionalità ed esperienza acquisite nello specifico settore di intervento
  • la capacità gestionale e organizzativa, desumibile anche dalla dotazione organica e strumentale.
  • l’impegno da parte di Istituto di Credito o Compagnia Assicuratrice a rilasciare in caso di affidamento una fideiussione bancaria/assicurativa a garanzia degli adempimenti connessi alla gestione della struttura per un importo pari ad Euro 150.000,00=. Tale fideiussione andrà rinnovata anno per anno per tutta la durata contrattuale e sarà svincolata solo all’atto della conclusione del rapporto a seguito di liberatoria degli uffici che abbiano accertato le relative condizioni.

In caso di Associazione temporanea, l'impegno deve essere assunto nei confronti di tutti i partecipanti all'Associazione medesima.  

ALTRE INFORMAZIONI

  • l’Amministrazione, oltre a verificare il possesso dei requisiti generali da parte dei concorrenti per la loro ammissione alla procedura, si riserva la possibilità di fare ulteriori verifiche in merito alle dichiarazioni che attestano il possesso dei requisiti indicati;
  • la eventuale candidatura di raggruppamenti temporanei di imprese è ammessa nei termini della disciplina in vigore; in questo caso, ogni Soggetto costituente il raggruppamento dovrà presentare istanza come da fax simile – allegato B)
  • sarà cura dell’Amministrazione, in una seconda fase, avviare un processo di negoziazione con i soggetti selezionati a seguito della presente istruttoria preliminare, specificando, in apposita lettera invito, termini, modalità, tempistica e condizioni delle prestazioni richieste, nonché gli elementi e criteri di valutazione che saranno adottati per scegliere i futuri affidatari;
  • il presente avviso non costituisce un’ offerta contrattuale né una sollecitazione a presentare offerte, ma è solo un procedimento pre-selettivo, finalizzato alla raccolta di manifestazioni di interesse, che non comportano diritti di prelazione o preferenza, né impegni o vincoli per le parti interessate;
  • sin da ora il Comune si riserva la possibilità di non affidare prestazioni nel caso in cui nessuna delle istanze trasmesse sia considerata idonea: in tal caso saranno tempestivamente avvisati i partecipanti, ai quali non spetta in ogni caso alcun indennizzo, risarcimento o rimborso spese;
  • il Comune potrà intraprendere il processo di negoziazione anche in presenza di una sola candidatura ritenuta idonea.

Si applicano, ove compatibili, le disposizioni del Regolamento comunale per la disciplina dell’attività contrattuale.

Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 si informa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza; il trattamento dei dati ha la finalità di consentire l’accertamento dell’idoneità dei concorrenti a partecipare alla procedura di affidamento.

Cremona, 22 settembre 2017

IL DIRETTORE DEL SETTORE CENTRALE UNICA ACQUISTI
AVVOCATURA CONTRATTI PATRIMONIO
(Avv. Lamberto Ghilardi)

Allegati: 

Categoria di Bandi: 

Percorsi di navigazione
Mi Interessa
Io Sono