Restituzione del veicolo rimosso a seguito dell'accertamento di violazione di norme al Codice della Strada

Versione stampabileVersione PDF

I cittadini che intendono rientrare in possesso di veicoli rimossi per violazione del Codice della Strada (ad es. sosta in rimozione forzata) devono rivolgersi allo Sportello Unico di Polizia Municipale per il pagamento della sanzione, delle spese di trasporto ed eventuali spese di custodia e provvedere al ritiro del veicolo.

Destinatari del servizio: 

Tutti i cittadini ai quali è stato rimosso un veicolo.

Quando richiedere il servizio: 

A richiesta del cittadino avente diritto (proprietario, conducente occasionale).

Costo del servizio: 

Rimozione
Tariffe vigenti per la rimozione di veicoli (IVA 20% inclusa):
Biciclette-Ciclomotori-Motocicli: € 56,00
Autoveicoli fino a 1,5 t.- Motocarri: € 79,00
Autoveicoli da 1,501 a 3,5 t.: € 119,00
Autoveicoli da 1,501 a 3,5 t. con cambio automatico/a trazione integrale: € 145,00
Autoveicoli superiori a 3,5 t.: € 145,00 (maggiorato del 10% per ogni t/fraz. di t. oltre i 3.,5 t.)

Se la rimozione non viene portata a termine per il sopraggiungere del proprietario sul luogo dell'avvenuta violazione durante l'operazione di prelievo del veicolo, si applicano le seguenti tariffe:
Chiamata a vuoto con veicolo già agganciato - € 57,00
Chiamata a vuoto con carro attrezzi già arrivato - € 39,00
Chiamata a vuoto con carro attrezzi non ancora arrivato - € 34,00

Custodia
Tariffe vigenti per la custodia di veicoli presso il deposito comunale (per ogni giorno o frazione di giorno IVA 21% inclusa):
- motocicli e ciclomotori: € 2,50
- rimanenti veicoli € 4,10.
Nella sezione approfondimenti di questa pagina è possibile scaricare la tabella con tutte le tariffe.