Musica, arte e luci: venerdì 7 aprile l’avvio delle Monteverdiane

Versione stampabileVersione PDF

Prendono il via tra musica, arte e luci le Celebrazioni Monteverdiane per i 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi, compositore cinquecentesco nato sotto il Torrazzo a cui il Sistema Cremona, in sinergia con Regione Lombardia e Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, ha dedicato un ricchissimo programma di eventi, festival e mostre da aprile a dicembre. Tutto è pronto per la partenza delle Celebrazioni in programma per venerdì 7 aprile. Alle ore 18 verrà inaugurata con la stampa, gli sponsor e le autorità la mostra Monteverdi e Caravaggio, sonar stromenti e figurar la musica al Museo del Violino. La mostra, che aprirà al pubblico da sabato 8 aprile, resterà aperta fino al 23 luglio 2017. Molta è l’attesa per l’esposizione che ricostruisce l’orchestra dell’Orfeo attraverso strumenti originali dell’epoca accanto a Il suonatore di liuto di Caravaggio, autorevole spunto per un percorso dedicato alla pittura a tema musicale.

Alle ore 21, nell’ambito del Monteverdi Festival curato dal Teatro Ponchielli, all’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino va in scena ‘La bella più bella’, concerto di Roberta Invernizzi (soprano) e Franco Pavan (liuto e tiorba) su musiche di G. Caccini, B. Ferrari, C. Monteverdi, L. Rossi, B. Strozzi. In contemporanea – sempre alle ore 21 - le due torri civiche del Palazzo Comunale diventeranno fondali scenici di luci ispirati al Divin Claudio. L’installazione luminosa delle torri civiche è parte del percorso diffuso di musica e di luci che vedrà protagonisti il violino ‘L’anima della città’ in piazza della Stazione, la pagoda ai giardini pubblici di piazza Roma, l’Ufficio turistico in piazza del Comune e la sala ex-violini a palazzo comunale. Venerdì 7 aprile, infine, chiuderà la giornata di avvio delle Celebrazioni uno speciale videomapping in piazza Stradivari (alle ore 22.30) dal titolo ‘Danze di grafica e di musica’: musica, arte e luci per l’avvio di questo anno davvero speciale.

Il Comitato Monteverdi è costituito da Comune di Cremona, Fondazione Amilcare Ponchielli, Fondazione museo del violino, Dipartimento di musicologia e beni culturali dell’Università degli Studi di Pavia, Istituto Superiore di Studi Musicali Claudio Monteverdi, Fondazione Stauffer e Archivio di Stato. Fanno parte del Comitato il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nella persona del Ministro Dario Franceschini, Regione Lombardia, nella persona dell’Assessore alle culture Cristina Cappellini, e il Comune di Mantova.

Tipologia
News
Categoria di News