Avviso esplorativo non vincolante per l’individuazione di aree e immobili nel comune di Cremona per attrazione di investimenti

Versione stampabileVersione PDF

Data di pubblicazione: 

17/05/2017

Data di Scadenza: 

30/05/2017

1. FINALITA’ DELL’AVVISO

Il Comune di Cremona, nell’ambito del Programma AttrACT – Accordi per l’Attrattività sulla base delle Linee attuative approvate con DGR n. 5889/2016, intende partecipare al programma di attrazioni investimenti promosso da Regione Lombardia volto a:

  • valorizzare l’offerta territoriale attraverso l’individuazione delle caratteristiche dell’offerta localizzativa e del relativo contesto di investimento specificandone i vantaggi;
  • promuovere, in Italia e all’estero, opportunità di localizzazione e investimento in Lombardia;
  • creare percorsi di aggregazione dei principali stakeholder del territorio (tra i quali Camere di Commercio, Enti appartenenti al Sistema Regionale, associazioni e aggregazioni imprenditoriali, ordini professionali, istituzioni del credito e della finanza, Enti di formazione e della ricerca), sia rafforzando il sistema di relazioni al fine di armonizzare l’intervento dei protagonisti a livello locale, sia sviluppando un servizio di assistenza qualificata per gli investitori.

Il presente avviso ha la finalità di rilevare informazioni relative alle disponibilità di aree e/o
edifici destinati ad attività di impresa (destinazione d’uso produttiva, direzionale, turisticoricettiva,
logistica e trasporti) di proprietà privata presenti nel territorio di competenza
comunale che attualmente non siano occupate da attività di impresa.

La raccolta di informazioni si prefigge di:

  • promuovere l’attrazione di investimenti nel territorio interessato, evidenziando le disponibilità di aree e/o edifici destinate ad attività imprenditoriali (produttivo, direzionali, turistico-ricettiva, logistica e trasporti) al fine di favorirne anche il rilancio da un punto di vista economico ed occupazionale;
  • soddisfare le richieste informative relative al territorio stesso sulle possibili localizzazioni che possano giungere da nuovi potenziali investitori.

2. OGGETTO DELLA RILEVAZIONE

La rilevazione oggetto del presente avviso concerne la disponibilità di aree ed edifici attualmente non occupate da attività di impresa e quindi disponibili per essere proposte per l’insediamento di nuove attività imprenditoriali, a potenziali investitori.
Le suddette aree e gli edifici devono avere le seguenti caratteristiche:

  1. destinazione d’uso per insediamenti di imprese (destinazione d’uso produttiva, direzionale, turistico-ricettiva, logistica e trasporti);
  2. aree con superfici pari ad almeno 10.000 mq per aree edificabili o con una superficie lorda di pavimento pari ad almeno 1.000 mq per edifici già esistenti da adibire ad attività produttive, direzionali, turistico-ricettive, logistiche e trasporti;
  3. nella disponibilità giuridica del proprietario e/o che possano essere oggetto di alienazione o eventuale costituzione di altro diritto reale o affitto;
  4. allocazione nel territorio del Comune di Cremona.

3. DESTINATARI DELL’AVVISO E REQUISITI

Possono presentare domanda di partecipazione al presente avviso le seguenti categorie di soggetti:

  • persone fisiche che hanno la disponibilità giuridica dell’area/edificio in possesso di procura generale o speciale a compiere atti di alienazione o di locazione del bene;
  • persone giuridiche private che hanno la disponibilità giuridica dell’area/edificio o in possesso di procura generale o speciale a compiere atti di alienazione o di locazione del bene.

Nel caso in cui l’area/edificio sia di proprietà di più soggetti, la domanda di partecipazione deve essere presentata necessariamente da un unico soggetto, in possesso della procura
generale o speciale a compiere atti di alienazione o affitto del bene.

Le persone fisiche e i rappresentanti legali delle persone giuridiche, per poter partecipare
al seguente avviso, devono essere inoltre in possesso dei seguenti requisiti:

  • non aver riportato condanne penali, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati dall’art. 45, paragrafo 1, della direttiva ce 2004/18;
  • non aver riportato la sanzione interdittiva di cui all’art. 9, comma 2 lett. c) del d.lgs. n. 231 del 8.6.2001 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione;
  • non essere soggetti ad amministrazione controllata, ad amministrazione straordinaria senza continuazione dell'esercizio, a concordato preventivo, a fallimento o liquidazione (anche volontaria), né deve aver riportato condanne per reati nei precedenti 5 anni o essere sottoposta a procedimenti giudiziari.

I requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di partecipazione al presente avviso.

4. RESPONSABILITÀ ED OBBLIGHI DEI SOGGETTI PROPONENTI

I soggetti proponenti sono soggetti ai seguenti obblighi:

  • curare la conservazione della documentazione relativa alla partecipazione al presente avviso;
  • comunicare al Comune di Cremona, eventuali variazioni circa le informazioni fornite, entro il termine di 10 giorni dall’avvenuta variazione;
  • impegnarsi a produrre i documenti integrativi eventualmente richiesti;
  • impegnarsi a comunicare al Comune eventuali contatti con investitori interessati.

5. TERMINI PER LA PRESENTAZIONE

Le domande di partecipazione al presente avviso dovranno pervenire entro e non oltre il giorno MARTEDI' 30 MAGGIO 2017 al fine di realizzare un censimento delle aree/immobili utili alla presentazione della domanda di candidatura al programma AttrACT.
Il Comune si riserva la facoltà di raccogliere successivamente, oltre il termine del presente avviso, le aree o immobili disponibili al fine di valorizzare le proprie offerte localizzative attraverso ulteriori canali istituzionali.

6. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

La proposta di un’area/immobile disponibile ai sensi del presente avviso è presentata compilando l’Allegato A - Domanda del soggetto proponente a presentare i dati relativi alla opportunità localizzativa e autodichiarazioni” nonché, in base alla proposta effettivamente presentata, l’Allegato B1 – Presentazione di aree edificabili, oppure l’Allegato B2 – Presentazione di edifici esistenti, contenente la descrizione della proposta localizzativa con gli elementi qualificanti della stessa, quali l’indicazione di presenza di infrastrutture e reti, la fascia di valore dell’area e simili.
Gli allegati scaricati come sopra indicato e compilati possono essere inviati secondo le seguenti modalità:

  • presentazione a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cremona - piazza del Comune, 8 - Cremona (negli orari di apertura al pubbico dello Sportello, con accesso da piazza Stradivari, 7);
  • invio di lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Cremona, piazza del Comune 8 – 26100 Cremona – per le domande spedite a mezzo posta raccomandata non fa fede il timbro postale: pertanto le domande dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo entro il termine sopra indicato;
  • tramite posta elettronica certificata all'indirizzo PEC: (proveniente esclusivamente da altra casella di posta elettronica certificata e firmata digitalmente).

Con la proposta localizzativa il soggetto, consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, dichiara e sottoscrive sotto la propria responsabilità:

  • il possesso dei requisiti di cui all’art. 3 del presente avviso;
  • che quanto dichiarato nella proposta localizzativa corrisponde al vero;
  • di essere consapevole che la partecipazione al presente avviso non implica in nessun caso impegni giuridici, finanziari, amministrativi o altre responsabilità, diretta o indiretta, da parte del Comune di Cremona;
  • di autorizzare il Comune di Cremona all’utilizzo delle informazioni fornite con la proposta localizzativa per le finalità di cui all’art.1 del presente avviso;
  • di dare il consenso al trattamento dei dati personali.

La presentazione della proposta localizzativa ha valenza di piena accettazione delle condizioni riportate nel presente avviso da parte del Proponente.

7. ESAME DELLE PROPOSTE

Il Comune di Cremona nominerà, immediatamente dopo la scadenza per la presentazione, apposita commissione per l’esame formale delle proposte in termini di completezza dei dati forniti e di rispondenza dell’area/immobile alle caratteristiche di cui all’art. 2.
La commissione si riserva di chiedere integrazioni alla domanda, da fornire in tempi congrui rispetto alla realizzazione degli obiettivi.
Eventuali proposte che, anche a seguito delle indicazioni fornite, non avessero i requisiti richiesti, non saranno ritenute congruenti alle finalità del presente avviso.
Il Comune provvederà, al termine della fase istruttoria, a candidare le opportunità localizzative presentate che rispettino i requisiti formali di cui all’art. 3. In caso di elevato numero di richieste (superiore a 10), e limitatamente alle proposte riguardanti gli edifici, il Comune si riserva di effettuare ulteriore valutazione tecnica interna atta a selezionare le migliori proposte attraverso i seguenti criteri qualitativi:

  1. edifici ricadenti nel Centro storico;
  2. edifici localizzati sugli assi principali viabilistici della città.

8. INFORMAZIONI

Il Responsabile del procedimento è la dott.ssa Mara Pesaro.
Per maggiori informazioni rivolgersi a:
Comune di Cremona - Settore Sviluppo Lavoro, Area Omogenea e Ambiente
Via Aselli 13/A
Referente: Simona Bolzoni – tel. 0372 407673

9. INFORMATIVA IN MATERIA DI PROTEZIONE DATI PERSONALI

Il Codice in materia di protezione dati personali (D. Lgs. 196 del 30.06.2003) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Ai sensi dell’art. 13 del Codice informiamo che:

  • i dati forniti verranno trattati al fine rilevare informazioni relative alle aree a destinazione produttiva, direzionale, turistico-ricettiva, direzionale, logistica e trasporti di proprietà pubblica e/o privata presenti nel territorio del Comune di Cremona, che non siano occupate da attività di impresa;
  • il trattamento sarà effettuato con modalità manuale e informatizzata;
  • il conferimento dei dati è obbligatorio;
  • i dati di cui all’allegato B, saranno utilizzati per presentare le proposte localizzative al programma AttrACT promosso da Regione Lombardia, nonché a investitori potenzialmente interessati a localizzarsi nell’area comunale e potranno essere altresì utilizzati per promuovere la localizzazione verso la stessa area tramite iniziative dedicate all’attrazione di investimenti diretti dalla Regione Lombardia;
  • il Titolare del trattamento è il Sindaco del Comune di Cremona, prof. Gianluca Galimberti;
  • il Responsabile del trattamento dati è la Dirigente del Settore Sviluppo Lavoro, Area Omogenea e Ambiente, dott.ssa Mara Pesaro, a cui rivolgersi per l'esercizio dei
  • diritti;
  • in ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del Titolare ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. 196/2003, in particolare potrà chiedere l’aggiornamento, la rettifica ovvero l’integrazione dei dati e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco degli stessi.

Cremona, 17 maggio 2017

Il Dirigente del Settore
Sviluppo Lavoro, Area Omogenea e Ambiente
dott.ssa Mara Pesaro

Allegati: 

Categoria di Bandi: 

Percorsi di navigazione
Mi Interessa
Io Sono