Installazione temporanea di circo o di spettacolo viaggiante

Versione stampabileVersione PDF

Ogni volta che si installa il circo o l'attrazione, è necessario ottenere l'autorizzazione temporanea da richiedere al Comune dove si vuole installare l'attrazione.

ATTENZIONE: la presente licenza non è valida per i Luna Park. Nella sezione approfondimenti potete trovare il link alla scheda a loro dedicata.
 

La Giunta Comunale ha approvato l'elenco delle aree destinate a circhi e spettacoli viaggianti; nella sezione "riferimenti normativi" di questa scheda è possibile consultare il testo della delibera

CIRCHI
I circhi possono essere installati, nelle aree destinate, nel periodo dal 15 ottobre al 15 novembre.
Il periodo di spettacolo non deve essere inferiore a 4 giorni, compreso sabato e domenica; Il periodo non può superare 15 giorni.

SPETTACOLI VIAGGIANTI
Gli spettacoli viaggianti (singole attrazioni o piccoli parchi composti da 2 a 5 attrazioni) possono essere installati, nelle aree destinate, in tutto il periodo dell'anno ad eccezione del periodo compreso tra il 60° giorno antecedente l'installazione del Parco Tradizionale (S. Pietro) e la sua conclusione.

Destinatari del servizio: 

Titolari di circhi o spettacoli viaggianti.

Come accedere al servizio: 

Per i dettagli relativi alla presentazione delle domande di concessione, è necessario consultare il regolamento comunale disponibile nella colonna di destra.

Ottenuto ciò, deve essere presentata la richiesta di occupazione, per l' installazione temporanea, all'Ufficio occupazione (nella sezione approfondimenti più avanti in questa pagina è disponibile il link alla scheda dell'Ufficio).

Contestualmente alla richiesta della licenza è necessario presentare la richiesta di esame preventivo al comando locale dei Vigili del Fuoco (nella sezione approfondimenti è disponibili il link al sito del Comando Provinciale di Cremona).

La licenza viene rilasciata subordinatamente al parere dell'apposita Commissione di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo alla quale verrà sottoposta la documentazione prodotta integrata con le certificazioni di perfetto montaggio delle strutture e dichiarazione di conformità al D.M. 37/08 per gli impianti elettrici e a gas.

L'attivazione dell'allacciamento elettrico temporaneo deve essere richiesto direttamente all' Azienda fornitrice (vedi sezione "link esterni" di questa scheda).

Costo del procedimento: 

Una marca da bollo da € 16.00 per la domanda + una marca da bollo da € 16.00 per l'autorizzazione; in caso di sopralluogo della Commissione Comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo è necessario versare il rispettivo importo.

E' previsto anche il pagamento di diritti istruttori - verifica il valore consultando il tariffario.

Il pagamento dei diritti istruttori e delle marche da bollo è possibile direttamente sul portale impresainungiorno, durante la compilazione della procedura (il portale rimanda alla piattaforma pagoPA).

Devono essere quindi pagati gli oneri relativi all'occupazione del suolo pubblico (COSAP) e all'eventuale allacciamento elettrico.