SCN - Servizio Civile Nazionale - anno 2017

Versione stampabileVersione PDF

Cos'è
Il Servizio Civile Nazionale opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale nei servizi resi, anche a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile. Le aree di intervento del Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori di: ambiente, assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile, servizio civile all'estero.

Finalità
La legge 64/01, con cui è stato istituito il Servizio Civile Nazionale, prevede all’art.1 il raggiungimento delle seguenti finalità:

  • concorrere, in alternativa al servizio militare obbligatorio, alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari;

  • favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;

  • promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;

  • partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, storico-artistico, culturale e della protezione civile;

  • contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni operanti all'estero.

    La legge ha visto convivere, in una prima fase, due forme di Servizio civile: obbligatorio, per gli obiettori di coscienza e, su adesione volontaria, per le giovani donne secondo alcuni requisiti previsti dalla normativa.

    La sospensione della leva obbligatoria, prevista dalla legge 226/2004, ha decretato nel 2005 la seconda fase di applicazione della norma; la partecipazione al Servizio civile nazionale è rivolta ai giovani di entrambi i sessi ed esclusivamente tramite adesione volontaria.

Che caratteristiche ha
- dura 12 mesi
- si percepisce un compenso mensile di 433,80 €
- si svolgono mediamente 30 ore settimanali
- si ha diritto a 20 giorni di permesso retribuito
- copertura sanitaria, garantita dal Servizio Sanitario Nazionale
- assicurazione per malattia ed infortuni dovuti a causa di servizio, garantita dallo stesso Ufficio nazionale per il Servizio Civile
- a vedersi riconosciuti validi, come servizio svolto, i primi 15 giorni di eventuale malattia.

Posti disponibili

91 posti

Titolo rilasciato

La certificazione delle competenze acquisite sarà rilasciata da CENTRO ITARD IMPRESA SOCIALE.

Destinatari del servizio: 

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni alla data di presentazione della domanda), in possesso dei seguenti requisiti:

- cittadini italiani

- cittadini degli altri Paesi dell'Unione europea

- cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti

- non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l'appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

a) abbiano già prestato servizio civile nazionale oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista o che lo stiano prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001 nonché coloro che, alla data di pubblicazione del presente bando, siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l'attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l'attuazione del progetto sperimentale europeo IVO4ALL
b) abbiano in corso con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell'anno precedente di durata superiore a tre mesi.
Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l'aver già svolto il servizio civile nell'ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell'Ente originato da segnalazione dei volontari.

Quando richiedere il servizio: 

Scadenza 26 giugno 2017 - ore 14.00. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

Come accedere al servizio: 

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l'interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf (ai sensi dell'art. 16-bis, comma 5, della legge 28 gennaio 2009, n. 2), all'indirizzo protocollo@comunedicremona.legalmail.it ATTENZIONE: saranno accettate solo le e-mail pervenute da un indirizzo di Posta Elettronica Certificata;

2) a mezzo "raccomandata A/R" - ATTENZIONE: le domande dovranno giungere al protocollo del Comune entro la scadenza stabilita – non fa fede il timbro postale;

3) a mano all'Ufficio Protocollo Generale.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nel bando nazionale, nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

La mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere non è motivo di esclusione. È cura dell'ente provvedere a far integrare la domanda con l'indicazione della sede, dove necessario.
E' necessario allegare alla domanda una fotocopia del documento d'identità in corso di validità.

IMPORTANTE:  tutte le comunicazioni (elenco prove, esito della selezione, ecc.) verranno pubblicate sul sito. NON verranno spedite lettere a casa.

Per il bando vedi la sezione "File da scaricare" in "Approfondimenti".
Per l'elenco dei progetti aperti nel Comune di Cremona vedi la sezione "Ti potrebbe interessare anche".
La domanda di ammissione è disponibile nella sezione "modulistica".

Guarda il video Take part con le testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato ai progetti Servizio Civile Nazionale, Garanzia Giovani, Erasmus+ Servizio Volontario Europeo 2016 del Comune di Cremona

Termine fissato per la conclusione del procedimento: 

180 giorni