Restituzione del veicolo fermato o sequestrato a seguito dell'accertamento di violazione di norme al Codice della Strada

Versione stampabileVersione PDF

Fermo amministrativo (ai sensi dell'art. 214 del Codice della Strada)
Questa sanzione accessoria prevede che l'organo di Polizia Stradale, che ha accertato un'infrazione, disponga che il mezzo non possa essere utilizzato per un determinato periodo di tempo. Il periodo di fermo varia a seconda dell'infrazione accertata.
Alcuni esempi di infrazione che prevedono il fermo amministrativo sono: conduzione del ciclomotore o motociclo senza casco, guida senza patente, circolazione con veicolo privo della carta di circolazione, ciclomotore o motociclo condotto da minore che trasporta un altro passeggero.

Sequestro amministrativo (ai sensi dell'art. 213 del Codice della Strada)
Questa sanzione accessoria prevede che l'organo di Polizia Stradale, che ha accertato un'infrazione (esempio: veicolo circolante privo di assicurazione, guida in stato di ebrezza o circolazione con ciclomotore irregolare), dispone che la circolazione del veicolo oggetto della violazione debba cessare.

Elenco depositerie:
- Autogru Quinzanese - via Corte de' Monaci, 7 - Cremona
Tel. 0372/452982
- Visa Car - via delle Vigne, 188/A - Cremona
Tel. 0372/471176

Destinatari del servizio: 

I cittadini che intendono rientrare in possesso di veicoli cui sia stata applicata la sanzione amministrativa accessoria del fermo e/o del sequestro amministrativo.

Come accedere al servizio: 

In caso di violazioni commesse da minorenni, è sempre richiesta la presenza di un genitore e/o tutore.

Fermo amministrativo
All'atto del fermo l'organo di Polizia Stradale redige il verbale di contestazione della violazione e il verbale di fermo amministrativo, che vengono rilasciati in copia al proprietario e/o conducente. Il  veicolo può essergli affidato direttamente, qualora disponga di un'area privata non soggetta a pubblico passaggio (es.: garage, cortile chiuso, ...). Nel caso in cui non si disponga di un'area privata il veicolo viene trasportato, tramite carro attrezzi, presso le Depositerie.

Nel caso di veicoli a due ruote (e casi particolari) il veicolo deve rimanere 30 giorni per legge presso una delle Depositerie.

Attenzione: nel caso in cui il proprietaro e/o conducente, prima della fine del fermo e successivamente al deposito presso la Depositeria, abbia la possibilità di disporre di un'area privata, può procedere al Cambio di custodia. E' possibile effetuare il Cambio di custodia anche per i veicoli a due ruote, decorsi 30 giorni.

Alla fine del fermo, il proprietario e/o conducente deve presentarsi, con un documento di identità valido, presso lo Sportello Unico della Polizia Locale e ritirare il verbale di fine fermo amministrativo e i documenti del veicolo trattenuti all'atto del fermo.

Sequestro amministrativo
All'atto del sequestro l'organo di Polizia Stradale redige il verbale di contestazione della violazione e il verbale di sequestro amministrativo, che vengono rilasciati in copia al proprietario e/o conducente. Il  veicolo può essergli affidato direttamente, qualora disponga di un'area privata non soggetta a pubblico passaggio (es.: garage, cortile chiuso, ...).  Il trasporto del veicolo deve essere fatto in condizioni di sicurezza (di norma con il carro attrezzi).
Nel caso in cui non si disponga di un'area privata il veicolo viene trasportato, tramite carro attrezzi, presso le Depositerie.
Nel caso non sia possibile questa procedura (ad. esempio veicolo in sosta) la polizia procede alla rimozione e invia apposita notifica al proprietario (comprensiva dell verbale di contestazione e di avviso del ritiro del veicolo).
Il proprietario deve, entro 10 giorni dalla contestazione/notifica,:
1) procedere al dissequestro del veicolo
2) chiedere il cambio di custodia del veicolo.
Nel caso non si proceda come indicato, la Prefettura dispone l'immediato trasferimento di proprietà del veicolo alle Depositerie (Custode acquirente).

Come procedere al dissequestro del veicolo
Il proprietario e/o conducente deve presentarsi presso lo Sportello Unico della Polizia Locale con un documento di identità valido, il verbale di contestazione e di sequestro, la ricevuta del pagamento della sanzione e l'originale della polizza assicurativa valida per almeno sei mesi e ritirare il verbale di fine sequestro amministrativo.
Nel caso in cui il veicolo si trovi in deposito presso una delle Depositerie, deve presentarsi alla Depositeria con un documento di identità valido, il verbale di fine sequestro per poter ritirare il veicolo, previo pagamento delle spese di custodia.

2) Come procedere al cambio di custodia del veicolo
ll proprietario e/o conducente deve presentarsi presso lo Sportello Unico della Polizia Locale con un documento di identità valido, il verbale di contestazione e di sequestro e/o fermo e ritirare copia dei documenti relativi al Cambio di custodia (compilati dal personale dell'Ufficio). Nel caso in cui il proprietario dell'area privata sia diverso dal proprietario e/o conducente del veicolo, devono presentarsi allo Sportello Unico (con i documenti di identià validi), in quanto il proprietario dell'area sarà il custode del veicolo.
Successivamente devono presentarsi alla Depositeria con i documenti di identità validi, il verbale di cambio di custodia per ritirare il veicolo, previo pagamento delle spese di custodia.
Attenzione: il veicolo non può circolare e deve essere trasportato, a proprie spese, tramite carro attrezzi o altro mezzo idoneo.

Termine fissato per la conclusione del procedimento: 

Fermo amministrativo: ritiro del veicolo.

Sequestro amministrativo:
1) dissequestro: ritiro del veicolo entro 10 giorni dalla datta di contestazione/notifica
2) cambio di custodia:
- ritiro del veicolo entro 10 giorni
- pagamento sanzione: entro 60 giorni dalla data di contestazione/notifica
- pagamento rateale: termine previsti dalla Determina dirigenziale di concessione della rateizzazione.

Costo del servizio: 

Il fermo ed il sequestro amministrativo comportano le spese di trasporto del carro attrezzi fino alla Depositeria e le eventuali spese di custodia (fino a quando il veicolo rimane in custodia alla Depositeria).
 

Percorsi di navigazione
Mi Interessa
Io Sono