Invasioni digitali

Versione stampabileVersione PDF

Il Sistema Museale del Comune di Cremona, attraverso il Circuito città d'arte della Pianura Padana, ha aderito al manifesto delle "Invasioni digitali".

Si tratta di un progetto rivolto a diffondere la cultura digitale e l'utilizzo degli open data, per formare e sensibilizzare le istituzioni all'utilizzo del web e dei social media per la realizzazione di progetti innovativi rivolti alla co-creazione di valore culturale oltre che alla promozione e diffusione della cultura. Delle vere e proprie 'invasioni digitali' nei luoghi di cultura, armati di smartphone, tablet, videocamere, fotocamere & Co. realizzando i propri contenuti utilizzando i tag #invasionidigitali oppure #digitalinvasions per i contenuti in lingue diverse dall'italiano.

Date dell'evento: 

03/05/2015

Dalle ore 11:00

Sedi varie
IT

Programma: 

Programma della giornata:

  • Alle ore 11.00 al Museo archeologico, visita guidata e ingresso gratuito. All'interno della chiesa medioevale sconsacrata di San Lorenzo, il Museo restituisce l'immagine di Cremona dalla fondazione romana del 218 a.c., prima colonia a Nord del Po, fino al periodo di maggior splendore dell'età romana imperiale, attraverso i reperti rinvenuti in città e nel territorio, dall'Ottocento fino agli scavi più recenti.
  • Alle ore 15.30 si apre anche Palazzo Mina-Bolzesi. Situata proprio nel cuore di Cremona, in via Platina, questa residenza nobiliare custodisce affreschi dell’artista casalasco Diotti e nasconde un grande e incantevole giardino romantico.
    La visita si svolgerà in tre momenti particolari: una parte didattica tenuta dalla nostra Fondazione sull’’introduzione all’arte della liuteria e archetteria, la vera e propria visita al palazzo e in serata la visita al giardino e all’antica ghiacciaia.
  • Alle ore 17.00 apertura del Museo della civiltà contadina 'Cambonino vecchio'. La cascina 'Il Cambonino vecchio', alle porte della città, ospita nei suoi spazi la collezione etnografica. Dalla grande aia della cascina si accede ai diversi ambienti, dalla casa padronale a quella del fattore, al barchessale, alle stalle, alla lavanderia. Del complesso fa parte anche l'oratorio della Beata Vergine. Per l'occasione il Quartetto Bellomo di Crema si esibirà nel primo concerto della rassegna Mandolini in concerto. La serie di concerti sono tenuti per valorizzare il repertorio mandolinistico che spazia dalla fine dell'ottocento alla prima metà del novecento.

Prezzo: 

Ingresso libero

Organizzatori: 

Contenuto Correlato
Tipologia
Eventi
Categoria di Eventi
Percorsi di navigazione
Mi Interessa
Io Sono