Introduzione al Piano della Performance 2012 (triennio 2012/2014)

Versione stampabileVersione PDF
Direzione generale

Con l'incarico all'Organismo Indipendente di Valutazione al decreto costitutivo che il Sindaco ha nominato in data 7 dicembre 2010, la Giunta ha scelto una larga condivisione con la struttura tecnica dell'Ente per la predisposizione del Piano delle Performance. L'Organismo Indipendente di Valutazione di fatto, fin dalla sua nomina, ha assunto un carattere distintivo in quanto, oltre a svolgere all'interno di ciascuna amministrazione un ruolo fondamentale nel processo di misurazione e valutazione delle strutture e dei dirigenti e nell'adempimento degli obblighi di integrità e trasparenza posti alle amministrazioni, concorre a elaborare il Sistema di misurazione e valutazione delle amministrazioni e a presentare una proposta di valutazione dei dirigenti. Valida la Relazione sulla performance, garantisce la correttezza dei processi di misurazione, valutazione e premialità, la cui corretta applicazione è rimessa alla sua vigilanza e responsabilità. Assume, pertanto, un ruolo di organismo certificatore dei processi e si configura quale organismo autonomo, autorevole ed imparziale nei giudizi che è chiamato ad esprimere nell'esercizio delle funzioni di competenza.
L'Organismo supporta l'organo politico-amministrativo nella definizione degli obiettivi strategici. Contribuisce altresì, attraverso il Sistema di misurazione e valutazione, all'allineamento dei comportamenti del personale alla missione dell'organizzazione.
Il programma di mandato del Sindaco 2009/2014 - v.allegati (formato pdf - 222 Kb) e la Relazione previsionale e programmatica 2012-2014 (formato PDF - 4,5Mb) rappresentano senza dubbio le principali fonti ispiratrici del Piano della Performance. Quest'ultimo, elaborato e predisposto dal Direttore Generale con l'apporto del Servizio Organizzazione e del Servizio Controllo di Gestione, è validato dall'Organismo Indipendente di Valutazione. Il Piano è stato adottato dalla Giunta dopo l'approvazione da parte del Consiglio Comunale del Bilancio di Previsione 2012, della Relazione Previsionale e Programmatica 2012 - 2014 e del Piano Esecutivo di Gestione 2012.
Tutti i dirigenti dell'Ente hanno partecipato alla stesura del Piano sulla base degli indirizzi costanti della Direzione Generale che ha svolto, con i suoi uffici, un'importante funzione di stimolo e di raccordo tra le diverse aree dell'Ente.

Condividi o salva tra i preferiti

Allegati: