Installazione apparecchi da gioco d'azzardo lecito

Versione stampabileVersione PDF
ATTENZIONE
Il Sindaco ha disposto, con propria ordinanza, i nuovi orari di funzionamento degli apparecchi per il gioco d'azzardo. Nella colonna di destra è disponibile il testo dell'ordinanza.

 

Per tutelare determinate categorie di soggetti maggiormente vulnerabili e per prevenire fenomeni da GAP (Gioco d'Azzardo Patologico), è vietata la nuova installazione di apparecchi per il gioco d'azzardo lecito in locali che si trovino a una distanza, determinata dalla Giunta Regionale entro il limite massimo di cinquecento (500) metri da istituti scolastici di ogni ordine e grado, luoghi di culto, impianti sportivi, strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o sociosanitario, strutture ricettive per categorie protette, luoghi di aggregazione giovanile e oratori
(ai sensi della legge regionale 21 ottobre 2013 n. 8 "Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico" - articolo 5, comma 1).

Recentemente la Legge Regionale 06 maggio 2015 n. 11 ha previsto che la NUOVA INSTALLAZIONE di apparecchi per il gioco lecito di cui all’art. 110, comma 6 lettera a) e b) del R.D. 18 giugno 1931 n. 773 (approvazione del TULPS) E’ SUBORDINATA , oltre alla distanza di 500 m dai luoghi sensibili, anche al rilascio dell’AUTORIZZAZIONE ai sensi degli art. 86 o 88 dello stesso regio decreto.

Per NUOVA INSTALLAZIONE si intende il collegamento degli apparecchi alle reti telematiche dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in data successiva alla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione della deliberazione della Giunta Regionale relativa alla determinazione della distanza da luoghi sensibili (L.R. n. 8/2013).

Sono equiparati alla nuova installazione:

  • il rinnovo del contratto stipulato tra esercente e concessionario per l’utilizzo degli apparecchi;

  • la stipulazione di un nuovo contratto, anche con un differente concessionario, nel caso di rescissione o risoluzione del contratto in essere;

  • l’installazione dell’apparecchio in altro locale in caso di trasferimento della sede dell’attività.

E’ comunque sempre ammessa, nel corso di validità del contratto per l’utilizzo degli apparecchi per il gioco d’azzardo lecito già installati, la sostituzione dei medesimo per vetustà o guasto.

Le normative richiamate sono disponibili nella sezione normativa.

E' inoltre disponibile, dalla sezione link esterni, una mappa delle distanze dei luoghi sensibili per la nuova installazione di apparecchi per il gioco di azzardo lecito (sul GEOPORTALE).

Come accedere al servizio: 

La documentazione deve essere presentata esclusivamente in forma telematica tramite il portale SUAP di impresainungiorno.gov.it.

ATTENZIONE

E' estremamente importante compilare in modo corretto e completo la richiesta di autorizzazione. Le false dichiarazioni comportano la denuncia all'Autorità Giudiziaria con possibili conseguenza penali a carico del dichiarante.

Costo del procedimento: 

Una marca da bollo da € 16.00 per la domanda + una marca da bollo da € 16.00 per l'autorizzazione o licenza

E' previsto anche il pagamento di diritti istruttori - verifica il valore consultando il tariffario.

Il pagamento dei diritti istruttori e delle marche da bollo è possibile direttamente sul portale impresainungiorno, durante la compilazione della procedura (il portale rimanda alla piattaforma pagoPA).