Il 20 maggio gli Stati Generali dello Sport Cremonese

Versione stampabileVersione PDF
Stati Generali dello Sport Cremonese

Rafforzare le sinergie tra le varie componenti cittadine per un lavoro di rete, rilanciare la Consulta dello sport come luogo strategico di confronto e di aggiornamento sulle progettualità in campo sportivo, raccogliere in modo strutturato i bisogni del mondo dello sport cremonese. Questi gli obiettivi che si prefiggono gli Stati Generali dello Sport Cremonese, in programma il 20 maggio prossimo al Liceo Vida, iniziativa promossa dal Comune di Cremona in sinergia con il CONI - Comitato Provinciale di Cremona, l'Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, il Comitato Italiano Paralimpico - Sede provinciale di Cremona, l'ATS della Val Padana, nonché in collaborazione con il Panathlon Club Cremona e UISP, CSI e AICS.

Gli Stati Generali dello Sport vogliono essere un momento di lavoro e di confronto rivolto principalmente a dirigenti sportivi, docenti e laureati in scienze motorie, medici sportivi, assistenti sociali. Dopo un prima parte che coinvolge tutti i partecipanti, sono previsti laboratori tematici sui temi riguardanti l'impiantistica sportiva, l'attività motoria e di base e lo sport giovanile nei suoi aspetti educativi e di prevenzione del disagio, l'attività motoria per la salute, il rapporto tra sport e disabilità, comunicazione e sport. A fine lavori saranno poi raccolte e rielaborate dalla costituenda Consulta dello Sport le varie osservazioni che emergeranno nel corso della giornata.

“La giornata vuole essere un’occasione nella quale operatori, tecnici, dirigenti e docenti possano confrontarsi ed esprimere bisogni ed istanze che potranno aiutare a definire le linee di sviluppo del sistema sportivo locale per i prossimi anni. La necessità di promuovere questo evento di ampio respiro nasce dall'osservazione delle forti trasformazioni che sta affrontando il mondo sportivo”, dichiarano gli organizzatori. “Si pensi, ad esempio, ai nuovi vincoli degli enti locali, all'applicazione della riforma del terzo settore agli enti sportivi, al rinnovo delle cariche nei principali enti ed istituzioni preposte alla promozione dello sport. Ci sono poi le rinnovate aspettative e sollecitazioni da parte del sistema educativo nei confronti dello sport di base e dello sport giovanile come strumento di aggregazione e prevenzione, alle quali si aggiunge la nascita di due licei sportivi in città”. “Di fronte a questi importanti cambiamenti abbiamo ritenuto utile un confronto tale da fare emergere esigenze, bisogni e proposte per rendere sempre più incisivo il lavoro che l'Amministrazione comunale svolge in tutti gli ambiti inerenti lo sport, in stretta collaborazione con le realtà presenti sul territorio”.

Per iscriversi all’evento, riservato ad addetti ai lavori e istituzioni che operano nel campo dello sport e dell’educazione, è necessario compilare il modulo scaricabile da questo link. Per informazioni è possibile rivolgersi agli uffici del Settore Politiche Educative Istruzione Piano Locale Giovani e Sport (tel 0372 407916 – 407885 – educazione.sport@comune.cremona.it) o al Coni di Cremona (tel. 0372 / 21438 - cremona@coni.it).

Allegati: 

Tipologia
News
Categoria di News