Affidamento incarico professionale di elevata specializzazione per fornire il supporto geostatistico alla valutazione ambientale, nell'ambito della redazione della variante generale del Piano di Governo del Territorio del Comune di Cremona

Versione stampabileVersione PDF

Pubblicato il 25 febbraio 2011 - Scadenza: 11 marzo 2011 - Esito della selezione

Esito della selezione

Prot. Gen.: 9270-11

  • Vista la delibera n° 204 del 18 novembre 2010 con la quale la Giunta Comunale ha stabilito di dare avvio alla procedura di redazione della Variante generale al Piano di Governo del Territorio (P.G.T.);
  • Vista la L.R. 11.03.2005 n° 12 "Legge per il Governo del Territorio" e s.m.i.;
  • Visto l'articolo 77 del Regolamento sull'ordinamento generale degli uffici e dei servizi;

si rende noto che il Comune di CREMONA, intende procedere all'affidamento dell'incarico professionale di elevata specializzazione per fornire il supporto geostatistico alla Valutazione Ambientale nell'ambito della redazione della variante generale del Piano di Governo del Territorio (P.G.T.).

Il corrispettivo complessivo dei servizi richiesti, non deve superare l'importo complessivo di Euro 5.000,00 (cinquemila/00), escluso I.V.A. e C.N.P.A.I.A..

1) oggetto dell'incarico

L'incarico è finalizzato:

  • a) alla preliminare acquisizione in veste originale dei dati (vettoriali e alfanumerici) disponibili presso il Sistema informativo comunale e da altre banche dati pubbliche, traducendoli in matrici matematiche (tavole dei dati), atte al successivo trattamento geostatistico;
  • b) all'applicazione a siffatte tavole dei dati delle più opportune tecniche di analisi multivariata (Multi - Dimensional Analisys), finalizzata al trattamento di dati territoriali, provvedendo successivamente alla rappresentazione delle derivanti risultanze spaziali in ambiente Geographical Information System;
  • c) alla realizzazione di un impianto cartografico discreto di classificazione e di sintesi, con passo d'indagine appropriato onde supportare il giudizio della Valutazione ambientale circa la sostenibilità delle scelte localizzative di carattere urbano, da prodursi in ambiente Geographical Information System e conforme ai caratteri del Sit comunale;
  • d) alla realizzazione di un rapporto sintetico dei risultati derivanti dall'analisi dei dati, costruendo appropriate descrizioni dei limiti e potenzialità ambientali cremonesi anche in considerazione della carta sintetica di caratterizzazione ambientale dello spazio extraurbano cremonese, prodotta dal geologo incaricato in seno alla redazione della variante generale del PGT; nel rapporto verrà esemplificativamente considerata l'intensità di rilevanza storico - antropica, naturalistica e morfologico - strutturale, vincolistica, della valenza ambientale agricola, dei sistemi paesaggistici; gli esiti del successivo trattamento di analisi geostatistica multivariata dovranno produrre la graduazione dei cluster territoriali in grado di classificare le differenti sensibilità ambientali rispetto ai limiti urbanizzativi.

2) requisiti

Possono concorrere al conferimento dell'incarico i liberi professionisti possessori dei seguenti requisiti:

  • iscrizione alla sezione A di un Ordine provinciale degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori;
  • iscrizione alla sezione A di un Ordine provinciale degli Ingegneri (limitatamente alla laurea in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio).

I requisiti di cui sopra dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione.

3) modalità di partecipazione

La domanda di partecipazione, insieme alla documentazione da allegare di cui al punto successivo, dovrà essere contenuta in apposito plico idoneamente sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura, indirizzato a "Comune di Cremona - piazza del Comune n. 8 - 26100 Cremona", recante il nominativo del mittente e, ben evidente, l'oggetto del presente avviso. Essa dovrà pervenire entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 11/03/2011 al Protocollo del Comune di Cremona, consegnata personalmente, a mezzo raccomandata del servizio postale, oppure mediante agenzia di recapito autorizzata. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti.

La domanda dovrà comunque essere completa di:

  • dati anagrafici;
  • codice fiscale/partita I.V.A.;
  • titolo di studio;
  • numero e data di iscrizione nel relativo albo professionale.

4) domanda e documentazione da allegare

A pena di esclusione, dovranno essere predisposte due buste sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura.

La prima busta dovrà contenere la domanda e la documentazione allegata.

La domanda, in carta semplice, dovrà riportare il nominativo del professionista, la qualifica professionale, con estremi dell'iscrizione all'Albo professionale, titolo di studio, dati anagrafici, il recapito, anche telefonico, e l'e-mail.

Alla domanda dovranno essere allegati i documenti di seguito elencati:

  • Dettagliato curriculum professionale e vitae da cui possa evincersi in particolare:
    • I. la padronanza del trattamento dei dati attraverso Sistema informativo territoriale;
    • II. l'avvenuta applicazione in casi consimili di tecniche di analisi multivariata, finalizzata al trattamento di dati territoriali (Multi - Dimensional Analisys) e alla successiva loro rappresentazione in ambiente Geographical Information System;
    • III. una congrua esperienza maturata in campo di analisi urbanistica e ambientale, dimostrata da incarichi conferiti da Amministrazioni comunali o intercomunali di dimensione demografica per lo meno uguale a quella cremonese e/o da Amministrazioni universitarie;
    • IV. l'avvenuta applicazione di analisi volte a costruire carte sintetiche di rilevanza naturalistica e/o paesaggistica e/o ambientale, con trattamento di analisi geostatistica multivariata producendo la graduazione dei cluster territoriali in grado di classificare le differenti sensibilità ambientali.
  • Breve relazione aggiuntiva (una facciata) che autocertifichi la propria abilità in ordine all'oggetto dell'incarico, in cui vengano identificati gli incarichi ottenuti e i derivanti prodotti tecnico/scientifici realizzati.
  • Breve relazione tecnica/illustrativa contenente l'impostazione metodologica per l'espletamento dell'incarico in oggetto.
  • Fotocopia di un valido documento di identità personale.

La seconda busta, che dovrà riportare all'esterno la seguente indicazione "Offerta economica", dovrà contenere esclusivamente l'offerta economica.

L'offerta economica, che non può superare l'importo complessivo di Euro 5.000,00 (cinquemila/00), deve essere comprensiva di ogni spesa accessoria, con la sola esclusione dell'I.V.A. e dell'eventuale contributo integrativo dovuto alla cassa di previdenza.

Tutta la documentazione prodotta dovrà, a pena di esclusione, essere sottoscritta.

I materiali dimostrativi allegati, su richiesta degli interessati, saranno restituiti successivamente all'esperimento della gara.

5) criteri per l'affidamento dell'incarico

Preliminarmente verranno verificate le esperienze e le capacità professionali, in relazione all'incarico da affidare sulla scorta delle indicazioni dei criteri fissati dal presente avviso, valutando l'esperienza acquisita per aver svolto incarichi analoghi a quello da conferire (curriculum professionale e relazione aggiuntiva).

Successivamente la selezione del Professionista incaricato verrà effettuata in base ai criteri che il candidato dichiarerà di voler seguire nella redazione dell'elaborazione richiesta (breve relazione tecnica-illustrativa), ed infine in base all'offerta economica nel caso di eventuale parità di valutazione di due o più proposte.

L'aggiudicazione potrà avvenire anche in presenza di una sola offerta valida. In caso di rinuncia dell'aggiudicatario, il Comune procederà all'affidamento seguendo l'ordine della graduatoria approvata dal Comune stesso.

L'aggiudicatario dovrà sottoscrivere specifico disciplinare d'incarico entro il termine prefissato dal Comune, pena la revoca del provvedimento di conferimento dell'incarico.

Tutte le spese per la stipulazione del contratto relativo all'affidamento dell'incarico sono a carico dell'aggiudicatario.

Ad insindacabile giudizio dell'Amministrazione Comunale, il Comune potrà non aggiudicare, oppure riservarsi di aggiudicare, singole prestazioni a vari professionisti costituendo un gruppo di lavoro specifico.

6) tempi per la realizzazione del programma di lavoro

L'attività di supporto geostatistico alla Valutazione ambientale dovrà venire conclusa entro 9 mesi dall'affidamento dell'incarico. Il disciplinare d'incarico definirà puntualmente tempi e fasi di lavoro da concordare con il Settore Gestione Territorio.

7) formati di consegna degli elaborati

Il professionista è tenuto a presentare all'Amministrazione Comunale n. 3 copie complete su carta del materiale costituente il proprio studio. Gli elaborati dovranno essere presentati anche su supporto digitale.

Relazioni - scritti, tabelle, immagini, presentazioni dovranno essere in uno dei formati supportati da MS Office oppure OpenOffice.

Le risultanze analitiche-progettuali dovranno essere fornite in formato shapefile (sistema di riferimento UTM WGS84) ciò al fine dell'aggiornamento del Sistema Informativo Territoriale sia comunale che regionale.

Tutte le elaborazioni dovranno essere fornite anche in formato pdf.

L'Amministrazione comunale si impegna a fornire gratuitamente la base cartografica georeferenziata che dovrà essere utilizzata quale supporto per lo studio, nonché le informazioni e dati in suo possesso utili per l'espletamento dell'incarico; avvierà inoltre i più opportuni contatti con gli altri enti detentori di dati utili (Provincia di Cremona, ARPA, ecc.) onde completare la raccolta dell'intera banca dati utile al lavoro. Detto materiale verrà fornito in formato shapefile (ESRI®).

8) pagamenti

I pagamenti verranno effettuati alle seguenti scadenze entro 60 giorni dalla data di ricevimento delle relative parcelle:

  • a) 10% dell'importo all'affidamento dell'incarico;
  • b) 30% dell'importo alla realizzazione dell'impianto cartografico di cui alla lett. c) del precedente punto 1);
  • c) 60% dell'importo alla consegna del rapporto sintetico di cui alla lett. d) del precedente punto 1).

9) trattamento dei dati personali

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, si precisa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza; il trattamento dei dati ha la finalità di consentire l'accertamento dell'idoneità dei concorrenti a partecipare alla procedura di affidamento di cui trattasi. Titolare del trattamento è il Comune di Cremona.

Ai sensi dell'art. 5 della Legge 07 agosto 1990 n. 241, il Responsabile del Procedimento è il Dirigente del Settore Gestione Territorio arch. Marco Masserdotti.

Il presente bando può essere consultato e ritirato presso SpazioComune - piazza Stradivari n. 7 - Cremona - ed è disponibile sul sito Internet: www.comune.cremona.it. Ulteriori informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti presso il Settore Gestione Territorio - Servizio Pianificazione Urbanistica del Comune di Cremona - via Aselli, 13/A - Tel. 0372/407564.

Cremona, addì 23 febbraio 2011

IL DIRIGENTE

DEL SETTORE GESTIONE TERRITORIO

arch. Marco Masserdotti

Nota

Il presente documento è affisso all'Albo Pretorio del Comune di Cremona dal 25 febbraio 2011 al 11 marzo 2011

Percorsi di navigazione
Categoria di Bandi