Rifiuti abbandonati in centro, individuato e sanzionato un altro trasgressore

Versione stampabileVersione PDF
Il cestino nella via del centro ingombro di rifiuti

Individuato e sanzionato un altro trasgressore per l'utilizzo improprio di un cestino porta rifiuti. Come avvenuto nei giorni scorsi, anche in questo caso, l'episodio si è verificato in una via del centro storico. Gli agenti ambientali i Linea Gestioni hanno notato che era stato abbandonato un sacco di plastica colmo di rifiuti domestici in un cestino. Dopo averlo aperto e ispezionato il contenuto, si è riusciti a risalire al trasgressore che, come previsto dalle norme vigenti, è stato sanzionato. L'accaduto testimonia ancora una volta che l'intensificazione dell'attività di controllo sull'abbandono indiscriminato di rifiuti sta dando i suoi frutti. Si ricorda inoltre che la redazione di una mappa dei cestini porta rifiuti dislocati nelle vie cittadine ritenute più sensibili, avvenuta dopo un attento monitoraggio, permette alle Guardie Ecologiche Volontarie e agli agenti della Polizia Locale di svolgere controlli con appostamenti mirati. Come ha avuto modo di sottolineare nei giorni scorsi l'Assessore all'Ambiente Alessia Manfredini, a due anni dall'avvio della raccolta differenziata porta a porta non sono più tollerabili queste forme di trasgressione a regole ormai consolidate. Nel frattempo è iniziata la sperimentazione di misurazione di tariffa puntuale del secco al Boschetto e al Migliaro. Nei prossimi giorni verrà fatto un primo bilancio sull'andamento di questa iniziativa che comunque ha visto una buona adesione da parte dei cittadini coinvolti.

Tipologia
News
Categoria di News