Con tanti piccoli passi...

Versione stampabileVersione PDF

Spot sul problema dell'inquinamento dell'aria

Scarica Flash Player per vedere questo video.

Il gruppo di lavoro per l'educazione ambientale
Nell'agosto 2005 è stato istituito un Gruppo di Lavoro Interassessorile ed Intersettoriale con il compito di elaborare iniziative di educazione ambientale. L'istituzione del gruppo rientra tra le linee programmatiche di mandato del Sindaco, dove sono previsti tra gli obiettivi: "Migliorare la qualità dei servizi scolastici e formativi" e "Migliorare la qualità dell'ambiente cittadino".

Finalità del gruppo di lavoro è sviluppare azioni volte a radicare nella cittadinanza ed in particolare nelle giovani generazioni una cultura dell'ambiente e della necessità di salvaguardarlo, elaborando iniziative di educazione ambientale coordinate in base alle competenze ed alle progettualità dei diversi settori che si occupano di temi ambientali, che mirino a sostenere l'informazione partecipata e l'assunzione di responsabilità dei cittadini singoli o associati rispetto all'ambiente visto come bene comune prioritario.

Premesse fondamentali dell'atto sono l'adesione (già effettuate negli scorsi anni) del Comune alla Rete dei CREA (Centri Regionali di Educazione Ambientale) che prevede iniziative di educazione ambientale nelle scuole e al Coordinamento delle Agende 21 locali finalizzato a rendere più efficace e rapido il processo di applicazione dei principi di Sviluppo Sostenibile.

A partire da queste riflessioni si è ritenuta di grande interesse la possibilità di costruire un tavolo di lavoro allargato in modo formale e permanente, dando così l'opportunità ai diversi soggetti interessati di elaborare progettualità comuni, nel pieno rispetto delle diverse competenze, e di presentarsi alla cittadinanza con proposte condivise e quindi fortemente significative. Sono stati invitati a partecipare rappresentanti dell'Arpa Dipartimento Provinciale di Cremona, Asl, Amministrazione Provinciale, Aem, Università Cattolica del Sacro Cuore, Politecnico di Milano sede di Cremona e Spazio Regione. Gli enti esterni interessati hanno accolto positivamente l'invito. Internamente il gruppo di lavoro si è arricchito con la presenza dell'Ufficio Tempi e della Polizia Municipale.

Fin dalla prima seduta il gruppo ha valutato come prima azione indispensabile quella di costruire un archivio costantemente aggiornato di tutti i progetti e gli interventi sul tema che i diversi attori territoriali mettono in campo, per poter far circolare le informazioni, ottimizzare le risorse, svolgere eventualmente un ruolo di coordinamento condiviso.

Il gruppo di lavoro si è dato i primi obiettivi di lavoro.

  • fare una ricognizione delle attività, dei progetti per sviluppare forme di collaborazione e sinergie tra enti. La ricognizione ha messo in evidenza quanti progetti e iniziative siano rivolti al mondo della scuola, mentre forse poco ancora si sta facendo per il mondo degli adulti
  • stabilire come target di intervento il mondo degli adulti, individuando il cittadino medio come destinatario delle azioni future.

Il gruppo ha posto come tema di lavoro la qualità dell'aria, legato all'uso privato del mezzo e quindi alla mobilità sostenibile.

Gli aderenti al gruppo di lavoro, vista anche l'emergenza ambientale rispetto alla qualità dell'aria che costantemente coinvolge Cremona e la Lombardia, ritengono di grande utilità la sinergia fra i diversi soggetti e la messa in comune delle diverse conoscenze, al fine anche di costruire per il cittadino punti di riferimento il più possibile univoci e strumenti comunicativi validati da tutti i soggetti competenti.

Dal lavoro del Gruppo è uscita l'esigenza di realizzare subito uno spot audiovisivo di impatto che focalizzi l'attenzione sul problema dell'inquinamento dell'aria soprattutto in relazione all'eccessivo uso delle auto e che dia qualche dato significativo sugli effetti sulla salute.

Lo spot è il primo risultato di questo lavoro. Lo spot sarà trasmesso prima sulle emittenti locali, poi saranno realizzate apposite versioni per radio e cinema.

Il gruppo di lavoro nato come team interno all'amministrazione comunale è costituito da:

COMUNE DI CREMONA
Ing. Carlo Dal Conte, Assessore alle Politiche Ambientali - membro
Dott.ssa Silvia Toninelli, Direttore del Settore Politiche Educative - membro
Ing. Marco Pagliarini, Direttore del Settore Lavori Pubblici e Programmazione Opere Pubbliche - membro
Dott.ssa Cinzia Vuoto, Funzionario Tecnico del Settore Lavori Pubblici e Programmazione Opere Pubbliche - membro
Dott.ssa Cinzia Galli, Responsabile della Posizione Organizzativa Conservatore Responsabile del Museo di Storia Naturale e della Civiltà Contadina - membro
Dott.ssa Stefania Reali, Istruttore Direttivo del Settore Politiche Educative - segretario
Arch Valerio Demaldè - Ufficio Tempi
Vice Comandante Pierluigi Sforza - Polizia Municipale
E' presieduto e coordinato dall'Assessore alle Politiche Educative Daniela Polenghi.
UNIVERSITA'CATTOLICA DEL SACRO CUORE
Gian Paolo Aspetti: Dottore di Ricerca - Facoltà di Agraria - Università Cattolica del Sacro Cuore - Piacenza e Cremona.
Emanuela Tabusso: Tutor Facoltà di Agraria - Università Cattolica del Sacro Cuore - Piacenza e Cremona.
AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE
Dott. Fulvio Guarneri, Assessore all'Educazione Ambientale della Provincia di Cremona
Arch Barbara Armanini, Responsabile Ufficio Agenda 21 della Provincia
AEM
Dott. Gerardo Paloschi, Amministratore Unico di AEM COM Dirigente AEM sulla comunicazione
Clara Bertuzzi: Addetta alla Comunicazione
SPAZIO REGIONE
Dott. Carlo Campana: Funzionario di area tecnica
Dott.ssa Federica Moranti: Responsabile della Comunicazione e relazioni con il Pubblico
ARPA
Antonio Generoni, Responsabile Comunicazione e Educazione Ambientale Arpa Lombardia - Dipartimento Provinciale di Cremona
Alessandro Loda: Dirigente U.O. Territorio e Attività Integrate
ASL
Dott. Salvatore Mannino: Direttore del Servizio Epidemiologico dell'ASL della provincia di Cremona
POLITECNICO DI MILANO SEDE DI CREMONA
Ing.Alessandro Casula, Docente Politecnico di Milano- Centro per lo Sviluppo del Polo di Cremona

Categoria