Servizio Civile Nazionale 2016: i progetti del Comune di Cremona

Versione stampabileVersione PDF

Elenco dei progetti approvati nel comune di Cremona.

Per maggiori informazioni leggi il bando.

CREMONA IN…FORMA!

SEDI:

  • SPAZIOCOMUNE 2 volontari
  • UFFICIO STAMPA 1 volontario
  • UFFICIO RAPPORTI DI LAVORO 1 volontario
  • UFFICIO SERVIZI AI CONTRIBUENTI 2 volontari

Il progetto si pone l'obiettivo di:

  • garantire lo scambio di informazioni fra l’ufficio e le altre strutture operanti nell’amministrazione
  • incentivare la comunicazione interistituzionale;
  • garantire l’esercizio dei diritti di informazione, di accesso agli atti e di partecipazione
  • agevolare l’utilizzo dei servizi offerti ai cittadini
  • promuovere e gestire la comunicazione istituzionale on-line;
  • favorire l’ascolto dei cittadini ed i processi di verifica della qualità dei servizi e di gradimento degli utenti;
  • dare la possibilità al cittadino/utente di rivolgersi ad un unico front-office come SpazioComune
  • semplificare ed alleggerire il lavoro di alcuni uffici/servizi ed ottimizzare le risorse di personale;
  • realizzare un sistema di banche dati più efficace e più efficiente;

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

DETTO… FATTO! Opportunità per una cittadinanza attiva

SEDI:

  • UFFICIO PROGETTI E RISORSE 1volontario
  • AGENZIA SERVIZI INFORMAGIOVANI 1 volontario
  • CISVOL 1 volontario

Il progetto intende promuovere una cittadinanza attiva e responsabile stimolando la partecipazione, l’associazionismo, i diritti e i doveri, l’impegno nella comunità.
L’obiettivo è inoltre la promozione dell’integrazione sociale e lavorativa dei giovani, dei disoccupati e inoccupati in generale di chi non è inserito nel mercato del lavoro né in percorsi di studio o di formazione. Si intende quindi:

  • creare alleanze e cooperazione tra i soggetti coinvolti sui temi della partecipazione e della cittadinanza attiva
  • potenziare la conoscenza del Terzo Settore cremonese
  • sistematizzare l’attività di promozione della cittadinanza attiva
  • promuovere iniziative, servizi e favorire la conoscenza delle opportunità che riguardano gli ambiti di vita dei cittadini
  • supportare i giovani nei processi decisionali per la maturazione di progetti verso la transizione alla vita adulta
  • valorizzare le competenze acquisite da chi svolge attività in ambito non formale

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

GLI SCAFFALI DELLA CULTURA

SEDI:

  • ARCHIVIO DI STATO 1 volontario
  • CENTRO FUMETTO A. PAZIENZA 2 volontari
  • SERVIZIO DI PROMOZIONE DEL LIBRO E DELLA LETTURA 1 volontario
  • A.D.A.F.A. 1 volontario

Il progetto avrà un taglio soprattutto di tipo educativo e promozionale. L’obiettivo generale è quello di rappresentare alcune delle più rilevanti risorse culturali disponibili in città in una rete ideale di saperi da condividere attraverso:

  • Costruzione ed erogazione delle informazioni, accoglienza scolaresche, predisposizione materiali didattici
  • Interventi di promozione della lettura: preparazione degli ambienti, raccolta delle esigenze e delle richieste di insegnanti e studenti.
  • Organizzazione di mostre e momenti di promozione e divulgazione anche in collegamento con altre istituzioni cittadine
  • Accoglienza dei fruitori delle servizi di prestito e di consultazione dei libri
  • Letture ad alta voce a classi scuola infanzia , elementare, media, e gruppi organizzati.
  • Revisione della sistemazione fisica del materiale, ordinamento e catalogazione dello stesso
  • Organizzazione di eventi significativi

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

IMPEGNATI IN PRIMA PERSONA!!!

SEDI:

  • FUTURA ONLUS 1 volontario
  • FONDAZIONE DOPO DI NOI INSIEME - CASA FAMIGLIA 1 volontario
  • FONDAZIONE DOPO DI NOI INSIEME - WEEK-END DI SOLLIEVO 1 volontario
  • CROCE ROSSA ITALIANA - COMITATO LOCALE DI CREMONA 2 volontari

L’obiettivo generale del progetto è quello di incrementare e migliorare i servizi già oggi attivati nell'ambito del sociale e dell'assistenza. L’inserimento di Volontari del Servizio Civile contribuisce efficacemente a realizzare nuove attività a favore della cittadinanza favorendo il supporto e l’inclusione sociale. Si intende:

  • avvicinare i ragazzi all’ippoterapia e alla musicoterapia
  • aiutare i ragazzi a crescere e a cercare un benessere fisico, emotivo e sociale
  • creazione di una relazione educativa con disabili psichici e motori;
  • metodologie di sviluppo dell'autonomia di soggetti portatori di disabilità psichica e motoria
  • Implementare le attività ed il numero dei servizi nei confronti della popolazione
  • Favorire ed agevolare le opportunità di accesso al servizio sanitario nazionale attraverso l’impiego di mezzi messi a disposizione da CRI CR con personale disponibile a fornire assistenza

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

MUSEO IN-FORMA

SEDI:

  • MUSEO ARCHEOLOGICO 2 volontari
  • MUSEO CAMBONINO 1 volontario
  • MUSEO DEL VIOLINO 1 volontario
  • FONDAZIONE TEATRO PONCHIELLI 1 volontario

Il progetto si pone come obiettivo lo sviluppo dell’attività di promozione e valorizzazione del patrimonio museale e teatrale cittadino attraverso l’attivazione di proposte, iniziative e “buone pratiche” volte ad incentivare e fidelizzarne la fruizione con modalità omogenee e coordinate.

Si perseguono dunque i seguenti obiettivi:

  • Incrementare e diversificare ulteriormente l’offerta della programmazione museale
  • Coinvolgere un numero sempre maggiore di scolaresche, con particolare riguardo all’ incremento dell’utenza da parte degli istituti di istruzione superiore
  • Produrre nuovi materiali di supporto all’attività divulgativa e didattica

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

NESSUNO È PIÙ UGUALE DEGLI ALTRI

SEDI:

  • CENTRO INTERCULTURALE MONDINSIEME 1 volontario
  • CENTRO LOCALE DI PARITÀ 1 volontario
  • FORUM DEL TERZO SETTORE 1 volontario
  • ASSOCIAZIONE INCONTRO DONNE ANTIVIOLENZA ONLUS (AIDA) 1 volontario
  • TRIBUNALE DI CREMONA 1 volontario

Con il presente progetto si intende rafforzare l’azione dell’amministrazione pubblica e del terzo settore del territorio in tema di contrasto alle discriminazioni, consolidando e ampliando da un lato la rete territoriale antidiscriminazioni, dall’altro sensibilizzando e informando quanti più cittadini, specialmente giovani, sui diritti di ciascuno e i servizi a cui rivolgersi. In particolare si intende:

  • Promuovere sul territorio la conoscenza e l’esercizio dei diritti su una base di parità, per contrastare le discriminazioni;
  • Contrastare le discriminazioni basate sulla disabilità, l’età, il genere, l’etnia, l’orientamento sessuale;
  • Promuovere la diffusione di iniziative culturali e servizi di sostegno;
  • Contrastare gli stereotipi di genere e la violenza contro le donne;
  • Promuovere e valorizzare il ruolo attivo dell’associazionismo nei percorsi di sensibilizzazione ed accesso all’esercizio dei diritti di cittadinanza.

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

RISCOPRIAMO GLI SPAZI DEL FIUME E DELLA NOSTRA CITTA’

SEDI:

  • UFFICIO ECOLOGIA 1 volontario
  • MUSEO DI STORIA NATURALE 1 volontario
  • SERRE E VERDE PUBBLICO 1 volontario
  • ICT AGENDA DIGITALE – Sviluppo Informatico e nuove tecnologie 2 volontari
  • CANOTTIERI BISSOLATI 2 volontari

Il progetto vuole essere l’opportunità per poter creare una vera e propria rete di scambio di informazioni attraverso:

  • lo sviluppo della rete wireless in spazi non urbani ma che si caratterizzano per un uso da parte dei cittadini (aree pubbliche lungo il fiume oppure aree attrezzate delle società sportive rivierasche);
  • lo sviluppo del geoportale comunale attraverso l’implementazione delle informazioni fornite ai cittadini che li rendano consapevoli del patrimonio in cui si stanno muovendo;

Alcune delle attività previste:

  • Sopralluoghi sul territorio del comune di Cremona
  • Elaborazione dati ambientali e predisposizione di programmi di archiviazione,
  • Sviluppo attività di comunicazione/informazione
  • collaborazione alla gestione degli interventi sul verde pubblico
  • Collaborazione alla gestione degli interventi didattici: preparazione degli ambienti, raccolta delle esigenze e delle richieste di insegnanti e studenti.
  • aggiornamento mappe tematiche, divulgate attraverso il portale cartografico (Geoportale)
  • Organizzazione eventi rivolti alla riscoperta e fruizione degli spazi del fiume

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

SEGNA LIBRO: NAVIGARE TRA I LIBRI E LA REALTÀ

SEDI:

  • LICEO STATALE “SOFONISBA ANGUISSOLA 1 volontario
  • LICEO SCIENTIFICO "GASPARE ASELLI" 1 volontario
  • SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO “ANNA FRANK” 1 volontario
  • LICEO GINNASIO STATALE "D.MANIN" 1 volontario
  • LICEO ARTISTICO “BRUNO MUNARI” 2 volontari
  • I.I.S. “JANELLO TORRIANI” 2 volontari
  • SCUOLA PRIMARIA STATALE "TRENTO E TRIESTE" 1 volontario

Il progetto si svilupperà all'interno di varie scuole del territorio con l'obiettivo di valorizzare e promuovere il patrimonio librario delle biblioteche. I volontari contribuiranno al raggiungimento di tale obiettivo svolgendo numerose attività:

  • Divulgazione dei testi, riviste, dizionari, enciclopedie;
  • Gestione del servizio prestito agli alunni ed ai docenti;
  • Miglioramento della gestione del patrimonio librario esistente, secondo il sistema Bibliografico Nazionale;
  • Collaborazione all'organizzazione e alla realizzazione delle attività culturali promosse dalla scuola per gli studenti;
  • Sostegno all'attività di documentazione delle mostre;
  • Accompagnamento degli studenti nell’uso della biblioteca e formazione dei medesimi alla fruizione autonoma del materiale e degli strumenti di ricerca
  • Favorire l'utilizzo di libri ed altro materiale didattico realizzati ad hoc in collaborazione con alunni disabili, BES e non.
  • Promuovere la conoscenza della condizione dei ragazzi disabili e relativa costruzione di progetti di accompagnamento individualizzati

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

TESSERE. UNA RETE PER SCUOLA E TERRITORIO

SEDI:

  • ASILO NIDO LANCETTI 1 volontario
  • ASILO NIDO SACCHI 1 volontario
  • ASILO NIDO NAVAROLI 1 volontario
  • ASILO NIDO S.FRANCESCO 1 volontario
  • SCUOLA INFANZIA GALLINA 1 volontario
  • SCUOLA INFANZIA LACCHINI 1 volontario
  • SCUOLA INFANZIA AGAZZI 1 volontario
  • SETTORE POLITICHE EDUCATIVE 1 volontario
  • SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI 1 volontario

Il progetto TESSERE. Una rete per scuola e territorio si pone l’obiettivo di sviluppare azioni finalizzate a garantire le stesse opportunità di educazione e di sviluppo a bambini e ragazzi, a partire dalle strutture educative e attivando una rete di risorse affinchè la scuola diventi bene della comunità di cui prendersi cura. Si intende quindi:

  • Promuovere il benessere dei bambini a scuola
  • Promuovere e supportare la relazione scuola/famiglia e scuola/quartiere nell'ottica di scuola aperta al territorio
  • Promuovere e sostenere le opportunità del sistema scolastico cittadino per le famiglie
  • Promuovere un'offerta educativa e culturale accessibile nel tempo scuola ed extra scuola

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

CREMONA: UN MERCATO DI SAPERI

SEDI:

  • SERVIZIO SPORTELLO UNICO 1 volontario
  • UFFICIO TEMPI 1 volontario
  • UFFICIO PERIFERIE 1 volontario
  • POLIZIA LOCALE 1 volontario

Il progetto proposto persegue i seguenti obiettivi:

  • Organicità di disciplina con aggiornamento dell’attuale regolamento del commercio su area pubblica.
  • Avvio di eventuali nuovi mercati rionali o posteggi nei quartieri poco serviti dalla distribuzione in sede fissa.
  • Attività di rilevazione anche fotografica e monitoraggio delle attività commerciali su area pubblica nell’ambito di iniziative ed eventi di varia natura
  • nuova articolazione oraria di servizi e commerci;
  • la diffusione di una cultura di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro;
  • attivare mercati rionali periodici nelle periferie cittadine;
  • favorire la fornitura di beni e servizi alle categorie deboli;
  • favorire l'integrazione culturale attraverso la proposta di beni etnici;
  • rendere più attive e vivibili le periferie cittadine
  • promuovere interventi di riqualificazione urbana.

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

 

GIOVANI CITTADINI PER UNA CITTÀ APERTA: comunità, famiglie ed economia solidale

SEDI:

  • POIS 1 volontario
  • CENTRO PER LE FAMIGLIE 1 volontario
  • COOPERATIVA IRIDE 1 volontario
  • FEDERAZIONE ORATORI CREMONESI 1 volontario
  • CRFORMA- AZIENDA SPECIALE 1 volontario
  • L’UMANA AVVENTURA – CENTRO PER LE FAMIGLIE IL CERCHIO 1 volontario
  • COOPERATIVA NONSOLONOI 1 volontario

Gli obiettivi generali del progetto intendono valorizzare le politiche a favore della comunità e della famiglia, in particolar modo quella vulnerabile, articolata nei suoi diversi target e bisogni: minori, giovani, adulti e anziani.

In particolare, il supporto alla comunità e alla famiglia vulnerabile, declinando in modo specifico le seguenti attività:

  • attività di pre e doposcuola rivolte a minori e giovani;
  • attività di supporto allo studio (a domicilio o in orari extrascolastici) e agli inserimenti lavorativi rivolti a minori e giovani;
  • accompagnamenti (scuola, lavoro, visite mediche, attività sportive, ricreative e culturali) di minori, giovani e anziani non autosufficienti, disabili;
  • centri ricreativi diurni per minori e ragazzi, nonché anziani non autosufficienti, disabili;
  • interventi in relazione alle emergenze e più in generale ai bisogni abitativi;
  • orientamento e supporto informativo
  • collaborazione con altri soggetti del territorio

Scarica la scheda dettagliata del progetto (formato PDF)

Contenuti correlati: