Divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e lattine il 7, 10 e 17 luglio 2017 dalle 17.00 alle 24.00 in p.za del Comune, via Baldesio, l.go Boccaccino, p.za S.A.M. Zaccaria, via Solferino e via dei Gonfalonieri

Versione stampabileVersione PDF

Numero di protocollo: 

45598

Periodo di validità: 

da 07/07/2017 a 17/07/2017

Orario: 

07, 10 e 17 luglio 2017 dalle ore 17.00 alle ore 24.00

Oggetto: Divieto temporaneo di vendita per asporto di bevande di qualsiasi genere  in contenitori  di  vetro  e  lattine nelle giornate del 07, 10 e 17 luglio 2017  dalle ore 17.00 alle ore 24.00 in p.za del Comune, via Baldesio, l.go B. Boccaccino, p.za S.A.M. Zaccaria, via Solferino e via dei Gonfalonieri

IL SINDACO

  • PREMESSO che nelle date 07, 10 e 17 luglio 2017  in Cremona, in p.za del Comune  sono stati organizzati tre concerti musicali  nell’ambito della manifestazione “Acque Dotte”.
  • PRESO ATTO  che gli eventi saranno caratterizzati da consistente affluenza di pubblico;
  • ATTESO che esigenze di pubblico interesse e di tutela dell’incolumità pubblica rendono opportuno disciplinare la vendita di bevande in genere
  • TENUTO CONTO delle indicazioni pervenute dalla Prefettura ai fini della prevenzione e della tutela della sicurezza pubblica nell’ambito del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza

VISTI

  • L’art. 54 del D.Les. 18 agosto 2000 n° 267;
  • Lo statuto comunale
  • La Legge 18 aprile 2017 n° 48, conversione in legge del decreto legge 20 febbraio 2017 n° 14
  • La circolare del Ministero degli Interni del 7 giugno 2017 (Circolare Gabrielli)

Nelle giornate del 07, 10 e 17 luglio 2017, dalle ore 17,00 alle ore 24,00, in p.za del Comune, largo B.Boccaccino, via Baldesio, via Dei Gonfalonieri, p.za S.Antonio Maria Zaccaria, via Solferino,

ORDINA

  • Il divieto di vendita per asporto di bevande di qualsiasi natura in contenitori in vetro o lattine
  • Obbligo della mescita di bevande in bicchieri in plastica a perdere
  • Le bottiglie in plastica potranno essere vendute unicamente solo se aperte e private del relativo tappo di chiusura
  • Il divieto di introduzione, nelle aree e strade sopraindicate, di bottiglie, contenitori in vetro e lattine e bottiglie in plastica chiuse.
  • Ordina inoltre nelle giornate del 07, 10 e 17 luglio 2017, la sospensione temporanea, dalle ore 17.00 alle ore 24.00 e comunque fino al termine del deflusso del pubblico da p,za del Comune, delle occupazioni di suolo pubblico con plateatico dei seguenti pubblici esercizi:
  • HOTEL DUOMO srl - via DEI GONFALONIERI 13 - concessione n.6078 del 21.04.2010
  • Bar METROPOLITAN ditta Tartarelle snc - via DEI GONFALONIERI 7 - concessione n. 589 del 05.04.2017
  • Bar PORTICI ditta I Portici snc - piazza DEL COMUNE 2 - concessione n. 552 del 24.03.2017
  • Bar gelateria PIERROT snc - largo BOCCACCINO 2 - concessione n. 5966 del 24.10 2013
  • Bar TORRAZZO  ditta Francyluca  snc - via SOLFERINO 44 - concessione n. 6051 del 20.09.2016
  • Bar LEX ditta BATTISTERO srl - piazza S.A.M. ZACCARIA 6 - concessione n. 7493 del 16.06.2015
  • Bar BIOCAFFE’ ditta Giglio snc- via DEI GONFALONIERI 19 - concessioni n. 566 del 03.04.2017 e n. 7559 del 22.07.2014
  • JHONNY Bar ditta Roverselli Claudio snc con sede in via Solferino n° 9
  • Bar MINT JULEP di Casucci Angela Monica con sede in via Solferino n 11

AVVERTE

Che le violazioni delle norme della presente ordinanza saranno punite ai sensi dell’art. 650 del codice penale

DEMANDA

Agli organi di Polizia le opportune attività di controllo per l’osservanza della presente ordinanza.

Al Servizio della POLIZIA LOCALE la comunicazione della presente ordinanza agli organi di Polizia e ai pubblici esercizi aventi sede nelle aree e strade indicate nella presente ordinanza.

Cremona  04 Luglio 2017

IL SINDACO
Prof. Gianluca GALIMBERTI

Diritto di accesso ed informazione dei cittadini previsto dalla Legge 7 Agosto 1990 n° 241

Autorità emanante: Sig. SINDACO di Cremona

Servizio proponente: Polizia Locale

Ufficio presso il quale è possibile prendere visione degli atti. Comando Polizia Locale con sede in p.za Libertà n° 20

Responsabile del procedimento amministrativo. Ai sensi dell’art. 8 della Legge Legge 7 agosto 1990 n° 241, il responsabile del procedimento amministrativo è il Comandante della Polizia Locale Pierluigi SFORZA

Autorità a cui è possibile ricorrere. Contro il presente provvedimento, a norma dell’art. 3 comma 4, della Legge 7 agosto 1990 n° 241, può essere proposto ricorso entro 60 giorni dalla notifica al Tribunale Regionale della Lombardia sez. di Brescia (D.,lgs. 02.07.2010 n° 104) ovvero entro 120 giorni dalla stessa data con ricorso straordinario al Capo dello Stato (DPR 24 Novembre 1971, n°1199).

IT
Tipologia
Ordinanze
Categoria di Ordinanze
Percorsi di navigazione
Mi Interessa
Io Sono