Contributi e incentivi per la mobilità sostenibile e la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti

Versione stampabileVersione PDF

1. Esenzione tassa automobilistica regionale per alcune categorie di veicoli

Regione Lombardia, in caso di acquisto, negli anni 2014 e 2015, di un veicolo nuovo e contestuale rottamazione di un veicolo inquinante, riconosce l'esenzione dal pagamento della tassa automobilistica regionale per gli anni 2014, 2015 e 2016 (per acquisti nel 2014) e per gli anni 2015, 2016, 2017 (per gli acquisti 2015).

Caratteristiche che deve avere il veicolo da rottamare:

Il veicolo inquinante da rottamare dovrà essere un'autovettura (M1) o un autoveicolo per il trasporto di merci con massa non superiore a 3,5 tonnellate (N1) e appartenenti alle classi emissive Euro 0 benzina o diesel o Euro 1, Euro 2 e Euro 3 diesel.

Caratteristiche che deve avere il veicolo acquistato:
A) veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente (M1) con alimentazione:

- bifuel (benzina/GPL o benzina/metano) aventi cilindrata non superiore a 2.000 cc,
- ibrida (benzina/elettrica) aventi cilindrata non superiore a 2.000 cc,
- a benzina avente cilindrata non superiore a 1.600 cc e appartenente alla classe emissiva Euro 5 o superiore;
- a gasolio avente cilindrata non superiore a 2.000 cc e appartenente alla classe emissiva Euro 6.

B) veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t (N1), con alimentazione bifuel (benzina/GPL o benzina/metano), ibrida (benzina/elettrica), a benzina appartenente alla classe emissiva Euro 5 o superiore; a gasolio appartenente alla classe emissiva Euro 6.

Modalità di accesso al beneficio
Per i privati cittadini: l'esenzione avviene automaticamente sulla base dei dati in possesso dagli uffici regionali. Il contribuente persona fisica non presenta alcuna istanza.
Per i Soggetti esercenti attivita' economica: i contribuenti che svolgono attività economica devono presentare una dichiarazione, utilizzando il fac-simile allegato, relativa all'adesione al beneficio e alla conformità alle disposizioni comunitarie in materia di aiuti di Stato in regime de minimis. La dichiarazione dovrà essere corredata dal documento di identità del legale rappresentante dell'impresa e dovrà essere inviata unicamente all'indirizzo di posta elettronica certificata regionale (PEC): ambiente@pec.regione.lombardia.it

Possono usufruire dell'esenzione i soggetti che hanno la residenza o la sede dell'attività in Lombardia con posizione tributaria regolare tra il 2009-2014.

Sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale anche i proprietari di:

  • Veicoli elettrici e veicoli alimentati esclusivamente a gas
  • veicoli di proprietà della persona disabile o del soggetto a cui il disabile risulti fiscalmente a carico
  • Autobus adibiti a servizio pubblico di linea
  • Autoveicoli adibiti allo spurgo dei pozzi neri
  • Autoveicoli adibiti con sistemi automatizzati al contestuale carico, scarico e compattazione dei rifiuti solidi urbani
  • Autoambulanze per i servizi urgenti o di soccorso e veicoli ad esse assimilabili adibiti al trasporto di plasma ed organi, di proprietà delle strutture del Servizio Sanitario Nazionale
  • Veicoli di interesse storico che risultano iscritti nei registri Automotoclub Storico Italiano, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Federazione Motociclistica Italiana.
  • Veicoli di ogni specie in dotazione fissa dei Corpi armati dello Stato, provvisti delle speciali targhe di riconoscimento e condotti da - militari ed agenti in divisa o muniti di un distintivo facilmente riconoscibile
  • Autocarri esclusivamente destinati, per conto dei Comuni, o di associazioni umanitarie, al servizio di estinzione degli incendi
  • Autoveicoli esclusivamente destinati da enti morali ospedalieri o da associazioni umanitarie al trasporto di persone bisognose di cure mediche o chirurgiche, quando siano muniti di apposita licenza
  • Autobus che, in base a concessione del Ministero delle poste e delle telecomunicazioni effettuano il servizio postale su linee in servizio pubblico regolarmente concesso o autorizzato dal Ministero dei trasporti e aviazione civile
  • Autoveicoli degli agenti diplomatici e consolari, regolarmente accreditati in Italia, a condizione di reciprocità di trattamento
  • Autoveicoli di proprietà della Giunta e del consiglio Regionale, secondo le risultanze del PRA.

 

2. Biglietti e abbonamenti agevolati per il trasporto pubblico

 

Regione Lombardia ha istituito biglietti e abbonamenti agevolati, denominati "Io Viaggio" per incentivare l'uso del trasporto pubblico.
I nuovi titoli di viaggio sono di 4 tipologie:

- Io viaggio Ovunque in Lombardia: biglietti e abbonamenti mensili per viaggiare su tutti i mezzi di trasporto pubblico in Lombardia.

- Io Viaggio in Famiglia : biglietti gratis ai ragazzi fino a 14 anni se accompagnati dai familiari e vantaggi su abbonamenti mensili o annuali per le famiglie con più di un figlio.

- Io Viaggio TrenoCittà: abbonamento mensile a Tariffa Unica Regionale per viaggiare sul treno e sui mezzi urbani dei capoluoghi lombardi.

- Io Viaggio ovunque in Provincia: abbonamento mensile integrato per muoversi su tutti i mezzi pubblici della propria provincia

Per ulteriori informazioni, consultare la scheda informativa nella sezione ti potrebbe interessare anche: "Mezzi pubblici a Cremona: autobus" e, nella sezione link esterni: "Regione Lombardia: tariffe e agevolazioni ..."

Destinatari del servizio: 

Privati cittadini e Soggetti esercenti attivita' economica.