Cosa fa il Comune quando nevica

Versione stampabileVersione PDF

COME SI ATTIVA IL PIANO EMERGENZA NEVE

  • PRIMA CHE NEVICHI
    E' la fase di monitoraggio delle condizioni atmosferiche.
    Si attiva ogni volta che le previsioni meteo, fornite da stazioni meteorologiche accreditate, annunciano possibili nevicate sul nostro territorio. Questa fase prevede che da quel momento in poi siano posti in stato di allerta gli uffici del servizio Protezione Civile, la Polizia Municipale, AEM Cremona spa .
    Escono preventivamente i mezzi spargi-sale per la salatura delle strade principali e di quartiere, se è necessario.
  • QUANDO NEVICA
    Quando inizia a nevicare, una volta raggiunti i 5 cm di neve, intervengono mezzi spartineve e uomini.
    Lo scopo principale di questa fase è di rendere il più possibile percorribili le strade e i marciapiedi:
    • liberandoli dalla neve e dai rami degli alberi rotti per il peso della neve
    • spargendo il sale
    • pulendo le strade, i marciapiedi e le aree pubbliche

    Altri interventi necessari in questa fase sono:

    • il controllo dei pericoli derivanti dai crolli per l'accumulo di neve sui tetti e sui rami o da alberi pericolanti
    • l'eventuale chiusura delle scuole
    • l'aiuto ai cittadini in difficoltà perché ammalati, anziani o disabili

    Il risultato del servizio (degli interventi e delle operazioni di questa fase) dipende dall'intensità e durata della nevicata, pertanto per lo sgombero della neve delle strade principali, i tempi non possono essere previsti.

  • DOPO LA NEVICATA
    Passata la nevicata, il pericolo è rappresentato dalla possibile formazione di ghiaccio: fin dalle prime ore del mattino entrano in funzione i mezzi spargi-sale sulle strade e si attivano gli interventi di pulizia su piazze e marciapiedi.

DOVE OPERANO I MEZZI PER LO SGOMBERO DELLA NEVE

La città e la sua viabilità sono state analizzate, mappate e classificate, così da ottenere una "graduatoria di priorità" negli interventi di salatura (spargimento di sale) e pulizia delle strade (vedi mappa allegata più avanti in questa pagina).
Sono privilegiate le strade:

  • principali (grandi vie di comunicazione, principali direttrici e tangenziale) che sono interessate dal trasporto pubblico (autobus, taxi,) e di emergenza (118 e Vigili del Fuoco, ecc.)
  • quelle che permettono il raggiungimento dell'ospedale (autoambulanze, ecc.), l'uscita dei mezzi di soccorso e di pubblica sicurezza
  • raccordi e vie di accesso alla città

Per ciascun quartiere è assegnata un lama spartineve che opera per gli interventi di sgombero.
Particolare attenzione sarà data agli accessi in edifici pubblici, strutture sanitarie e scuole.

Allegati: