Cremona sostenibile: informazioni generali e recapiti

Versione stampabileVersione PDF

Il Sindaco del Comune dove sono localizzate le attività industriali a rischio di incidente rilevante deve informare i cittadini sulle misure di sicurezza e le norme di comportamento da seguire in caso di incidente.

A tale scopo le aziende a rischio di incidente rilevante trasmettono al Sindaco un'apposita scheda d'informazione sui rischi di incidente rilevante per i cittadini e i lavoratori. Tale scheda contiene parti del piano di emergenza interna dell'azienda e parti del piano di emergenza esterna predisposto dal Prefetto.

Le informazioni sulle misure di sicurezza da adottare e sulle norme di comportamento da osservare in caso di incidente sono comunque fornite dal comune, tramite la diffusione di opuscoli, alle persone che possono essere coinvolte in caso di incidente rilevante verificatosi in uno degli stabilimenti soggetti al presente decreto.

Tali informazioni sono riesaminate ogni tre anni e, se del caso, ridiffuse e aggiornate almeno ogni volta che intervenga una modifica sostanziale.
 

ATTENZIONE: i piani di emergenza esterni sono attualmente in corso di aggiornamento.

 

Esse devono essere permanentemente a disposizione del pubblico.

Le informazioni attualmente disponibili sono state predisposte ai sensi del Decreto Legislativo 17 agosto 1999 n.334 "Attuazione della direttiva 96/82/CE relativa al controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose " e successive modifiche e integrazioni.

E' possibile visionare le schede degli impianti delle aziende Abibes, Raffineria di Cremona, Liquigas contenute nell'opuscolo accedendo al link nella sezione contenuto correlato più avanti in questa pagina. Per ritirare l'opuscolo in forma cartacea, rivolgersi all'Ufficio Protezione Civile.

Contenuti correlati: